Getty Images

Spalletti demolisce Icardi: "Mediare è umiliante, con lui l'Inter non è andata in Champions"

Spalletti demolisce Icardi: "Mediare è umiliante, con lui l'Inter non è andata in Champions"

Il 31/03/2019 alle 22:53Aggiornato Il 31/03/2019 alle 23:28

Il tecnico nerazzurro, dopo la sconfitta per 0-1 contro la Lazio, usa toni fortissimi contro l'ex capitano: "Meritava di star fuori, è giusto che giochino gli altri".

Spalletti contro Icardi

" Icardi meritava di stare fuori, la mediazione è un'umiliazione per i tifosi che vivono di Inter. Aveva tranquillamente un tempo nelle gambe ma devono giocare gli altri, serve credibilità"
" Quante partite così abbiamo perso con Icardi? Non si può trattare per farlo giocare nell'Inter. Chi fa la differenza sono altri: Messi, Cristiano Ronaldo. La disciplina è fondamentale"
Icardi torna ad allenarsi con l'Inter dopo 36 giorni

Icardi torna ad allenarsi con l'Inter dopo 36 giorniGetty Images

" Ho sempre avuto credibilità per 22 anni con i calciatori. Non voi (i giornalisti, ndr) con quello che vi fa comodo andare a parare. È facile parlare da fuori. Quant’era che l’Inter non andava in Champions? Sei anni? C’era anche Icardi quando l’Inter non è andata in Champions. Abbiamo perso tante partite con Icardi"
" Ho lasciato fuori altri calciatori per molto meno. Devi essere credibile e riconosciuto per uno che fa le cose giuste. Deve stare una partita fuori, poi se continua a comportarsi così, gioca. Domani mattina ci rientro facile nello spogliatoio. Domandiamo a un tifoso se gli fa piacere che un giocatore debba essere pregato per giocare..."

Sul ko con la Lazio

" È una sconfitta pesante, contro una concorrente diretta. Una partita condotta a larghi tratti molto bene, loro sono passati in vantaggio e hanno potuto fare la partita che amano fare. Al di là della seconda fase del primo tempo, la partita era questa qui. La Lazio due occasioni le crea contro tutti"

Le parole di Inzaghi

" Ci saranno tante partite da giocare, compresa una semifinale di Coppa Italia ma dovremo essere bravi a giocare come stasera. Veniamo da un ottimo momento, nonostante la sosta ci abbia fatto perdere Radu e Patric. Abbiamo giocato bene davanti a un pubblico meraviglioso come quello di San Siro e con personalità. Peccato solo non aver fatto il secondo gol"

I singoli

" Ero arrabbiato dopo la Fiorentina per come avevamo giocato e mi dispiaceva non avessimo vinto. La svolta? Beh, diciamo che a noi sono mancati diversi giocatori importanti come Lucas Leiva, Immobile e Milinkovic, e ora invece che siamo al completo stiamo giocando molto bene e abbiamo ritrovato la quadratura"

Correa

" El Tucu è in un ottimo momento, è un ragazzo intelligente che in campo ci dà una grande mano anche in fase di non possesso. Stasera ha avuto un problema alla schiena, già da prima della gara, poi in campo ha sentito di nuovo dolore e allora abbiamo optato per il cambio, ma anche Caicedo si è comportato bene "

Video - Inter provinciale con Ranocchia? Spalletti perde le staffe in conferenza: "Perché scuote la testa?"

01:51
0
0