LaPresse

Parma da applausi, il Torino si inchina: Gervinho e Inglese firmano il 2-1 gialloblù

Parma da applausi, il Torino si inchina: Gervinho e Inglese firmano il 2-1 gialloblù

Il 10/11/2018 alle 16:56Aggiornato Il 10/11/2018 alle 18:09

Colpo esterno della squadra di D'Aversa che ritrova il successo dopo 3 giornate nelle quali aveva conquistato solo un punto. Si ferma la marcia dei granata di Mazzarri che erano reduci da 6 risultati utili consecutivi: il gol di Baselli non basta. Gli emiliani legittimano la vittoria nella ripresa con una traversa di Inglese e un paio di occasioni fallite da un superlativo Gervinho.

Pesante successo esterno del Parma che vince 2-1 all'Olimpico Grande Torino stroncando almeno per il momento le ambizioni europee della formazione di Mazzarri, costretta allo stop dopo 6 risultati utili di fila. Capace di volare sul 2-0 dopo 25 minuti grazie alle reti di Gervinho e Inglese, la squadra di D'Aversa subisce il gol di Baselli prima del riposo ma nella seconda frazione resiste agli attacchi granata legittimando il successo con diverse ripartenze pericolose. Grazie a questo successo esterno la squadra emiliana aggancia in classifica proprio il Toro a quota 17 punti e si conferma una delle sorprese più liete di questa prima parte della stagione.

Gervinho, Torino-Parma, Serie A

Gervinho, Torino-Parma, Serie AGetty Images

La cronaca

Il primo tempo regala emozioni a non finire. Parte benissimo il Parma che al 9' è già in vantaggio: Gagliolo lancia Gervinho sulla sinistra, l'ivoriano approfitta di un malinteso tra Izzo e Nkoulou, si presenta a tu per tu con Sirigu e lo beffa con un rasoterra sul primo palo. Belotti si divora l'1-1 al 12' sparando alto da due passi su torre di Soriano, poi è la squadra di D'Aversa (messa benissimo in campo) a raddoppiare al 25': splendida azione in velocità avviata da Gervinho, Gagliolo dalla sinistra mette un traversone basso a centro area per la deviazione vincente di Inglese che anticipa Izzo e sorprende Sirigu sul primo palo. Poco dopo la mezz'ora Biabiany ha sul destro il pallone del 3-0: conclusione secca ma troppo centrale, Sirigu si salva. Mazzarri inizia a far scaldare Zaza a bordocampo e medita di cambiare volto a un Toro che non c'è. Ma al 37', all'improvviso, Baselli riapre la partita con un destro di controbalzo dal limite che si insacca nell'angolino basso. Finale di tempo in sofferenza per il Parma: De Silvestri va vicino al 2-2 con una deviazione sotto misura su cross basso di Belotti, poi Massa manda tutti negli spogliatoi.

Daniele Baselli, Torino-Parma, Serie A

Daniele Baselli, Torino-Parma, Serie ALaPresse

Mazzarri ridisegna il Torino a inizio ripresa: fuori Djidji e dentro Zaza, si passa a un 4-4-2 spregiudicato con Soriano e Iago Falque larghi a centrocampo. Ma è il Parma in contropiede a sfiorare il 3-1: Gervinho allarga per Inglese al limite: controllo, destro e pallone che si stampa sulla traversa. Il Toro attacca a testa bassa ma si espone alle micidiali ripartenze gialloblù, mentre Sepe non corre grossi rischi: il portiere del Parma è attento su un destro rasoterra di Berenguer al 66' ed è questa la conclusione più pericolosa del Toro in tutto il secondo tempo. Gervinho continua a regalare spettacolo e al 71' prova a sorprendere Sirigu con un pallonetto che sfiora l'incrocio. Finale convulso, fioccano ammonizioni da una parte dall'altra. Sirigu dice no in due occasioni a Gagliolo e dopo 4 minuti di recupero Massa fischia la fine: il Parma torna a casa con 3 punti meritatissimi, il Torino stecca l'esame di maturità.

La delusione di Lorenzo De Silvestri in Torino-Parma - Serie A 2018-19

La delusione di Lorenzo De Silvestri in Torino-Parma - Serie A 2018-19LaPresse

La statistica

931 - I giorni trascorsi dall'ultima partita disputata da Jonathan Biabiany partendo nell'undici titolare. Era il 23 aprile 2016 e all'epoca l'esterno giocava nell'Inter che si impose 3-1 sull'Udinese.

Il tweet

Il migliore

GERVINHO - Impressionante. Sblocca il risultato con un gol che è un mix di potenza e furbizia, avvia l'azione del 2-0 e nella ripresa si prende sulle spalle la squadra facendo letteralmente impazzire, da solo, l'intera retroguardia del Toro. Dalla Cina è tornato un giocatore vero in grado di fare la differenza.

Il peggiore

Armando IZZO - Spalanca la porta a Gervinho scontrandosi con Koulou, poi si fa anticipare da Inglese nell'azione del raddoppio. Pomeriggio da incubo.

Il tabellino

Torino-Parma 1-2

Torino (3-5-1-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji (48' Zaza); De Silvestri, Rincon, Baselli (82' Parigini), Aina; Iago Falque, Soriano (58' Berenguer); Belotti. All.: Mazzarri.

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Barillà, Scozzarella (77' Deiola), Grassi; Biabiany (69' Gazzola), Inglese (69' Ceravolo), Gervinho. All.: D'Aversa.

Arbitro: Davide Massa di Imperia.

Reti: 9' Gervinho (P), 25' Inglese (P), 37' Baselli (T).

Note - Recupero 2'+4'. Ammoniti Barillà, Sepe, Gagliolo, Deiola (P), Rincon, De Silvestri (T).

Video - Fantacalcio: i 5 giocatori su cui puntare

00:53
0
0