Getty Images

Le pagelle di Brescia-Bologna 3-4: Dessena imperdonabile, Donnarumma e Orsolini devastanti

Le pagelle di Brescia-Bologna 3-4: Dessena imperdonabile, Donnarumma e Orsolini devastanti

Il 15/09/2019 alle 18:20Aggiornato Il 15/09/2019 alle 18:21

Il centrocampista delle Rondinelle lascia i suoi in inferiorità numerica facendosi espellere in maniera ingenua a inizio ripresa. Donnarumma firma una doppietta entusiasmante e conferma il suo feeling con il Rigamonti. Benissimo anche Palacio, male Dzemaili e Chancellor. E Tonali gioca come se fosse un veterano.

BRESCIA

Jesse JORONEN 5 - L'uscita a vuoto sul gol di Bani è un errore marchiano che rianima il Bologna in una fase della partita nella quale il Brescia era in totale controllo.

Stefano SABELLI 6 - Fino a quando il Brescia rimane in 11 gioca una partita diligente e attenta. Poi va inevitabilmente in sofferenza.

Andrea CISTANA 6,5 - Festeggia il primo gol in Serie A con una splendida frustata di testa su corner di Tonali: gioia vana, ma la sua prova è incoraggiante in prospettiva futura.

Jhon CHANCELLOR 5 - Si fa anticipare nettamente da Bani in occasione del primo gol del Bologna, si perde Palacio nella rete del 3-2 e in generale non trasmette sicurezza al reparto. Un passo indietro rispetto alle prime due apparizioni contro Cagliari e Milan.

Ales MATEJU 6 - La cosa migliore della sua partita è l'assist per il secondo gol di Donnarumma: nel finale si perde Orsolini, ma a quel punto della gara era tutto il Brescia a essere visibilmente sul punto di crollare.

Dimitri BISOLI 6 - Primo tempo molto intelligente, poi con la squadra in inferiorità numerica è costretto a correre per due e finisce in debito d'ossigeno.

Sandro TONALI 6,5 - Gioca da veterano nonostante la sua giovane età. Distribuisce palloni in maniera sapiente, fa filtro davanti alla difesa e ha un buon piede sui calci piazzati (suo l'assist per il gol di Cistana). Il più lucido dei suoi anche quando la squadra resta in dieci uomini.

dal 79' Nikolas SPALEK s.v. - Entra negli ultimi minuti senza lasciare traccia sul match.

Daniele DESSENA 4 - La seconda ammonizione per simulazione a inizio ripresa, con la squadra in vantaggio 3-1 e la partita in pugno, è un'ingenuità imperdonabile per un giocatore esperto come lui. É l'episodio che fa girare la partita e rimette in carreggiata un Bologna che sembrava al tappeto.

ROMULO 6,5 - Primo tempo da incorniciare. Confeziona l'assist per il primo gol di Donnarumma, va vicino al gol con un destro respinto da Skorupski ed è imprendibile per i difensori del Bologna giocando da trequartista.

dall'83' Alessandro MATRI s.v. - Entra nel convulso finale, non giudicabile.

Alfredo DONNARUMMA 7,5 - Conferma di avere uno straordinario feeling con il Rigamonti dove ha segnato 18 gol nelle ultime 17 partite tra Serie A e Serie B. Il primo gol arriva dopo un'acrobazia da vero attaccante, il secondo è un destro a giro perfetto che si infila nel sette. Il migliore dei suoi per distacco.

dal 63' Jaromir ZMRHAL 5,5 - Nel finale rischia di commettere un fallo da rigore su Skov Olsen, ma viene graziato da Rocchi che ammonisce l'attaccante del Bologna per una simulazione molto dubbia.

Florian AYÉ 5,5 - Si impegna molto ma combina poco. Di lui non si ricordano tiri in porta e iniziative particolarmente incisive.

