PA Sport

Ranieri: "De Rossi è importante e io l'avrei voluto, era consigliabile un altro comportamento"

Ranieri: "De Rossi è importante e io l'avrei voluto, era consigliabile un altro comportamento"

Il 16/05/2019 alle 11:39

Parole non proprio tenere del tecnico della Roma nei confronti della dirigenza, che ha scaricato il suo capitano qualche giorno fa. "Ma spero che si faccia festa per lui".

" Per una figura così importante come il capitano della Roma una considerazione più attenta avrebbe consigliato un altro comportamento."

Lo ha detto il tecnico della Roma Claudio Ranieri a proposito dell'addio di Daniele De Rossi a fine stagione. "In ogni società di calcio ci sono dei ricambi, solo che a Daniele essendo una persona storica e il capitano forse andava detto in un'altra maniera - ha aggiunto in conferenza stampa in vista del match con il Sassuolo - Invece non è stato così, però è la legge del calcio".

Ovviamente, se a Ranieri fosse stata affidata la squadra anche la prossima stagione, forse le cose con De Rossi sarebbero andate diversamente:

" Se mi fosse stato chiesto avrei risposto che l'avrei voluto, perché so che giocatore è, che uomo è, che capitano è. L'ho visto motivato e determinato, anche se ci devo ancora parlare - ha aggiunto in conferenza stampa a due giorni dal match con il Sassuolo - Immagino che non dormirà la notte, ma è normale per chi ha dato tutto. Una notizia del genere ti 'sconquassa'. Se sarà in campo sabato? Parlerò con lui, vedremo"

Per l'ultima partita del capitano, Ranieri spera che non ci siano problemi.

" Io mi auguro che l'ultima partita all'Olimpico sia una festa per Daniele. Il tempo delle contestazioni ci sarà, ma che l'ultima partita sia per Daniele. Invito i tifosi a dimostrare l'amore per Daniele e per la Roma, che è la cosa più importante."
0
0