Getty Images

La Juventus si gode Ronaldo: prima doppietta e Sassuolo sconfitto, il Genoa vola con Piatek

La Juventus si gode Ronaldo: prima doppietta e Sassuolo sconfitto, il Genoa vola con Piatek
Di Eurosport

Il 16/09/2018 alle 16:56Aggiornato Il 16/09/2018 alle 18:18

La Juventus fatica per 50’ ma batte il Sassuolo 2-1 e trova la quarta vittoria consecutiva grazie ai primi due gol italiani di Cristiano Ronaldo, che rompe il digiuno di reti ed entusiasma il pubblico dello Stadium. Nel finale espulso Douglas Costa per uno sputo a Di Francesco. Il quarto sigillo in tre partite di Piatek regala al Genoa la vittoria di misura sul Bologna. 1-1 fra Udinese e Torino.

Juventus-Sassuolo 2-1 (50', 65' Cristiano Ronaldo; 91' Babacar)

Juventus col solito compitino. Contro il Sassuolo i bianconeri non si dannano l’anima, giocando un primo tempo sotto ritmo e non impressionando particolarmente per gioco spesso e mole di occasioni create. Serve così un mezzo regalo del Sassuolo, con Ferrari – fin lì migliore in campo dei suoi – a fornire a Ronaldo un tapin da mezzo metro che vale al portoghese il primo gol italiano con la Juventus. Ronaldo che poco dopo raddoppia in contropiede, prima che il finale si accenda. Il gol di Babacar riapre il match nel finale e accende gli animi di Di Francesco e Douglas Costa. Il brasiliano si rende protagonista di un bruttissimo gesto, con uno sputo che dopo il controllo del VAR costa il rosso diretto (e una probabile lunga squalifica). Juventus che però, alla fine, esattamente come lo scorso anno, centra il quarto successo nelle prime quattro.

La gioia di Meité dopo il gol segnato contro l'Udinese, Udinese-Torino, Serie A 2018-2019, LaPresse

La gioia di Meité dopo il gol segnato contro l'Udinese, Udinese-Torino, Serie A 2018-2019, LaPresseLaPresse

Udinese-Torino 1-1 (28' De Paul, 49' Meité)

Udinese e Torino si dividono la posta, impattando 1-1 alla Dacia Arena. Un tempo per parte: meglio i bianconeri nel primo, nel quale trovano il vantaggio con De Paul; si fanno preferire i granata nella ripresa, trovando il pareggio con una magia di Meité e sfiorando il vantaggio nei minuti immediatamente successivi. Nel complesso una gara divertente che conferma come storicamente tra queste squadre ci siano sempre gol, ma che non porta il bottino pieno a nessuna delle due. La sensazione comunque è che entrambe le realtà possano dire la loro in questo campionato.

Pjatek, Genoa-Bologna, Serie A 2018-2019, Getty Images

Pjatek, Genoa-Bologna, Serie A 2018-2019, Getty ImagesGetty Images

Genoa-Bologna 1-0 (69' Piatek)

Grazie a una prodezza di Piatek, al suo quarto gol in Serie A in 3 presenze, il Genoa batte 1-0 il Bologna a Marassi: l'attaccante polacco decide il match al 69' con un fantastico destro a giro dal limite dell'area che trafigge Skorupski infilandosi nell'angolo basso. Vittoria meritata quella della squadra di Ballardini che ha avuto il merito di sfruttare una delle pochissime occasioni da gol create. Terza sconfitta in 4 partite invece per il Bologna che rimane fermo a quota 1 in classifica e, dato ancora più preoccupante, non è ancora riuscito a segnare nemmeno una rete dall'inizio del campionato. Gli emiliani finiscono in dieci per l'espulsione di Pulgar.

Video - Dimarco: "Il gol? Non sapevo nemmeno come esultare, ma sogno di giocare nell'Inter"

01:58
0
0