Getty Images

Skriniar: “Se valgo 100 milioni? Io penso a lavorare non alle cifre e non penso a lasciare l'Inter"

Skriniar: “Se valgo 100 milioni? Io penso a lavorare non alle cifre e non penso a lasciare l'Inter"

Il 09/11/2018 alle 11:14Aggiornato Il 09/11/2018 alle 13:45

Dal nostro partner Agenti Anonimi

Se l’Inter vince e subisce pochi gol, gran parte del merito va al reparto difensivo: Skriniar e De Vrij stanno facendo un lavoro perfetto. Già lo scorso anno, l’ex difensore della Sampdoria aveva dimostrato di essere uno dei difensori più forti in Europa; quest’anno lo sta confermando al 100%. Dopo la bellissima prestazione contro il Barcellona, Spalletti ha parlato così del suo difensore: “Quanto costa secondo voi Skriniar? 100 milioni. Fossi il Barça ne porterei 120 e direi: “20 sono di mancia”. Fossi il Real Madrid ne porterei 140, di cui 40 di mancia”.

In un’intervista rilasciata a DAZN, Skriniar ha risposto così al suo tecnico:

" Ho visto questo video su internet ma non so se era uno scherzo o no. Come ho detto prima non penso a queste cifre di cui si parla. Penso al mio lavoro e a farlo come meglio crede. Oggi non penso a lasciare l’Inter. Per la Juve? Nemmeno"."

Proprio contro la Juventus, il centrale slovacco vuole trovare la prima vittoria. Contro i bianconeri, infatti, non ha ancora vinto una partita: “Non li ho mai battuti ma spero di farlo quest’anno. Questi gol segnati spesso negli ultimi 15′ fanno capire che siamo una squadra forte e che ci crediamo fino alla fine. L’obiettivo è sempre stare più vicino possibile alle zone alte e poi vedremo”.

" Quando sono venuto a giocare la prima partita a San Siro con la Sampdoria ho fatto subito foto a tutto quello che c’era attorno. Siamo anche noi emozionati quando entriamo nello stadio. Il nome Milan? I ragazzi mi chiamano ‘Skri’. I tifosi se hanno difficoltà a dire il nome possono chiamarmi così o semplicemente Skriniar (ride n.d.r”)"

Chiusura con i soprannomi per i compagni e su Spalletti

" Handanovic? Professionalità. Brozovic? Divertimento per gli scherzi che fa. Icardi? Personalità, bomber. Spalletti? Il boss che comanda. Non so se basta una parola."

Video - Skriniar: "Il contratto? Stiamo parlando ma la cosa importante ora sono le partite"

00:23
0
0