LaPresse

Le pagelle di Sassuolo-Sampdoria 3-5: Defrel redento, Quagliarella da record

Le pagelle di Sassuolo-Sampdoria 3-5: Defrel redento, Quagliarella da record
Di Eurosport

Il 16/03/2019 alle 17:42Aggiornato Il 16/03/2019 alle 17:49

Il migliore in campo è l'eterno bomber blucerchiato che oggi ritocca i suoi record di sempre in Serie A. Nel Sassuolo non si salva praticamente nessuno, se non Boga e Babacar. Il peggiore è Demiral.

===SASSUOLO===

Andrea CONSIGLI 6,5 – A un portiere che ne prende 5 non si può dare voto più alto, ma sui gol è praticamente sempre incolpevole e su Quagliarella nel secondo tempo fa una gran parata.

Merih DEMIRAL 4 – Ci sarebbe l’imbarazzo della scelta oggi nel Sassuolo. Non male Demiral, spesso in ritardo, mezzo graziato su un rigore che ci poteva stare su Quagliarella e saltato con costanza o preso dentro più o meno da chiunque gli passi a tiro.

Gian Marco FERRARI 4,5 – Dov’era sul gol dell’1-0? E poi dove è stato per il resto della partita? Qua e là, a intermittenza, preso dentro da tanti. Troppi.

Federico PELUSO 4,5 – Male anche lui; e gli va bene che Defrel si mangia il 2-0 dopo quella sciagurata palla persa nel primo tempo.

Pol LIROLA 5,5 – Una quasi sufficienza solo per l’assist a Boga. Ma a livello difensivo buca come tutti quanti.

Stefano SENSI 5 – Brutta giornata, in mezzo al campo perde tanti duelli e davanti combina poco.

Alfred DUNCAN 5,5 – Anche qui una quasi sufficienza più che altro per il gol fortunoso con cui dà senso alla sua presenza in campo.

Federico DI FRANCESCO 5,5 – Ci prova in avvio con un’azione personale, poi si eclissa e combina poco. Dal 46’ Manuel LOCATELLI 5,5 – Non cambia un granché il Sassuolo dopo il suo ingresso in campo, confermando la confusione tattica generale che prescinde dagli interpreti.

Domenico BERARDI 5 – Mai pervenuto se non per due o tre tocchi velleitari in zona offensiva.

Filip DJURICIC 5 – Non vede una palla che sia una. Ma proprio nemmeno per sbaglio. Dal 46’ Khouma BABACAR 6 – Si prende i fischi del pubblico, ma non si capisce francamente il perché, considerando che tutto il Sassuolo gira completamente a vuoto. Bel gol nel finale a garantirgli una sufficienza che senza dubbio merita più di altri.

Jeremie BOGA 6 – Seppur anche lui non in una gran giornata, si conferma uno dei pochi a garantire giocate offensive anche in giornate complessivamente negative della squadra.

All. Roberto DE ZERBI 4 – Il suo Sassuolo a volte pare una creatura senza capo né coda. Capace di ottime partite come con Milan e Napoli; e di confusione totale come oggi. Parte a 3, gira a 4 e alla fine ne prende 5. La sua squadra oggi gioca come se ognuno in campo non avesse la benché minima idea del da farsi. E quando succede a 10 elementi su 13, la colpa non può essere di ognuno dei singoli...

===SAMPDORIA===

Emil AUDERO 6 – Incolpevole su tutti i gol.

Bartosz BERESZYNSKI 5,5 – Dorme sulla palla dentro di Lirola che porta al gol di Boga, ma alla fine è un errore che non porta a gravi conseguenze.

Joachim ANDERSEN 6 – Qualche bella lettura difensiva che ne conferma il suo valore, ma anche una deviazione un po’ sfortunata che porta al gol di Duncan.

Omar COLLEY 6 – Si muove bene a fianco in Andersen, senza però eccellere particolarmente in nulla. Almeno non oggi.

Nicola MURRU 7 – Il migliore della linea difensiva più che altro per la splendida discesa che porta all’assist per Praet.

Dennis PRAET 7 – Sempre nel vivo del gioco e della manovra; puntualissimo in zona gol con la bella spaccata che oggi lo mette anche in rete.

Albin EKDAL 6,5 – Uomo cardine della mediana di Giampaolo, con ordine ed equilibrio nella zona nevralgica. Dall’87’ Ronaldo VIEIRA – sv.

Karol LINETTY 7,5 – Un gol, un assist e tanti palloni recuperati in mezzo al campo. Partita eccellente del polacco che si conferma giocatore di buonissimo livello e una delle certezze di questa Samp.

Gregoire DEFREL 7,5 – Cancella la sua settimana da incubo con un gol e un assist, sintomo di una partita di valore e di alcune giocate molto lucide. Avrebbe anche la chance per la doppietta, ma non la sfrutta. Dal 67’ Jakub JANKTO 6 – Entra in campo in una giornata in cui il risultato per i suoi non è stato mai in discussione, dando il suo onesto contributo alla causa.

Manolo GABBIADINI 7 Bella l’apertura sul gol che porta all’1-0, lavora per la squadra e non si fa problemi nel lasciare la scena ad altri. Nel finale il giusto premio con la rete che chiude i conti dei suoi.

Fabio QUAGLIARELLA 8 – Una sentenza senza fine. 21 & 7 - In questo campionato Fabio Quagliarella ha stabilito sia il suo record di gol (21) che il suo record di assist (7) in una singola stagione di Serie A. Record che arriva in sordina, toccando pochi palloni in avvio ma facendo sempre la cosa giusta. Letale. Dall’86’ Marco SAU – sv.

All. Marco GIAMPAOLO 7 – Nella sfida tra due tecnici a cui piace “far giocare”, stravince Giampaolo. Il perché non solo nel risultato ma nella semplicità delle cose. La Samp ha infatti le idee chiare sul cosa, come e quando produrre i suoi automatismi. Gli avversari dall’altra parte assolutamente no. Ko tecnico.

0
0