Getty Images

Napoli, Juventus, Roma: Icardi serve a tutti là davanti, ma a quale squadra è più vicino?

Napoli, Juventus, Roma: Icardi serve a tutti là davanti, ma a quale squadra è più vicino?

Il 12/08/2019 alle 19:53Aggiornato Il 12/08/2019 alle 19:54

L'affare riguardante Mauro Icardi troverà una soluzione solamente negli ultimi giorni di calciomercato. Questo, essenzialmente, per l'impostazione involontariamente data dall'Inter alla vicenda: l'aver dichiarato immediatamente cedibile il giocatore, ha causato un inevitabile "gioco al ribasso" che attualmente riguarda tre pretendenti: Juventus, Napoli e Roma: quale di esse è più vicina al bomber?

L'avevamo pronosticato a giugno e così è stato: l'affare riguardante Mauro Icardi troverà una soluzione solamente negli ultimi giorni di calciomercato. Questo, essenzialmente, per l'impostazione involontariamente data dall'Inter alla vicenda: l'aver dichiarato immediatamente cedibile il giocatore, ha causato un inevitabile "gioco al ribasso" che attualmente riguarda tre pretendenti: Juventus, Napoli e Roma. Ma a chi serve di più il centravanti di Rosario. Riformuliamo la domanda, perché un giocatore del genere, sottoporta serve a tutti, anche al netto delle bizzarrie granose, scaturite sistematicamente dalle uscite della moglie-agente Wanda Nara: qual è la squadra più vicina a prendere Mauro Icardi?

Napoli 40%

Secondo il Corriere dello Sport, Carlo Ancelotti avrebbe alzato il telefono e parlato col giocatore. All'argentino, l'allenatore azzurro avrebbe parlato di un progetto tattico che calzerebbe a pennello per un bomber come lui, circondato dai migliori trequartisti della Serie A. Un progetto da Scudetto e da Champions League, che Icardi non vuole assolutamente perdere. Il ruolo di prima punta, in questo caso, sarebbe da condividere con Arkaiusz Milik. Il Napoli avrebbe proposto 8 milioni all'attaccante, anche se occorre discutere sulla cessione totale dei diritti d'immagine, come sempre accade alla corte di De Laurentiis. E Icardi ha "in essere" i contratti con Nike e Philipp Plein. Ancora da valutare, invece, la proposta che Giuntoli dovrà avanzare a Marotta per il cartellino, attualmente valutato 60 milioni (almeno).

Mauro Icardi insieme a Kalidou Koulibaly, Inter-Napoli, Getty Images

Mauro Icardi insieme a Kalidou Koulibaly, Inter-Napoli, Getty ImagesGetty Images

Juventus 30%

La Juventus corrisponde alla prima volontà del giocatore. Un po' per "vendicarsi" del trattamento subito dall'Inter, un po' per avere quasi la certezza di vincere qualche trofeo. Al club bianconero, inoltre, Icardi potrebbe permettersi di alzare la posta dell'ingaggio. Di mezzo ci sarebbe un eventuale scambio con Paulo Dybala, molto gradito ad Antonio Conte. E gli esuberi in attacco, che vanno necessariamente smaltiti prima di dare il "la" alla trattativa. E la Juve non si fida...

Mauro Icardi e Giorgio Chiellini - Inter-Juventus Serie A 2018-19

Mauro Icardi e Giorgio Chiellini - Inter-Juventus Serie A 2018-19Getty Images

Roma 30%

Rumor di mercato parlano di un offerta di 40 milioni più Edin Dzeko, che Conte esige. Ma Icardi - anche se l'amico Juan Jesus lo attende a Trigoria a braccia aperte - non ne vuole sapere, come già citato, di saltare la Champions League tanto agognata e disputata per la prima volta solo l'anno scorso. In questo senso, il club giallorosso continua a sondare il terreno con la Juventus per Gonzalo Higuain.

Inter-Roma, Serie A 2018-2019: Juan Jesus e Mauro Icardi (LaPresse)

Inter-Roma, Serie A 2018-2019: Juan Jesus e Mauro Icardi (LaPresse)LaPresse

Video - Marotta: "Su Icardi ci siamo già espressi chiaramente"

01:23
0
0