Getty Images

Faggiano: "Gervinho ha chiesto scusa e torna in squadra. Rigore in Parma-Lazio? Ci vuole equità"

Faggiano: "Gervinho ha chiesto scusa e torna in squadra. Rigore in Parma-Lazio? Ci vuole equità"

Il 13/02/2020 alle 18:09

L'ivoriano era stato messo fuori rosa dopo il mancato trasferimento all'Al Sadd, perché non si era presentato agli allenamenti per tre giorni di fila nonostante la trattativa di uscita dal Parma non fosse ancora definita. Ora la pace e il reintegro in squadra: l'ex Roma non gioca dal 13 gennaio.

Daniele Faggiano reintegra Gervinho. Il ds del Parma, sentito da Sky Sport, ha confermato il rientro di Gervinho in squadra dopo il suo mancato passaggio all’Al-Sadd di Xavi durante la finestra invernale di mercato. La trattativa il Parma l’aveva imbastita per la sua cessione, ma non è mai arrivato il trasfert. A quel punto il giocatore era stato messo fuori rosa da D’Aversa perché l’ivoriano non si era presentato agli ultimi allenamenti. In questi giorni le scuse e il ritorno in gruppo, ma è improbabile un suo impiego per Sassuolo-Parma di domenica 16 febbraio.

" Non è una pace, sono dei meccanismi di mercato che esistono ed esisteranno sempre. È normale che non ci abbia fatto piacere questa diatriba, ma il ragazzo ha chiesto scusa alla squadra perché aveva mancato di rispetto non venendo per tre giorni agli allenamenti. Non va bene un comportamento così perché se lo facessero tutti, alla domenica non giocherebbe nessuno. Poi dipende come sta e dal mister, quello che vi posso assicurare è che lui non voleva andare via"

Si pensa all’Europa League?

" Noi pensiamo alle squadre dietro. L'anno scorso il girone di ritorno non è stato bello per i tanti infortuni, non per come è andata la squadra. E anche quest'anno ne abbiamo tanti e dobbiamo guardarci alle spalle"

Sul rigore non dato in Parma-Lazio

" Io non ce l'ho con nessuno, gli arbitri possono sbagliare. Le proteste sono un modo per cercare di avere tutti uno stesso equilibrio. Quello che mi dispiace è che deve esserci una misura uguale per tutti"

Video - Da Vidal a Giroud, da Criscito a Kurzawa: i colpi di mercato sfumati a gennaio

01:47