Getty Images

Le pagelle di Roma-Torino 3-2: Zaniolo protagonista, Iago Falque no

Le pagelle di Roma-Torino 3-2: Zaniolo protagonista, Iago Falque no

Il 19/01/2019 alle 17:18Aggiornato Il 19/01/2019 alle 17:24

Il figlio d'arte ed El Shaaraawy, decisivi, sono i migliori in campo. Insufficienti invece Dzeko e Kluivert. Nei granata brillano Ansaldi e Aina.

Le pagelle della Roma

Robin OLSEN 5,5 - Non dà mai una sensazione totale di sicurezza. Troppo lento nel tuffarsi sui tiri vincenti di Rincon e Ansaldi.

Rick KARSDORP 6,5 - Bello il duello tutto corsa e velocità con Aina. Gioca un gran primo tempo, con tanto di imbucata da trequartista per El Shaarawy, ma dietro soffre (dall'80' Davide SANTON s.v.)

Kostas MANOLAS 6 - Lotta con Belotti, avendo spesso la meglio. Nella prima parte della ripresa, però, va in sofferenza assieme alla squadra.

Federico FAZIO 6 - Autore dell'assist per il vantaggio di Zaniolo, in difesa un paio di pasticci li combina, confermando di non vivere certo la miglior stagione della propria carriera.

Aleksandar KOLAROV 6,5 - Controlla De Silvestri ed è sempre pericoloso quando si sovrappone per andare sul fondo. Dal dischetto è freddissimo.

Bryan CRISTANTE 5,5 - Meno nel vivo del gioco rispetto ad altre occasioni. Non brilla e soffre in marcatura, tanto da rimediare un'ammonizione.

Lorenzo PELLEGRINI 6,5 - Organizza la manovra della Roma e non disdegna gli inserimenti. Splendida l'imbucata che porta al 3-2 di El Shaarawy.

Cengiz ÜNDER s.v. (dal 6' Stephan EL SHAARAWY 7 - Potrà anche sbagliare qualcosina, ma non si nasconde mai ed è decisivo: rigore procurato e gol decisivo)

Nicolò ZANIOLO 7 - Gioca un primo tempo semplicemente lussuoso, non sbagliando nulla, offrendo giocate di gran classe e firmando lo splendido 1-0. Cala nella ripresa, ma il suo l'aveva ampiamente già fatto.

Justin KLUIVERT 5,5 - Passa rapidamente da sinistra a destra dopo l'infortunio di Ünder, ma combina molto poco. Non sufficiente (dal 72' Patrik SCHICK 6 - Mette lo zampino nell'azione del 3-2, poi viene murato da Sirigu)

Edin DZEKO 5,5 - Si mette a disposizione dei compagni e qualche bella giocata la mette in mostra. Quando può freddare Sirigu, invece, ha le polveri bagnate.

All. Eusebio DI FRANCESCO 6,5 - Non tutto funziona ancora a meraviglia, però il terzo successo di fila vale il quarto posto. Anche senza Ünder.

L'esultanza della Roma contro il Torino, Serie A

L'esultanza della Roma contro il Torino, Serie AGetty Images

Le pagelle del Torino

Salvatore SIRIGU 5,5 - Mette troppo impeto nell'intervento su El Shaarawy che causa il rigore. Mette una pezza ad altre situazioni, ma non evita il ko.

LYANCO 5,5 - In difficoltà con El Shaarawy, deve spesso ricorrere a qualche furbizia per non farsi superare. E chiude con un giallo (dall'83' Alex BERENGUER 6 - Mette in porta Belotti, che manca il 3-3)

Nicolas NKOULOU 6 - Prestazione a due facce. Non tiene Zaniolo sull'1-0 e perde il contatto con El Shaarawy nell'azione del rigore, ma compensa con una serie di interventi a protezione della porta.

Koffi DJIDJI 6,5 - Se la cava bene contro un Kluivert sottotono. Non commette grossi errori e, per continuità, è il migliore del trio difensivo granata.

Lorenzo DE SILVESTRI 5 - Ha sulla coscienza il primo e il terzo gol della Roma, nati in entrambi i casi dalle sue marcature approssimative. In fase d'attacco combina poco.

Tomas RINCON 6,5 - Soffre per un tempo intero, non riuscendo a prendere in mano le redini del centrocampo, poi trova il gran gol che riapre i discorsi.

Cristian ANSALDI 7 - Spostato da Mazzarri in mezzo al campo, non delude: combatte anche nel peggior momento del Toro e segna un bellissimo gol.

Ola AINA 7 - Mai domo. A sinistra crea grattacapi continui alla Roma, giocando bene ogni pallone e sprizzando energia. Tra i migliori in casa granata.

Iago FALQUE 5 - Un fantasma. Vaga per il cambio senza trovare mai la giocata giusta e, davanti a Olsen, centra il palo esterno. Il primo cambio tecnico-tattico della gara, non a caso, coinvolge lui (dal 53' Simone ZAZA 6 - Porta maggior peso all'attacco del Torino, sparigliando le carte nella difesa giallorossa)

Andrea BELOTTI 5 - Raggiunge l'apice quando manda in porta Iago Falque, ma non è giornata. Nel finale ha la chance del 3-3, ma nemmeno la fortuna lo aiuta.

Vittorio PARIGINI 5,5 - Pimpante, sempre in movimento, generoso, ma anche poco produttivo. Non completa la partita (dal 75' Simone EDERA s.v.)

All. Walter MAZZARRI 6 - Il tridente funziona soltanto a tratti. La grinta dei suoi giocatori, quella c'è sempre. Peccato che manchino i punti.

Video - Da Nainggolan a Dzeko: la flop 11 del girone di andata

01:59
0
0