Eurosport

Edicola: Ibrahimovic rifiuta l'Inghilterra, vuole solo il Milan. Inter-Lautaro, occhio alla clausola

Edicola: Ibrahimovic rifiuta l'Inghilterra, vuole solo il Milan. Inter-Lautaro, occhio alla clausola

Il 03/12/2019 alle 08:08Aggiornato Il 03/12/2019 alle 08:11

Tanto calciomercato sulle pagine dei quotidiani in edicola oggi: sugli scudi le milanesi, una per riflesso (il Milan) visto che arrivano conferme circa la preferenza di Ibra per il rossonero a discapito della Premier League, in entrata e uscita per l'Inter che cerca di blindare Lautaro e allo stesso tempo segue Kulusevski oltre a Vidal.

Inter: il Parma apre per Kulusevski

Assalto a gennaio per l'eclettico attaccante di proprietà dell'Atalanta, mentre si continua a monitorare la situazione Vidal. Lo scrive la Gazzetta.

  • La nostra opinione: "Kulusevski? L’Atalanta l’ha tenuto senza possibilità per nessun’altra squadra di poterlo riscattare": parole di Gasperini, pronunciate appena ieri sera al Galà del calcio. Il ragazzo promette bene, anzi benissimo e all'Atalanta lo sapevano quando hanno deciso di darlo in prestito al Parma; prestito senza riscatto, quindi se si vuole trattare il suo cartellino bisogna farlo direttamente con i bergamaschi, i quali al momento non sembrano intenzionati nemmeno a mettersi a sedere. 45 milioni: di tanto si è parlato negli ultimi giorni per avvicinarsi alla valutazione di Kulusevski. Muoversi già a gennaio? Sembra difficile, dipende sempre da quanto Inter (o chi per essa) vogliano investire.

Telegraph: Ibrahimovic tornerà al Milan, lo svedese ha rifiutato la Premier

Secondo quanto riporta il Daily Telegraph, nel futuro di Zlatan Ibrahimovic c'è ancora il Milan. Il 38enne svedese avrebbe rifiutato diversi club di Premier League per dare precedenza alla sua ex squadra.

  • La nostra opinione: Tutti vogliono Ibrahimovic (anche il Benevento) quindi passiamo agli aggiornamenti di oggi, e ce ne saranno altri nei giorni a venire. Secondo quanto si scrive in Inghilterra, Ibra avrebbe rifiutato uno per uno i vari club inglesi che gli hanno proposto un contratto. Questione di soldi? Forse, ma soprattutto di cuore e di obiettivi più chiari, come quello di tornare al suo Milan. "Zlatan farebbe ancora la differenza perché è uno che trascina e fa rendere al massimo gli altri. Non credo che il suo problema siano i soldi, lui vuole andare a giocare in una squadra competitiva", dice Antonio Cassano del suo ex compagno di squadra. Il 15 dicembre come possibile data di ri-sbarco continua ad aleggiare nell'aria: ci tocca solo aspettare.

Inter, la clausola di Lautaro (111 milioni) è troppo bassa?

Il Tuttosport pone una questione che potrebbe far traballare i tifosi nerazzurri: 111 milioni bastano a blinadare il Toro? Il Barcellona ha già messo gli occhi su di lui.

  • La nostra opinione: "Lautaro è un mix: in lui rivedo certi movimenti di Aguero, soprattutto quando la squadra avanza e lui si smarca per dettare il passaggio; ha la potenza di Batistuta, quando calcia, e la stessa furbizia di Crespo in area. Sa mettersi sempre al posto giusto nel momento giusto": le parole di Veron di oggi sulla Gazzetta dello Sport descrivono molto bene un giocatore che ormai si è definitivamente affermato nel campionato italiano, non certo il più facile al mondo. Ecco perché il Barcellona - secondo quanto riporta il Tuttosport - ha messo gli occhi su di lui, anche in previsione di un post Messi che ancora è lontano (visto il 6° Pallone d'Oro della Pulce) ma non sarà posticipabile ancora di molto, ed ecco perché il quotidiano si pone la domanda: 111 milioni, quelli della clausola, non sono un tetto troppo basso per cercare di trattenere almeno per un altro po' un campione in erba. Domanda lecita, visti i numeri e l'entusiasmo prodotti da LM.

Video - Malmoe arrabbiata con Zlatan Ibrahimovic: la statua di Zlatan vandalizzata e bruciata

01:02
0
0