Getty Images

Bookies sicuri: Icardi tra i favoriti per il titolo di capocannoniere. E spunta la pista Milan

Bookies sicuri: Icardi tra i favoriti per il titolo di capocannoniere. E spunta la pista Milan

Il 22/08/2019 alle 14:58Aggiornato Il 22/08/2019 alle 15:17

Nonostante sia formalmente senza squadra e abbia saltato l'intera preparazione estiva, l'ex capitano dell'Inter viene indicato dagli scommettitori come uno degli attaccanti più prolifici della prossima stagione insieme a Cristiano Ronaldo e Ciro Immobile. Nel frattempo, respinte finora le proposte del Napoli, i rossoneri potrebbero presentare un'offerta clamorosa negli ultimi giorni di mercato.

È finito da tempo ai margini del progetto tecnico dell'Inter che l'ha scaricato senza mezzi termini, ha di fatto saltato quasi interamente la preparazione estiva e a due giorni dall'inizio del campionato non ha ancora trovato una squadra. Eppure Mauro Icardi viene considerato dalle principali agenzie di scommesse come uno dei principali favoriti al trono di capocannoniere della prossima Serie A. I bookies italiani sono concordi nel ritenere l'ex capitano dell'Inter un giocatore ancora estremamente affidabile sotto porta. Solo Cristiano Ronaldo e Ciro Immobile hanno una quota più bassa di Icardi. Non solo. In questa speciale classifica dei bomber, l'argentino stacca nettamente giocatori come Edin Dzeko, Romelu Lukaku, Fabio Quagliarella, Krzysztof Piatek, Mario Balotelli, Duvan Zapata, Paulo Dybala e Dries Mertens.

Se foste l'Inter dove preferireste vedere Icardi?

Sondaggio
65794 voti
Alla Juventus
Al Milan
Al Napoli
All'Inter (fermo)

Una voce clamorosa: il Milan tentato da Icardi

Nel frattempo, sul fronte mercato, si registra una clamorosa indiscrezione nelle ultime ore. Considerate le difficoltà del Napoli, la cui offerta è stata accettata dall'Inter ma non dal giocatore, e i rapporti non proprio distesi con la Juventus, a farsi ingolosire dall'idea Icardi ci sarebbe anche il Milan. Il club rossonero potrebbe fare breccia sulla volontà, più volte manifestata dall'argentino e dalla moglie procuratrice Wanda Nara, di rimanere a Milano per motivi squisitamente familiari. Una volontà espressa a chiare lettere da Icardi anche attaverso i social: sono recentissime le foto della sua nuova casa milanese pubblicate sul proprio profilo Instagram. Vale la pena sottolineare, tuttavia, che quella di Icardi al Milan va catalogata al momento come un rumor e niente di più: una trattativa vera e propria con l'Inter non esiste.

Non sarebbe il primo Icardi nella storia del Milan

Le voci sul possibile approdo di Mauro Icardi al Milan ha, come prevedibile, scatenato i commenti e le ironie su Twitter. Tra i più attenti c'è chi fa notare che l'ex capitano interista non sarebbe il primo Icardi a indossare la maglia del Milan. Il suo predecessore, Andrea, giocava nel ruolo di centrocampista e aveva vestito la casacca del club tra il 1980 e il 1986 disputando anche due campionati di Serie B. Lasciò il Milan nell'estate 1986 nell'ambito dell'operazione che portò a Milano Roberto Donadoni, il primo vero acquisto dell'epoca Berlusconi.

Video - L'esercito degli esuberi, da Mandzukic a Joao Mario quante sono le chance che rimangano dove sono?

00:56
0
0