Imago

Milan, Higuain torna per la Juve: Çalhanoglu in forse, lesione al legamento crociato per Musacchio

Milan, Higuain torna per la Juve: Çalhanoglu in forse, lesione al legamento crociato per Musacchio
Di Eurosport

Il 09/11/2018 alle 23:00Aggiornato Il 09/11/2018 alle 23:39

"Mateo Musacchio ha riportato un trauma al ginocchio destro che ha comportato la lesione del legamento crociato posteriore". Così recita il comunicato del Milan sull'infortunio di Musacchio che starà fermo 6-8 settimane. Ancora in forse Çalhanoglu e Cutrone, mentre Higuain torna in tempo per la Juventus.

Non c'è pace per il Milan. Ai recenti gravi infortuni di Caldara e Biglia se ne aggiunge un altro: Mateo Musacchio a seguito dello scontro con Kessie nella sfida di Europa League contro il Betis Siviglia ha riportato una lesione al ginocchio e dovrà stare fermo circa due mesi.

Questo il comunicato ufficiale apparso sul sito del Milan:

" AC Milan comunica, che a seguito di uno scontro di gioco avvenuto ieri sera nel corso di Real Betis-Milan, Mateo Musacchio ha riportato un trauma al ginocchio destro che ha comportato la lesione del legamento crociato posteriore, infortunio che richiederà un trattamento conservativo di 6-8 settimane. Gli accertamenti a cui è stato sottoposto in seguito al concomitante trauma cranico hanno invece dato esito negativo"

Nella sfortuna, Musacchio è stato relativamente fortunato visto che la lesione del legamento crociato poterione è meno grave di quella al crociato anteriore e i tempi di recupero sono più brevi; resta comunque il fatto che il Milan è pesantemente falcidiato dagli infortuni e che affrontare la Juventus in queste condizioni non aiuta decisamente a mantenere il morale alto.

Higuain sì, Çalhanoglu forse

Chi rientra è invece Gonzalo Higuain. L'argentino è tornato ad allenarsi regolarmente e dovrebbe essere schierato titolare da Gattuso nel big match contro la Juventus. Ancora in forse Çalhanoglu che ha lavorato a parte insieme a Cutrone.

Video - Ancelotti imita Mourinho in conferenza e difende il suo gesto

01:42
0
0