Eurosport

Federico Chiesa: quale squadra dovrebbe acquistarlo e perché?

Federico Chiesa: quale squadra dovrebbe acquistarlo e perché?

Il 25/03/2020 alle 21:01

Con i Top 5 campionati europei fermi a causa dell'emergenza Coronavirus, abbiamo provato a ipotizzare gli scenari del prossimo mercato. Chi è destinato a far parlare di sé sarà senz'altro Federico Chiesa, campioncino della Fiorentina in procinto di spiccare il volo verso una grande piazza italiana. Cerchiamo di capire insieme cosa può succedere.

Rinnovo o non rinnovo? Il contratto del figlio d’arte Federico Chiesa scade il 30 giugno del 2022 e allo stato dell’arte non è ancora chiaro se l’attaccante viola firmerà l’estensione di contratto con la Fiorentina o si accorderà con una big della Serie A. Il suo rendimento nelle ultime due stagioni è stato altalenante, la sua collocazione in campo non è ancora definita al 100%, eppure le stimmate del fuoriclasse sono sotto gli occhi di tutti. Commisso riuscirà a confezionare il miracolo di trattenerlo a Firenze, oppure il figlio del grande Enrico Chiesa cederà alle sirene delle grandi piazze del massimo campionato italiano?

La scheda di Federico Chiesa

Fiorentina

Chiesa a Firenze continuerebbe a essere una sorta di “principino”: giocherebbe titolare ogni partita, avrebbe una consistente percentuale del peso della propria squadra sulle spalle e non correrebbe certo il rischio di perdere il treno per Euro 2021. Se Commisso alzasse l’asticella e Chiesa fosse conseguentemente circondato da un “supporting cast” di livello attrezzato per la qualificazione in Europa potrebbe anche essere persuaso a firmare l’estensione di contratto… E restarci per davvero a Firenze.

Chiesa in Serie A: i numeri

Stagione Presenze Gol + Assist
2016-17 27 3+3
2017-18 36 6+7
2018-19 37 6+3
2019-20 23 6+5

Inter

Non è un mistero, Antonio Conte è un estimatore del ragazzo classe 1997 nativo di Genova. In un’Inter “fisica”, muscolare e predisposta alla transizione Federico Chiesa sarebbe l’aggiunta perfetta. Più nelle vesti di “quinto” che di seconda punta, a meno di colpi di scena. In ogni caso conosce a menadito i segreti del 3-5-2 ed è abituato ad alternarsi sia come esterno che come seconda punta. In un’Inter “outsider” votata alla rincorsa alla Juventus, Chiesa potrebbe giocarsi le sue carte per una maglia da titolare e finalmente accumulare quei gettoni nelle competizioni europee, utili anche in ottica nazionale. Già, il ct Mancini gradirebbe.

Federico Chiesa durante Fiorentina-Juventus stagione Serie A 2018/19

Federico Chiesa durante Fiorentina-Juventus stagione Serie A 2018/19Getty Images

Juventus

Quando si parla dei giovani italiani più promettenti in circolazione la Juventus non la si può certo escludere dal tavolo. Benché meno quando si parla di Federico Chiesa, il cui nome campeggia da tempi non sospetti sul taccuino di Paratici. Per Chiesa si tratterebbe di una sorta di triplo salto mortale: dalla lotta per evitare la zona calda della classifica alla corsa al triplete. Avrà gli anticorpi per resistere o si perderà come l’altro ex viola Federico Bernardeschi? Il dubbio è lecito perché la concorrenza sarebbe spietata e da un contesto più muscolare come quello nerazzurro si passerebbe a uno più votato al palleggio e alla qualità come quello di Sarri o chi per lui, meno adatto alle caratteristiche del figlio di Enrico. Quali sono allora i pro? Chiesa ha le stimmate del campione e sembra sempre sul punto di esplodere definitivamente: e se succedesse in bianconero? A quel punto la Juve avrebbe fatto “tredici”!

Dove giocherà Federico Chiesa la prossima stagione?

Sondaggio
6579 voti
Juventus
Inter
Fiorentina
Altro

Video - Montella: "Non capisco come ragiona l'arbitro, e smettiamola di dire che Chiesa è un simulatore"

01:16