LaPresse

Boban: "Modric è un grande tifoso del Milan, ma non voleva lasciare il Real dopo un anno negativo"

Boban: "Modric è un grande tifoso del Milan, ma non voleva lasciare il Real dopo un anno negativo"
Di Eurosport

Il 02/09/2019 alle 23:50Aggiornato Il 02/09/2019 alle 23:52

Il Chief Football Officer del Milan Zvonimir Boban, intercettato dai microfoni di Sky Sport, ha commentato il calciomercato dei rossoneri senza peli sulla lingua.

Il Chief Football Officer del Milan Zvonimir Boban, intercettato dai microfoni di Sky Sport, ha commentato il calciomercato dei rossoneri con la consueta onestà, senza risparmiare qualche frecciata alla FIFA né una punta di autocritica sull'operato del Diavolo.

Sulle regole del mercato Ante Rebic

" È stato un mercato pesante. Spero che la Fifa lo accorci un po’. Stressi la squadra, stressi l’allenatore, giocatori vanno, giocatori vengono. Rebic è un giocatore con tanto carattere e tanta forza. Sa fare diversi ruoli. Può giocare anche nelle due punte, si può usare in molte posizioni. È un ragazzo serio, cresciuto tanto anche tecnicamente. Siamo felici che sia con noi."

Il grande rimpianto

" Vanno bene i giovani, ma ci devono essere giocatori con esperienza e forza. Abbiamo tanti giovani, forse sarebbe stato un bene avere qualche esperto in più. Siamo dentro un processo a gradi. I milanisti aspettano da tanto. Né io né Paolo vogliamo aspettare tanto per far sì che succedano delle grandi cose. Non possiamo accettare di navigare a metà classifica. Non si arriva in un giorno ai livelli dove si era una volta"

Su Modric

" Modric? Un milanista sin da bambino e un amico ma improbabile arrivasse, non siamo mai arrivate a cose concrete. Non poteva lasciare il Real Madrid dopo un’annata negativa e questo gli fa molto onore. Angel Correa? non ci siamo trovati sulla base economica. Abbiamo una buona rosa, abbiamo fatto buoni acquisti, presto saranno giocatori importanti; molti non conoscono neanche questi giocatori e la loro qualità. In generale abbiamo dato un segnale per cambiare"

Su Elliott

" Non li ho sentiti proprio. Abbiamo lavorato tanto durante questo calciomercato. Ci siamo organizzati, abbiamo voluto dare un segno importante di migliorare la struttura e migliorarla. Un giocatore da 100 milioni, da solo, non ti cambia la squadra"

Video - Milan 2019/2020: formazione tipo, stella, rigorista e consigli per il Fantacalcio

00:59
0
0