Getty Images

Le pagelle di Napoli-Frosinone 4-0: Ounas è il migliore, che ritorno per Ghoulam

Le pagelle di Napoli-Frosinone 4-0: Ounas è il migliore, che ritorno per Ghoulam

Il 08/12/2018 alle 17:20Aggiornato Il 08/12/2018 alle 17:21

L'ex Bordeaux offre un repertorio di finezze, assist ai compagni e lo splendido gol del raddoppio. All'esordio, il terzino dimostra di non aver perso le qualità messe in mostra prima degli infortuni. Ciociari male in blocco.

Le pagelle del Napoli

Alex MERET 6 - Deve compiere solo un intervento, su Maiello nel primo tempo. Poi è inoperoso, anche se il fuoco amico di Luperto rischia di beffarlo.

Elseid HYSAJ 6 - Ha pochi grattacapi. Se la cava bene quand'è chiamato in causa, fa le cose lineari, ma è poco preciso al cross.

Kalidou KOULIBALY 6,5 - Praticamente perfetto. Comanda la difesa con autorità, senza abbassare mai la guardia e senza perdere mai concentrazione.

Sebastiano LUPERTO 6 - Viene inserito da Ancelotti al momento giusto. Anche se l'unica indecisione, nella parte finale della gara, rischia di costargli un clamoroso autogol.

Faouzi GHOULAM 7 - Dov'eravamo rimasti? Al rientro dopo 13 mesi, non pare nemmeno aver passato il calvario che ben conosciamo. Viaggia che è un piacere e col sinistro è mortifero: due assist, due gol di Milik. Bentornato.

Adam OUNAS 7,5 - Sfrutta nel migliore dei modi la chance offertagli da Ancelotti. Segna uno splendido gol, così come splendida è la sua prestazione, tra finezze e assist a mandare in porta i compagni. Esce tra gli applausi (dal 73' Amin YOUNES 6,5 - Ha pochi minuti a disposizione, ma li sfrutta bene con più di un'incursione in area)

ALLAN 6,5 - Come al solito onnipresente. Recupera palloni su palloni e li gioca al meglio. Risparmiarsi in vista del match da dentro o fuori col Liverpool? No, non lui.

Marek HAMSIK 6,5 - Gestisce con buona precisione e grande saggezza ogni pallone. Presenza costante nella manovra azzurra (dall'80' Amadou DIAWARA s.v.)

Piotr ZIELINSKI 7 - Stappa subito un match potenzialmente pericoloso col bel gol dell'1-0. Poi non si mantiene sugli stessi livelli, ma il grosso l'aveva già fatto.

Lorenzo INSIGNE 6 - Si prende una giornata di pausa in vista di Liverpool. Qualche buona giocata, prove d'intesa con Milik, ma niente di indimenticabile (dal 75' Marko ROG s.v.)

Arek MILIK 7 - Per quasi 70 minuti pare un pesce fuor d'acqua, servito maluccio e incapace di pungere. Poi tutto si sistema: doppietta e ulteriore iniezione di fiducia dopo Bergamo.

All. Carlo ANCELOTTI 7 - Si affida al turnover, mantenendo comunque competitiva l'intelaiatura di squadra. E sorride per gli esordi di Meret, Younes e soprattutto Ghoulam.

L'esultanza del Napoli contro il Frosinone

L'esultanza del Napoli contro il FrosinoneGetty Images

Le pagelle del Frosinone

Marco SPORTIELLO 5,5 - Prende 4 gol e a dire il vero ne evita altri. Ma il gol dell'1-0, quello che cancella ogni speranza del Frosinone, nasce da un suo clamoroso errore in disimpegno.

Edoardo GOLDANIGA 5,5 - Può far poco per tenere a galla la barca che affonda. Sia nel primo che nel secondo tempo soffre parecchio.

Lorenzo ARIAUDO 5,5 - Azzarda qualche ripartenza rischiosa palla al piede, senza perder palla. Opera qualche buona chiusura, poi affonda assieme al resto della squadra.

Marco CAPUANO 5,5 - Compie un intervento fondamentale su Milik al termine del primo tempo, ma va in grande difficoltà con Ounas e compagnia.

Francesco ZAMPANO 5 - Impossibilitato a superare con profitto la metà campo. Subisce le incursioni di Ghoulam e abbandona anzitempo il campo (dal 71' Paolo GHIGLIONE 5,5 - Entra a partita compromessa e può far ben poco)

Rahman CHIBSAH 5,5 - Lodevole la sua voglia di rincorrere chiunque e pure di organizzare qualche ripartenza. I risultati, però, sono rivedibili.

Raffaele MAIELLO 5,5 - L'unico tentativo del Frosinone è opera sua. Un'unica luce nel buio di una gara in cui non può praticamente mai orchestrare una manovra degna di questo nome (dal 76' Danilo SODDIMO s.v.)

Francesco CASSATA 5 - Galleggia tra centrocampo e trequarti senza trovare mai la posizione giusta. Prestazione anonima.

Andrea BEGHETTO 5,5 - Qualche buon cross dal suo sinistro partirebbe anche: peccato che al centro non ci sia nessuno da servire.

Joel CAMPBELL 5 - Tanto qualitativo quanto indolente. Passeggia per il campo, venendo chiaramente penalizzato anche dal contesto sfavorevole.

Andrea PINAMONTI 5,5 - Si impegna e fa quel che può, tornando a prendersi vari palloni e provando a smistarli. Ma non può mai calciare verso la porta (dal 60' Camillo CIANO 5,5 - Ci prova, si batte, ma il resto della squadra non lo segue)

All. Moreno LONGO 5 - Lascia in panchina Ciofani e, nel corso del match, toglie anche Pinamonti, uno dei meno peggio. Il segno più evidente di come sia arrivato a Napoli senza crederci.

Video - Ancelotti: "Il Napoli non si muoverà a gennaio, non ne ha bisogno"

01:36
0
0