Getty Images

Le pagelle di Milan-Juventus 0-2: Ronaldo trascinatore, incubo Higuain, bene Cancelo

Le pagelle di Milan-Juventus 0-2: Ronaldo trascinatore, incubo Higuain, bene Cancelo

Il 11/11/2018 alle 22:45Aggiornato Il 11/11/2018 alle 23:01

Tra i bianconeri i migliori sono il portoghese e Szczesny. Positivi i due terzini, cresce Bentancur. Nel Milan disastroso Higuain, male Rodriguez. Kessié ci mette l'anima.

===Le pagelle del Milan===

Gianluigi DONNARUMMA 5,5 - Non esce quando dovrebbe. Nella ripresa bravo due volte su due mancini incrociati di Ronaldo. Su Cancelo, respinge, ma centralmente, per il tap-in di Ronaldo. Insomma.

Ignazio ABATE 5,5 - Con la sensazione di essere sempre in difficoltà. Nessun errore grave, nessun pasticcio. Però poca energia. (Dal 74' LAXALT 5 - Si presenta subito con un tiro potente. Entra con determinazione, ma sbaglia sull'azione del secondo gol.)

Cristian ZAPATA 6 - Fatica in impostazione, ma se la cava egregiamente in marcatura. Sui gol non ha colpe.

Alessio ROMAGNOLI 6 - Mette ordine e combatte la fisicità di Mandzukic. Centralmente il Milan regge.

Ricardo RODRIGUEZ 5 - Insufficiente. Non fa la diagonale sul gol di Mandzukic. Errore grave. Sbaglia anche i passaggi più semplici.

SUSO 6 - Si accende a tratti. Con Alex Sandro non ha vita facile. Ci mette impegno, soprattutto nei raddoppi in copertura.

Tiemoué BAKAYOKO 6 - Prova a dare sostanza in mediana. Ammonito per un fallo su Dybala. Fisicamente in crescita, con i suoi consueti limiti tecnici.

Franck KESSIE 6,5 - Fisico, coraggio, temperamento. Prova sicuramente positiva. Si danna nelle due fasi.

Hakan CALHANOGLU 5,5 - Si muove molto, ma non trova mai la posizione giusta. E alla fine risulta impalpabile. (Dal 74' BORINI 5,5 - Entra, commette un paio di falli, viene ammonito.)

Gonzalo HIGUAIN 4 - Un incubo la sua prima da ex contro la Juventus. Ennesimo rigore sbagliato, pesante come quello in finale di Copa America o nel famoso Napoli-Lazio. Mentalmente accusa l'errore. L'espulsione nel finale cala il sipario su una serata davvero negativa.

Samuel CASTILLEJO 5,5 - Si abbassa molto alla ricerca del pallone. Ci mette impegno e grinta, ma non basta. Prova non convincente. (Dal 62' CUTRONE 5,5 - Prova a suonare la carica. Senza successo. Nessun pericolo e nessun vero pallone giocabile nel suo habitat, l'area di rigore)

Gennaro GATTUSO 6 - Tanti gli alibi, tante le assenze. Tradito da Higuain, ma il Milan è rimasto in partita e se l'è giocata come poteva e doveva.

Mario Mandzukic, Ricardo Rodriguez, Milan-Juventus, Getty Images

Mario Mandzukic, Ricardo Rodriguez, Milan-Juventus, Getty ImagesGetty Images

===Le pagelle della Juventus===

Wojciech SZCZESNY 7 - Reattivo sulla conclusione dal dischetto di Higuain, che tocca quanto basta per mandare la palla sul palo. Deviazione decisiva ai fini del risultato.

Joao CANCELO 6,5 - Si propone di continuo a destra. Dietro controlla senza sbavature. Poderoso nell'azione del gol di Ronaldo.

Mehdi BENATIA 6 - Ammonito per un fallo evitabile a metà campo, colpevole anche del fallo di mano che consegna il rigore al Milan. Il resto della partita è di livello. Un paio di chiusure su Higuain da applausi.

Giorgio CHIELLINI 6,5 - Molto impreciso nel giocare la palla. Nel suo mestiere, però, è ineccepibile. Difende, chiude, respinge di testa.

Alex SANDRO 6,5 - Stupendo il cross-assist per il gol di Mandzukic. Dietro tiene Suso, a sinistra si propone con continuità.

Rodrigo BENTANCUR 6,5 - Poco appariscente, ma efficace. Calma e saggezza, nonostante la giovane età.

Miralem PJANIC 6 -Coordina la Juventus. Tesse le fila un po' come "il Professore" dirige la sua squadra nella serie "La casa di carta". Non illuminante, ma lungimirante. (Dal 74' KHEDIRA 6 - Entra, amministra, controlla)

Blaise MATUIDI 6,5 - Convinto e deciso, as usual. A sinistra si inserisce e tenta anche un paio di cross pericolosi.

Paulo DYBALA 6,5 - Cerca spazio tra le linee, molto più trequartista che attaccante. Nella ripresa vicino al gol con una punizione delle sue. Alcuni spunti notevoli, qualche errorino evitabile. (Dal 79' DOUGLAS COSTA SV)

Mario MANDZUKIC 6,5 - Rientra e timbra subito il cartellino. Colpo di testa dei suoi. Poi si vede poco, ma aiuta sempre anche in fase difensiva.

Cristiano RONALDO 7 - Alcune giocate magistrali, qualche piccola pausa. Palla controllata sempre in modo sublime. Donnarumma lo stoppa due volte, alla terza insacca, sfatando la sua maledizione con San Siro. Trascinatore, sempre.

Massimiliano ALLEGRI 6,5 - Juventus a tratti molto bella da vedere, a tratti distratta. Gli gira bene nei momenti chiave.

Video - Van Basten, la storia del gol di testa al Real Madrid che consacrò il Milan di Sacchi

01:02
0
0