Getty Images

Pezzella salva la Fiorentina al 93'! 3-3 con la Samp, doppiette per Quagliarella e Muriel

Pezzella salva la Fiorentina al 93'! 3-3 con la Samp, doppiette per Quagliarella e Muriel

Il 20/01/2019 alle 17:01Aggiornato Il 20/01/2019 alle 18:00

3-3 pirotecnico al Franchi grazie al gol a tempo scaduto del capitano della Viola Pezzella; in precedenza si erano scatenati Muriel e poi Quagliarella, autori entrambi di una doppietta. Di Ramirez l’altra rete della giornata, su punizione fatata; proteste dei toscani per la mancata espulsione dello stesso calciatore uruguagio nel primo tempo.

Ritmi da Premier League e spettacoloso 3-3 in Fiorentina-Sampdoria all’Artemio Franchi. È stata la giornata del grande ritorno in Serie A di Luis Muriel – a tratti "ronaldesco” nelle movenze e nel killer instinct il colombiano – delle conferme per l’indistruttibile Fabio Quagliarella, dei mugugni viola per la mancata espulsione nella prima frazione di Gaston Ramirez (autore un attimo più tardi di una punizione capolavoro con magico sinistro) e del salvifico timbro al 93esimo di German Pezzella con dedica annessa per l’ex compagno di squadra e gran capitano Davide Astori. Spot per la Serie al netto di risultato e classifica, perché oggi ci siamo divertiti un po’ tutti noi spettatori.

La cronaca della partita

Viola in vantaggio grazie al sinistro mortifero di Luis Muriel dopo aver sverniciato in velocità Ramirez e Tonelli: i toscani capitalizzano la supremazia territoriale iniziale ma rimangono in dieci uomini dopo il secondo giallo rimediato dallo sciagurato Edimilson Fernades. La Sampdoria ne approfitta subito centrando il pari con fatata punizione nel sette di Gaston Ramirez. Protesta la viola perché Ramirez, già gravato da un giallo, affonda il tackle su Biraghi.

Ripresa spettacolare a Firenze: la Fiorentina non soffre più di tanto l’inferiorità numerica e ritorna in vantaggio grazie a una nuova spumeggiante cavalcata di Muriel dopo doppio dribbling su Andersen e Murru. Vitor Hugo però si rende protagonista di un folle “mani” in area di rigore regalando a Quagliarella la possibilità di andare a segno per la decima partita consecutiva. Non pago, Quagliarella firma la doppietta con destro in precario equilibrio in area resistendo alla carica di Milenkovic (assist del subentrato Gabbiadini), ma Pezzella a tempo scaduto sigilla il 3-3 con zampata in area su cross di Chiesa deviato da Ekdal.

La statistica chiave

10 - Fabio Quagliarella è andato a segno per 10 partite consecutive di Serie A; l’ultimo giocatore a fare meglio nel massimo campionato fu Gabriel Omar Batistuta nel novembre 1994 (11, record assoluto nella storia del torneo).

Il tweet della partita

Il migliore

Luis MURIEL – Migliore in campo al Franchi con due gol di pregevolissima fattura al primo gettone in viola. Condizione fisica eccellente, tecnica e progressione da giocatore di categoria eccelsa. Troverà finalmente la tanto agognata continuità? In fondo è l’unica cosa che gli manca, il bagaglio tecnico è impressionante.

Muriel - Fiorentina-Sampdoria 2-1

Muriel - Fiorentina-Sampdoria 2-1Getty Images

Il peggiore

Edimilson FERNANDES – Sciagurato doppio giallo nel primo tempo che complica tremendamente i piani della Viola. Non c’era assolutamente bisogno di immettere quella foga in interventi in zone neutrali del campo.

Il tabellino

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Vitor Hugo (86’ Mirallas), Pezzella, Biraghi; Gerson, Veretout, Edimilson; Chiesa; Simeone (46’ Dabo), Muriel (77' Laurini)

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Tonelli, Murru; Praet, Ekdal, Jankto (74’ Gabbiadini); Ramirez (46’ Saponara); Quagliarella, Caprari (69’ Defrel)

Arbitro: Di Bello

Gol: 34’, 70’ Muriel, 93’ Pezzella; 44’ Ramirez, 81’, 85’ Quagliarella

Ammoniti: Milenkovic, Fernandes, Hugo, Veretout; Ramirez, Murru, Ekdal, Jankto Espulsi: Fernandes

Video - Non solo Ramsey: i 10 migliori svincolati del 2019, grandi occasioni per gennaio

01:42
0
0