Getty Images

Marchisio categorico: "La Cina di Suning? Offerta rifiutata perché troppo vicina all'Inter"

Marchisio categorico: "La Cina di Suning? Offerta rifiutata perché troppo vicina all'Inter"
Di LaPresse

Il 19/08/2019 alle 19:30Aggiornato Il 19/08/2019 alle 19:36

In una lunga intervista a Sky Sport il "Principino" Claudio Marchisio ha fatto il punto sulla sua situazione di mercato e sulle sue condizioni fisiche: "Mi manca un mese alla fine della riabilitazione dall'infortunio. Ho rifiutato un'offerta per la Cina di Suning perché traoppo connessa all'Inter, ma anche quella del Brescia perché non giocherò più in Italia dopo così tanti anni alla Juventus".

" Io in Cina? Ho detto no a Suning, una proprietà è troppo vicina all'Inter. C'è stato un interessamento, ma non una offerta vera e propria. Le connessioni alla maglia nerazzurra non mi hanno portato ad essere sereno sulla scelta. "

Così Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juve e della Nazionale, ha parlato ai microfoni di Sky Sport del suo futuro immediato.

"No a alla Cina di Suning, ma sicuramente giocherò all'estero"

" Non ho mai pensato di tornare alla Juve, ho preso la mia decisione perché era arrivato il momento giusto. Sicuramente non indosserò altre maglie in Italia. Sicuramente giocherò ancora all'estero, ma dipende dal progetto. Il Brescia? Ho ricevuto tanti messaggi di persone che mi vorrebbero lì, ma ho detto di no anche ad altre offerte in Italia e ho detto no perchè sono coerente. "

Ancora un mese prima di tornare in forma

Per quanto riguarda le sue condizioni fisiche, reduce da una operazione al ginocchio, l'ex numero 8 della Juve ha detto:

" Siamo quasi alla fine della riabilitazione, l' ultimo mese sarà decisivo: arrivati a superare i 30 anni, si conosce alla perfezione il proprio fisico. Io lo ascolto e sono convinto di rientrare assolutamente in forma.."
Marchisio con lo Zenit

Marchisio con lo ZenitGetty Images

Juventus di Sarri ancora favorita per il titolo

" Juve ancora favorita in Italia? Sicuramente, lo dimostrano i campionati vinti in passato, la rosa e anche il cambio di allenatore. Sarri? Ha dimostrato di aver fatto bene all'estero, vincendo una coppa, ora dovrà capire il mondo Juve. I giocatori dovranno conoscerlo, ma come rosa è la favorita. "
Bordeaux's Danish midfielder Lukas Lerager (R) vies with Zenit's midfielder Claudio Marchisio (L)

Bordeaux's Danish midfielder Lukas Lerager (R) vies with Zenit's midfielder Claudio Marchisio (L)Getty Images

Conte? Un'iniezione di fiducia per l'Inter

Sull'approdo di Conte e Marotta all'Inter, Marchisio ha dichiarato:

" E' una iniezione di fiducia non solo per l'Inter, ma anche per le altre squadre che vogliono provare a strappare il titolo a una Juve che deve guardarsi intorno."
0
0