LaPresse

Juventus, l'amichevole in famiglia a Villar Perosa dura 51 minuti: 3-1 con doppietta di Dybala

Juventus, l'amichevole in famiglia a Villar Perosa dura 51 minuti: 3-1 con doppietta di Dybala

Il 14/08/2019 alle 18:24Aggiornato Il 14/08/2019 alle 20:06

Dura solo 51 minuti il test della Juventus nella classica amichevole in famiglia di Villar Perosa. 3-1 per la squadra di Maurizio Sarri grazie ai gol di Dybala (doppietta) e Cuadrado: di Demiral (autorete), il gol per la squadra di Zauli. Ronaldo non è sceso in campo per un problema agli adduttori, mentre si registrano grandi applausi e cori per Dybala.

Niente Cristiano Ronaldo, niente de Ligt. La Juventus di Maurizio Sarri comincia il “test di casa” con il tridente tutto sudamericano, quello composto da Higuain, Douglas Costa e Dybala, con l’argentino classe ’93 acclamato dai 5000 juventini presenti a Villar Perosa. Il protagonista della sfida è proprio l’ex Palermo: da una parte l’acclamazione del pubblico, dall’altra la volontà del giocatore di far vedere tutto il suo talento. È lui il più pericoloso in attacco, è sempre lui a rincorrere gli avversari andando a recuperara palla a centrocampo. Poi la doppietta che permette alla “Juventus A” di chiudere il primo tempo in vantaggio, nel mezzo c’era stata l’autorete di Demiral. In fondo, sono state pochissime le indicazioni per mister Sarri visto che la partita si è conclusa al 51’ per l’invasione di campo dei tifosi juventini sul 3-1 realizzato da Cuadrado.

Tabellino

Juventus A-Juventus B 3-1

Juventus (4-3-3): Buffon (25' Szczesny, 51' Pinsoglio); Danilo (46' De Sciglio), Bonucci (46' Chiellini), Demiral, Alex Sandro; Khedira (46' Emre Can), Pjanic (46' Rabiot), Matuidi (46' Bentancur); Douglas Costa (46' Cuadrado), Higuain (46' Mandzukic), Dybala (46' Bernardeschi). All. Maurizio Sarri

Non entrati: Rugani, Lu.Pellegrini, Ramsey, Cristiano Ronaldo (infortunato), de Ligt (infortunato)

Juventus B (4-3-1-2): Siano (46' Garofani); Bandeira, Spina, Riccio, Anzolin; Tongya, Ahamada, Francofonte; Moreno; Sene, Stoppa. All. Lamberto Zauli

Marcatori: rig. 15’ e 45’ Dybala (JA); 38’ aut. Demiral (JB); 50’ Cuadrado (JA)

Arbitro: Lorenzo Maggioni, della sezione di Lecco

Ammoniti e Espulsi: nessuno

Cronaca

Primo tempo divertente, con la Juventus che prova subito a mettere in campo i dettami di Maurizio Sarri. Molto mobili tra le linee Douglas Costa e Dybala, chi sembra invece contratto è Higuain che fatica a trovare la giusta posizione in campo. Al 13’ Dybala conquista un rigore, ed è proprio lui a realizzarlo sotto la spinta dei 5000 di Villar Perosa che lo acclamano. La Juventus B riesce però a trovare il pari grazie all’autorete di Demiral, che appoggia nella propria porta sul cross da destra di Bandeira. Il primo tempo si chiude comunque con la Juve A in vantaggio grazie alla doppietta personale di Dybala. Sarri mescola le carte all’intervallo, inserendo in campo Mandzukic, Cuadrado, De Sciglio, Chiellini, Emre Can, Rabiot, Bentancur e Bernardeschi. Mandzukic e Rabiot cercano il gol del 3-1, ma non trovano la porta, cosa che fa invece Cuadrado con un colpo di tacco. Da lì l’invasione di campo che chiude la partita.

Il migliore

Paulo DYBALA - Segna, gioca e rincorre la palla. Il Dybala visto nel primo tempo è un tuttofare, con l’argentino che dimostra tutto il suo talento agli occhi di Maurizio Sarri e di tutta la dirigenza juventina. I 5000 di Villar Perosa sono tutti con lui, basterà questo per rimanere alla Juventus?

Il peggiore

Gonzalo HIGUAIN - Tra i giocatori d’attacco è quello meno ‘presente’. Fa un grande lavoro sporco, ma fatica a combinare con Douglas Costa e Dybala.

Il Tweet

La Juventus ha mostrato il trofeo della Serie A della scorsa stagione...

Video - Ronaldo, Alex Sandro, Sarri e la Juve 'brasiliana': la conferenza di Danilo in 230 secondi

03:48
0
0