Eurosport

Edicola: il City pronto a dare l'assalto a Skriniar ma l'Inter a gennaio non intende cederlo

Edicola: il City pronto a dare l'assalto a Skriniar ma l'Inter a gennaio non intende cederlo

Il 09/09/2019 alle 09:25Aggiornato Il 09/09/2019 alle 10:03

Tutto Sport e Corriere dello Sport rilanciano le indiscrezioni dei tabloid inglesi riguardo una possibile proposta monstre del Manchester City per Skriniar a gennaio. Dopo l'infortunio al ginocchio patito da Laporte, Guardiola avrebbe chiesto ai dirigenti di poter avere lo slovacco, l'Inter però non ha intenzione di ascoltare alcuna offerta. Possibile suggestione Depay a gennaio per il Milan.

Il City mette Skriniar nel mirino ma l’Inter a gennaio non lo cede

Secondo i tabloid inglesi il Manchester City ha messo seriamente nel proprio mirino Milan Skriniar. Dopo il grave infortunio di Laporte, operatosi scorsa settimana per ridurre la frattura al ginocchio destro e che resterà a lungo fermo ai box, Guardiola ha richiesto ai propri dirigenti un centrale affidabile e in cima alla lista c’è proprio lo slovacco dell’Inter. A gennaio dunque potrebbe arrivare una maxi offerta per strappare Skriniar ad Antonio Conte, l’Inter però - secondo Tutto Sport e Corriere dello Sport - farà muro e non ha la minima intenzione di cedere alcun big a gennaio. In inverno l’unica cessione che si dovrebbe concretizzare è quella di Gabigol, che diventerà a tutti gli effetti un calciatore del Flamengo.

  • La nostra opinione : Ci sono giocatori che non hanno prezzo e se, si vuole davvero tornare grandi, non si possono assolutamente vendere. Skriniar appartiene certamente a questa categoria. Se l’Inter vuole tornare vincente non può assolutamente cedere il suo difensore più affidabile. Skriniar è già uno dei centrali più forti della nostra Serie A ma ha tutto per diventare ancora più forte ed essere un pilastro della formazione nerazzurra per tantissimi anni. Fresco di rinnovo in estate, lo slovacco sembra essersi innamorato di Milano e ha tutto per diventare una colonna per tanti dell’Inter. Cederlo anche per una cifra monstre (ipotizziamo 85-95 milioni di euro?) non varrebbe la pena, perché di difensori a quel livello in giro per l’Europa se ne contano davvero pochi e chi ha la fortuna di averli, se li tiene stretti.

Milan, suggestione Depay per gennaio

Mentre Zvone Boban, intercettato dal Corriere della Sera, ammette che nel mercato estivo appena concluso, qualche elemento d’esperienza non avrebbe guastato in mezzo a tanti innesti giovani secondo Calciomercato.com il Milan a gennaio potrebbe farsi sotto per Memphis Depay, attaccante dell’Olympique Lione in scadenza a giugno 2021. Il club francese valuta l’olandese 60 milioni di euro ma Depay ha già fatto intendere tramite i suoi agenti di non essere intenzionato a prolungare il proprio contratto. Se si dovesse scatenare un braccio di ferro, i rossoneri sarebbero vigili e pronti a sfruttare un’eventuale occasione.

  • La nostra opinione : Già accostato in passato al Milan, Depay è certamente un profilo interessante ma che ha una valutazione al momento fuori portata per un club che, non dimentichiamolo, dopo un tira e molla estenuante non è riuscito ad arrivare a prendere Angel Correa, esterno/seconda punta di riserva dell’Atletico Madrid. Nonostante l’ammissione di Boban, l’idea sul mercato di Elliott e della dirigenza insiedatisi in estate è molto chiara: valorizzare giocatori giovani presi a prezzo calmierato e farli diventare, o pilastri di una squadra che ambisce a tornare protagonista in Italia e in Europa o calciatori in grado di garantire un’importante plusvalenza. Depay, autore di un avvio di stagione sfolgorante (4 gol nelle prime 4 partite di Ligue 1), è difficile che possa lasciare il Lione per meno di 50-60 milioni di euro. Cifre esorbitanti per questo Milan che per fare questo tipo di colpi deve aspettare di tornare in Champions League.

van de Beek-Real Madrid: nell’estate 2020 l’affare si fa?

L'arrivo di Donny van de Beek al Real Madrid sembra solo rimandato. A sostenerlo è As secondo cui i Blancos nell’estate prossima metteranno le mani sull’ecclettico centrocampista olandese, che arriverà a prescindere da un’eventuale nuovo assalto di Paul Pogba, il rinforzo a centrocampo che Zidane vorrebbe fortissimamente avere alle proprie dipendenze ma che non è arrivato.

  • La nostra opinione : Immaginare cosa possa succedere la prossima estate è veramente impossibile. Non avendo una sfera di cristallo ci limitiamo a dire che, se come hanno sostenuto i media spagnoli, Zidane non ha voluto van de Beek a Madrid quest’estate, è improbabile che prema per averlo fra 9-10 mesi. Più probabile che il Real Madrid concentri le proprie attenzione su altri nomi.

Video - Guardiola: "VAR? Non chiedetelo a me, è dura vedersi annullare un gol all'ultimo minuto"

00:43
0
0