Eurosport

Edicola: Allegri tentato dal Bayern Monaco, Saputo vuole regalare Ibra al Bologna

Edicola: Allegri tentato dal Bayern Monaco, Saputo vuole regalare Ibra al Bologna
Di Eurosport

Il 03/11/2019 alle 09:27Aggiornato Il 03/11/2019 alle 09:28

Secondo il Corriere dello Sport l'ex tecnico della Juventus potrebbe rimpiazzare Niko Kovac al Bayern Monaco, mentre il presidente del Bologna corteggia l'asso svedese. Cavani e il PSG sono sempre più distanti.

Il Bayern Monaco pensa ad Allegri

Il Bayern Monaco perde clamorosamente ed è partita la caccia al possibile sostituto. In queste ore è riemersa la candidatura di José Mourinho, pronto a tornare in sella e che pubblicamente aveva dichiarato di voler tentare un'avventura in Bundesliga, ma attenzione in particolar modo a Massimiliano Allegri: secondo il Corriere dello Sport la dirigenza bavarese cercherà di convincere l'ex allenatore della Juventus ad accettare la panchina.

  • La nostra opinione: dopo 10 giornate di Bundesliga, il Bayern Monaco scivola al quarto posto in classifica inseguendo a ben 4 punti di distanza il Borussia Moenchengladbach capolista e vittorioso anche nell'ultimo turno di campionato che ha visto, invece, cadere duramente i bavaresi con un sonoro 5-1 sul campo dell'Eintracht Francoforte. Niko Kovac questa volta ha davvero le ore contate. Quello bavarese potrebbe essere il club giusto per il gestore Allegri, tentato però anche dalla Premier League e in particolare dal Manchester United.

Bologna: Saputo dice sì a Ibrahimovic

"Ibra-Bologna, Saputo dice sì". Così titola stamattina il Corriere dello Sport al suo interno. Viene spiegato come l'idea di qualche settimana fa sia diventata oramai vera e propria trattativa, con l'arrivo di Saputo a Casteldebole che potrebbe alimentare l'operazione. Il presidente vorrebbe regalare il colpo a Sinisa Mihajlovic dopo la salvezza dello scorso anno.

  • La nostra opinione: i motivi che spingono il Bologna a credere al colpo sono molteplici. Il nome di Ibra stuzzica il presidente Saputo, che in passato aveva portato Drogba a Montreal. Anche Fenucci e Sabatini sono convinti della bonta di un'operazione che oltre a portare qualità in attacco permetterebbe di crescere dal punto di vista del marketing e del merchandising. Inoltre, una parte dell'ingaggio dello svedese potrebbe essere pagata da uno sponsor.

Cavani ai ferri corti con il PSG

Il futuro di Edinson Cavani al PSG è in bilico. Stando a quanto ribadito da L'Equipe nella sua edizione odierna, l'ex Napoli non è più felice all'ombra della Tour Eiffel. Il motivo? Il poco spazio concessogli da Tuchel dal momento del suo ritorno dall'infortunio. Da ottobre è disponibile, ma mai titolare a causa dell'ottimo periodo di forma di Mauro Icardi.

  • La nostra opinione: il contratto dell'uruguaiano scadrà a fine stagione e a questo punto è possibile che la sua avventura francese finisca proprio il prossimo 30 giugno. Cavani ha 32 anni, ha subito degli infortuni che non lasciano il PSG tranquillo e, secondo i nostri colleghi di Eurosport Francia, il club parigino non ha nessuna intenzione di prolungare il suo contratto. Cavani è il passato, Icardi il futuro e verrà riscattato dall'Inter. Il presente? Questa è la stagione in cui dovranno coesistere.

Video - Allegri, saluti e brindisi col sorriso: "I capelli? Non ce ne sono più, tanto valeva tagliare"

01:23
0
0