LaPresse

Le pagelle di Lazio-Sampdoria 2-2: grande prova di Immobile e Audero, eterno Quagliarella

Le pagelle di Lazio-Sampdoria 2-2: grande prova di Immobile e Audero, eterno Quagliarella

Il 08/12/2018 alle 23:38Aggiornato Il 09/12/2018 alle 14:06

E' tempo di dare i voti ai protagonisti del match di scena all'Olimpico tra Sampdoria e Lazio. Buona prova della banda di Inzaghi, che però continua a non vincere. Sontuoso Immobile, bene Acerbi, Correa e Luis Alberto. Dall'altra parte Audero salva i suoi molte volte. Eterno Quagliarella, ancora in gol. Male Bereszynski e Colley.

=== LAZIO ===

Thomas STRAKOSHA 5,5 - Sul primo gol non ha colpe, sul pallonetto di Saponara si trova nella terra di nessuno senza motivo.

WALLACE 5 - E' lui che tiene in gioco Quagliarella sull'1-0, fatica tantissimo nella prima frazione. (Dal 75' Luis ALBERTO 6,5 - Entra e fa subito vedere le sue qualità palla al piede. Da il la ad entrambi i gol).

Francesco ACERBI 6,5 - Sempre tra i migliori. Lucido, in anticipo, capisce prima dove va il pallone. Oggi segna anche.

Stefan RADU 5,5 - Poco meglio rispetto alla scorsa gara. Fa il suo dietro, sbaglia tutto però sulla rete del 2-2 ospite.

PATRIC 4,5 - Molta corsa ma poca sostanza, soprattutto tantissimi errori sotto porta.

Marco PAROLO 6,5 - Costante, pungente, pericoloso. Corre per quattro e crea tanto. Fantastico il tacco per il gol di Acerbi.

Milan BADELJ 5,5 - Qualche buon lancio per Immobile, poi nient'altro. In mezzo non si vede praticamente mai. (Dal 53' Joaquin CORREA 6,5 - Inzaghi lo butta nella mischia e lui risponde sempre presente. Tante progressioni e molti brividi creati alla difesa blucerchiata. Forse doveva partire titolare. )

Sergej MILINKOVIC-SAVIC 5,5 - Meglio rispetto alle ultime uscite, soprattutto nella ripresa. Però si mangia un gol incredibile a due passi dalla porta su un fantastico cross di Lulic.

Senad LULIC 6,5 - Solito treno sulla fascia, oggi macina kilometri, mettendo in difficoltà la retroguardia ospite. Male però sul gol di Saponara.

Felipe CAICEDO 5 - Ci mette l'anima in ogni giocata, ma spesso è goffo e controproducente. Non riesce mai a rendersi pericoloso. (Dal 53' Danilo CATALDI 6 - Gestisce bene il pallone in mezzo al campo. Buona prestazione da subentrato).

Ciro IMMOBILE 7 - Partita sontusa. Nel primo tempo illumina il match con giocate sopraffine e sgroppate infernali. Non si tira mai indietro nemmeno nella ripresa. Il rigore nel finale lo premia.

ALL. Simone INZAGHI 6 - In fin dei conti una buona prestazione della squadra, che però continua a non vincere. La raddrizza pure nel recupero, poi dormita colossale e altri due punti persi. Il ritiro non punitivo non porta i suoi frutti e il treno Champions potrebbe allontanarsi.

Acerbi, Immobile - Lazio-Sampdoria - Serie A 2018/2019 - LaPresse

Acerbi, Immobile - Lazio-Sampdoria - Serie A 2018/2019 - LaPresseLaPresse

=== SAMPDORIA ===

Emil AUDERO 7 – Spesso non pulito negli interventi, ma stasera assolutamente decisivo. Brivido incredibile ad inizio gara per il suo errore, ma fortunatamente Immobile era in offside. Successivamente una sfilza di parate prodigiose salvano i suoi innumerevoli volte.

Bartosz BERESZYNSKI 4,5 – Fatica tantissimo contro un Immobile in giornata di grazia. Nel finale si fa anche espellere dopo che Correa lo salta.

Omar COLLEY 5 – Suda sette camicie per tutto il match, quasi sempre in ritardo negli interventi. Brutto errore anche ad inizio partita che per poco non premia Caicedo.

Joachim ANDERSEN 7 – Conferme per uno dei centrali più solidi del primo scorcio di stagione. Deve lavorare per due, data l'opaca prestazione del compagno di reparto.

Nicola MURRU 6 – Subisce per lunghi tratti la corsa di Patric, fortunato che l'avversario sbaglia tantissimo in zona gol. Si consola con l'assist per la rete di Quagliarella.

Albin EKDAL 6,5 – Molto utile in mezzo al campo, fantastico anche in difesa quando salva sulla linea di porta un gol già fatto di Immobile a porta vuota

Dennis PRAET 6 – Buon primo tempo, uno dei più vivaci dell'armata blucerchiata. Cala nella ripresa. (Dal 70' Jakub JANKTO 5 - Anche lui fatica enormemente appena entrato nella ripresa, con la costante e incessante pressione della Lazio che spinge a testa bassa. Non tocca praticamente mai la sfera).

Karol LINETTY 5,5 – Sempre il solito mastino a centrocampo, però stavolta riesce meno nel suo lavoro oscuro.

Gastón RAMÍREZ 6 – Anche per lui partita non semplice. Nel primo tempo è sempre nel vivo del gioco, nella ripresa è costretto ad abbassarsi e a difendere, faticando a trovare la giusta posizione. (Dall'81 Riccardo SAPONARA 7 - Entra e pareggia un match già perso con un gol capolavoro).

Fabio QUAGLIARELLA 6,5 – Altro gran gol e altro record battuto. Sono cinque le giornate consecutive a rete, eterno. Purtroppo nella ripresa non può nulla.

Gianluca CAPRARI 6 – Corre e combatte in attacco, si prende qualche legnata dai difensori avversari. Il gol parte da una sua intuizione, partita generosa. (Dal 64' Dawid KOWNACKI’ 5 - Entra ma non si vede mai).

ALL. Marco GIAMPAOLO 6,5 - Punto strappato importante all'Olimpico, ma forse immeritato. Buon primo tempo, poi la squadra sparisce nella ripresa nascondendosi dietro la linea della palla. Nel finale però grande cuore e pareggio acciuffato a tempo scaduto. La Samp non ha mai smesso di crederci.

Video - Roma, contestata dopo il pareggio contro la Fiorentina. Cori contro squadra e Pallotta

00:20
0
0