Getty Images

Sassuolo-Juventus canale privilegiato, tra sinergie di mercato e diritti di riacquisto

Sassuolo-Juventus canale privilegiato, tra sinergie di mercato e diritti di riacquisto

Il 08/02/2019 alle 08:47Aggiornato Il 08/02/2019 alle 08:50

Sassuolo e Juventus sono ormai abituate a fare affari che coinvolgono svariati talenti del panorama europeo. Negli ultimi anni questo canale privilegiato ha avuto una sua evoluzione, tra prestiti, acquisti a titolo definitivo e diritti di “recompra”.

Non è un mistero che tra Sassuolo e Juventus sussista un canale privilegiato (con buona pace della fede rossonera del presidente Squinzi), lo dimostrano gli affari di mercato imbastiti tra i due club in questi ultimi anni. Sarebbe improprio però ritenere la squadra neroverde una sorta di mera succursale del club bianconero, perchè non solo alcuni talenti juventini cresciuti nel settore giovanili vengono “parcheggiati” in Emilia, ma nelle ultimissime sessioni di mercato lo stesso Sassuolo ha acquistato a titolo definitivo alcuni dei giovani più interessanti dell’orbita Juventus.

Dalla Juventus al Sassuolo: gli affari

  • Pol Lirola: 7 milioni
  • Francesco Cassata: 7 milioni
  • Gian Giacomo Magnani: 5 milioni
  • Alessandro Tripaldelli: 1,5 milioni
  • Rogerio: prestito biennale

Tre quarti della difesa titolare del Sassuolo provengono dal serbatoio della Juventus: se il terzino destro Pol Lirola è stato riscattato dopo un primo periodo in prestito, il promettentissimo central Gian Giacomo Magnani dopo corposa trafila in provincia è stato prelevato a titolo definitivo dalla Juventus, così come il talentuoso terzino sinistro Alessandro Tripaldelli, classe 1999 acquistato e poi ceduto in prestito al Crotone per farsi le ossa. E poi c’è l’affare Francesco Cassata, riscattato dai neroverdi dopo un anno convincente in Emilia per poi essere prestato al Frosinone. Per contro la Juventus, i cui forzieri sono stati rimpinguati da consistenti plusvalenze, si è guadagnata un diritto di ri-acquisto, vuoi da accordi verbali vuoi da accordi per iscritto.

Il "caso" Demiral

Merih Demiral è un imponente e duttile difensore centrale turco che il Sassuolo ha acquistato dallo Sporting Lisbona (prestito con obbligo di riscatto fissato a 8 milioni) nella finestra di mercato di gennaio. Se il giocatore piace alla Juventus - tanto che nella fantomatica lista di Paratici campeggiava anche il suo nome - i dirigenti del Sassuolo negano con forza che ci sia una sinergia di mercato con i bianconeri (“È un acquisto solo del Sassuolo” ha dichiarato in materia il ds Giovanni Rossi”), ma chissà che in futuro il centrale non possa entrare in orbita Juventus.

Video - Allegri: "Ma dove sta scritto che la Juventus è la super favorita per la Champions? È folle"

01:55
0
0