Getty Images

Perisic risponde a El Shaarawy: 1-1 tra Inter e Roma nello scontro Champions

Perisic risponde a El Shaarawy: 1-1 tra Inter e Roma nello scontro Champions

Il 20/04/2019 alle 22:26Aggiornato Il 20/04/2019 alle 23:03

La sfida d'alta classifica si conclude in parità: nel primo tempo segna il Faraone con uno splendido destro a giro, nella ripresa pareggia il croato di testa. I nerazzurri mantengono 6 punti di vantaggio sui giallorossi, che mancano il sorpasso sul Milan.

Non vince nessuno, nello scontro diretto di San Siro, ma a vincere è in realtà l'Inter, che accoglie come un parziale successo l'1-1 in rimonta contro la Roma, in una sfida dal sapore di Champions League fondamentale per i destini delle due squadre. Il redivivo Perisic risponde a un gran gol di El Shaarawy, salvando i nerazzurri dalla sconfitta e lasciando inalterate le distanze in classifica: +6 tra la squadra di Spalletti, terza, e quella di Ranieri, quinta. Un match equilibrato, ben giocato dalla Roma nel primo tempo e riagguantato con grinta dall'Inter nel secondo. In sostanza, un pareggio giusto. Ma, come detto, a sorridere sono soprattutto i nerazzurri: le giornate alla conclusione del campionato sono sempre meno e il terzo posto è saldamente nelle mani di Icardi e compagni. Sorride anche il Milan, che si tiene stretto la quarta posizione evitando il sorpasso giallorosso. E, infine, non dispera nemmeno la stessa Roma: la Champions League è sempre lì, a portata di mano, distante appena un punto. Per chi pareva sull'orlo di una crisi di nervi solo poche settimane fa, è già un bel passo avanti.

La cronaca della partita

Ranieri perde Manolas nel riscaldamento: dentro l'ex Juan Jesus. Ritmi alti e palle gol a pioggia sin dai primi minuti: Dzeko perde la coordinazione davanti ad Handanovic, Kolarov spara a lato di un soffio, ma dalla parte opposta Lautaro Martinez centra in pieno il palo di testa. Al 14' i giallorossi passano: El Shaarawy salta D'Ambrosio, si accentra e con uno splendido destro a giro supera Handanovic. L'Inter traballa, Dzeko fa quel che vuole e ancora il Faraone chiama all'intervento Handanovic. Il finale di tempo è però di marca nerazzurra: Fazio rischia l'autogol su tiro-cross di Kolarov, D'Ambrosio scheggia il palo esterno di testa, infine Vecino, da due passi, spara alto dopo un intervento così così di Mirante su Politano.

El Shaarawy segna in  Inter-Roma

El Shaarawy segna in Inter-RomaLaPresse

Nell'intervallo Ranieri inserisce Zaniolo per Ünder e il neo entrato serve in area Pellegrini, che col sinistro spreca. Ma è un fuoco di paglia, perché l'Inter comincia a prendere possesso della metà campo della Roma. Spalletti inserisce Icardi togliendo Nainggolan, e dunque affidandosi al doppio attaccante, e al 61' arriva il pareggio: gran cross di D'Ambrosio, sul secondo palo sbuca Perisic che in tuffo di testa non sbaglia. La pressione nerazzurra è totale e Martinez, al volo, manca il sorpasso. Nel finale entra anche Keita, ma l'ultima chance, proprio al 90', è per Kolarov: grande Handanovic nel respingere a mano aperta il suo sinistro ravvicinato. Finisce 1-1. E la distanza in classifica non muta.

La statistica chiave

Terzo gol nelle ultime quattro partite di campionato per Ivan Perisic: pian piano, senza entusiasmare ma lasciando costantemente lo zampino, il croato sta provando a tornare il giocatore decisivo dei bei tempi.

Il tweet

Il migliore in campo

El Shaarawy. Come nello scorso campionato, con il suo gol a giro illude la Roma di poter uscire dal campo con l'intera posta in palio. In gran forma, quando porta palla tiene in allerta la difesa dell'Inter.

Il peggiore in campo

Nainggolan. Non pervenuto. Non trova mai la posizione e il gioco per vie centrali dell'Inter ne risente. Poco servito dai compagni, mai protagonista. Esce per far spazio a Icardi.

La dichiarazione

Luciano Spalletti: "Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio, siamo stati più ordinati. Potevamo fare di più, ma per noi è un risultato prezioso visto come si era messa la partita".

Il tabellino

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Politano (84' Keita), Nainggolan (54' Icardi), Perisic; Lautaro Martinez (79' João Mario). All. Spalletti

Roma (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Ünder (46' Zaniolo), Pellegrini (81' Kluivert), El Shaarawy; Dzeko. All. Ranieri

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata

Gol: 14' El Shaarawy (R), 61' Perisic (I)

Ammoniti: Vecino, Cristante

Note: -

Video - Spalletti al giornalista: "Il futuro dell'Inter? Non abbia paura, prenda coraggio"

01:20
0
0