All.: Eugenio CORINI 6,5 - La sconfitta non arriva certamente per colpa sua. Prepara la partita benissimo e, fino a quando si rimane 11 contro 11, è il Brescia a comandare sia nel gioco che nel risultato. L'espulsione di Dessena manda all'aria il suo piano tattico nella ripresa, ma continuando a giocare così siamo certi che questo Brescia si toglierà tante soddisfazioni.

L'esultanza dei giocatori del Brescia - Brescia-Bologna Serie A 2019-20

L'esultanza dei giocatori del Brescia - Brescia-Bologna Serie A 2019-20LaPresse

BOLOGNA

Lukasz SKORUPSKI 5,5 - Non impeccabile sul primo gol di Donnarumma, si riscatta con una grande parata in uscita su Romulo che si era presentato tutto solo davanti a lui.

Takehiro TOMIYASU 6 - Il giapponese è meno brillante rispetto alle prime due partite, ma si rende comunque utile e va vicinissimo al gol nella ripresa con un colpo di testa che termina di pochissimo a lato.

Mattia BANI 6,5 - Ha il grandissimo merito di dare coraggio al Bologna segnando un gran gol di testa su punizione pennellata di Sansone. Poi è costretto a dare forfait a inizio ripresa a causa di un problema fisico.

dal 53' Andrea POLI 6 - Entra e dà la scossa alla squadra dando vivacità al centrocampo. Mette lo zampino in occasione della rete del 3-3, il suo ingresso è determinante.

Stefano DENSWIL 6 - Si fa sovrastare da Donnarumma sul primo gol del Brescia, ma si riscatta nella seconda parte di gara partecipando costringendo Sabelli a firmare l'autorete del 3-3.

Mitchell DIJKS 5,5 - Partita in chiaroscuro la sua. Primo tempo decisamente anonimo, meglio nella ripresa quando ha a disposizione molti più spazi sulla sua corsia.

Gary MEDEL 5,5 - Partita non eccezionale del centrocampista cileno che va in apnea di fronte ai centrocampisti del Brescia. Non riesce a fare il solito filtro. Nel finale si conferma giocatore eclettico quando va a fare il difensore centrale.

Blerim DZEMAILI 5 - Il centrocampista svizzero gioca un primo tempo opaco e viene giustamente sostituito nell'intervallo. Sembra lontano dalla sua migliore condizione.

dal 46' Federico SANTANDER 5,5 - Ingresso tatticamente utile il suo, ma il gol che si divora a tu per tu con Joronen è davvero clamoroso. Fa a sportellate con i difensori del Brescia ma non riesce a pungere.

Riccardo ORSOLINI 7,5 - Primo tempo così così, poi sale in cattedra nella ripresa e si fa sentire. Suo l'assist per il gol di Palacio, suo il sinistro al volo che regala il definitivo 4-3 al Bologna. Imprendibile e imprevedibile.

Roberto SORIANO 5,5 - Prestazione poco convincente. Si fa bruciare da Cistana in occasione del 3-1 del Brescia e anche in zona d'attacco non dà il contributo che ci si aspetterebbe da uno come lui.

Nicola SANSONE 6 - L'assist per la rete di Bani con una punizione scodellata perfettamente a centro area, ma anche tanti errori al momento di concludere soprattutto nel secondo tempo quando il Brescia concede praterie sulle ripartenze.

Rodrigo PALACIO 7,5 - Davvero difficile trovare le parole giuste per descrivere l'ennesima, grande gara dell'argentino. Nel suo score di giornata ci sono un gol da due passi e un assist al bacio per il 4-3 di Orsolini, oltre a una quantità infinita di palloni gestiti con incredibile intelligenza.

dall'89' Andreas SKOV OLSEN s.v. - Gioca solo una manciata di minuti e non può essere giudicato.

All.: Emilio DE LEO 6 - Bologna irriconoscibile nella prima frazione: squadra molle e in totale balia delle Rondinelle. L'ingresso di Santander al posto di Dzemaili è la mossa giusta per dare la sveglia alla squadra, agevolata però dall'espulsione di Dessena.

0
0