Twitter

Arsene Wenger, dice addio alla panchina: è il nuovo direttore dello sviluppo mondiale della Fifa

Arsene Wenger, dice addio alla panchina: è il nuovo direttore dello sviluppo mondiale della Fifa

Il 13/11/2019 alle 16:54Aggiornato Il 13/11/2019 alle 17:25

Wenger sarà responsabile della crescita e dello sviluppo del calcio sia a livello maschile che femminile. Sarà inoltre l'autorità principale in materia di questioni tecniche, sia come membro del Comitato consultivo calcistico che tecnico coinvolto nei processi di revisione e decisionali dell'IFAB su potenziali modifiche al regolamento.

L'ex allenatore dell'Arsenal Arsene Wenger è stato nominato direttore dello sviluppo del calcio mondiale della FIFA. Il 70enne allenatore alsaziano vanta una lunga carriera sulle panchine di Monaco e Arsenal, che ha guidato per 22 anni fino al 2018, vincendo tre volte la Premier League e sette volte la Coppa d'Inghilterra. Lo ha annunciato la FIFA in un comunicato.

Wenger sarà responsabile della crescita e dello sviluppo del calcio sia a livello maschile che femminile. Sarà inoltre l'autorità principale in materia di questioni tecniche, sia come membro del Comitato consultivo calcistico che tecnico coinvolto nei processi di revisione e decisionali dell'IFAB su potenziali modifiche al regolamento. Il ruolo di Wenger includerà una particolare attenzione alla formazione degli allenatori. "Non vedo l'ora di affrontare questa sfida estremamente importante, non solo perché sono sempre stato interessato ad analizzare il calcio da una prospettiva più ampia, ma anche perché la missione della FIFA è veramente globale", ha dichiarato Wenger.

L'ex manager dell'Arsenal offrirà poi il suo contributo al programma per incoraggiare gli ex giocatori ad intraprendere una carriera da dirigenti quando appenderanno gli scarpini al chiodo. "La profonda conoscenza e passione di Arsene Wenger per i diversi aspetti del nostro gioco lo distingue come una delle personalità più rispettate nel mondo del calcio. Sono lieto di dargli il benvenuto nella squadra", ha dichiarato il presidente della FIFA Gianni Infantino. "Da quando sono arrivato alla FIFA abbiamo posto il calcio al centro della nostra missione, sforzandoci di imparare da chi conosce lo sport dentro e fuori", ha aggiunto.

Video - Si chiude un'era: Arsene Wenger dopo 22 anni dice addio all'Arsenal

00:29
0
0