Eurosport

Milan, ora c'è pure la nomina: Ivan Gazidis è il nuovo ad, contratto fino al 2020

Milan, ora c'è pure la nomina: Ivan Gazidis è il nuovo ad, contratto fino al 2020

Il 05/12/2018 alle 18:35

L’arrivo in città nella scorsa settimana e i meeting a Milanello con il responsabile dell’area tecnica Leonardo, Paolo Maldini e il tecnico Rino Gattuso avevano di fatto già spalancato le porte all’arrivo di Ivan Gazidis come nuovo amministratore delegato rossonero.

L’arrivo in città nella scorsa settimana e i meeting a Milanello con il responsabile dell’area tecnica Leonardo, Paolo Maldini e il tecnico Rino Gattuso avevano di fatto già spalancato le porte all’arrivo di Ivan Gazidis come nuovo amministratore delegato rossonero.

L’assemblea dei soci ha approvato la modifica dello statuto che porta da 8 a 9 il numero dei consiglieri di amministrazione, con l'ingresso di Ivan Gazidis fino al 2020. A seguire è previsto un Consiglio di amministrazione che provvederà alla nomina del 54enne manager sudafricano ad amministratore delegato. Gazidis era seduto in prima fila nell'assemblea presieduta dal presidente Paolo Scaroni a Casa Milan, ricevendo l'applauso e gli attestati di stima da parte dei soci. Al momento dell'approvazione dello statuto, Gazidis si è alzato in piedi e ha ringraziato i soci.

Nel corso dell'assemblea, durata circa mezz'ora, sono state approvate una serie di modifiche allo statuto della società, fra cui appunto l'aumento del numero dei consiglieri di amministrazione da 8 a un numero che potrà essere da 9 a 15 membri. Con l'ingresso di Gazidis, l'attuale Cda rossonero passa pertanto a 9 membri. Modificato anche l'articolo che prevedeva, ai tempi dell'amministratore delegato Marco Fassone, il cosiddetto 'casting vote', vale a dire una prerogativa attribuita al membro di un consiglio per scongiurare situazioni di paralisi a fronte della necessità di decisioni particolarmente delicate, e che viene esercitato in caso di parità tra gli schieramenti.

All'incontro con i dipendenti di Casa Milan e con i collaboratori del club, Gazidis ha fatto un bel discorso:

" Voi lavorate per un Club leggendario nel Mondo. Ve lo dico, perchè spesso anche lavorando dentro un grande Club si perde la percezione di questo valore. Io all'Arsenal, dall'esterno, ho sempre percepito il Milan come una istituzione leggendaria di questo sport. Le priorità? San Siro e il suo rinnovamento, avere più ricavi da reinvestire nel Club. Ma, soprattutto: riportare il Milan in vetta alla classifica e al ranking europeo. C'è l'obiettivo, ma non una timeline. Nel tempo che sarà necessario, tanto, medio o poco, Elliott raggiungerà il suo obiettivo."

Video - Gattuso: "Bakayoko mi ricorda Desailly, impressionato dai miglioramenti tecnici"

01:36
0
0