Getty Images

Le pagelle di Inter-Verona 2-1: Lukaku e Lautaro poco incisivi, bene Verre e Zaccagni

Le pagelle di Inter-Verona 2-1: Lukaku e Lautaro poco incisivi, bene Verre e Zaccagni

Il 09/11/2019 alle 20:51Aggiornato Il 10/11/2019 alle 10:33

Bene la difesa nerazzurra, male gli attaccanti. Barella domina in mezzo. Nel Verona in mezzo positivo Amrabat. Conte ha dato la sua mentalitá all'Inter: squadra che vuole solo vincere

===Le pagelle dell'Inter===

Samir HANDANOVIC 5,5 - Un po' lento nell'uscita che causa il rigore. Poche altre apprensione.

Milan SKRINIAR 6,5 - Sorpreso dall'affondo di Zaccagni che porta al gol del Verona. Unica sbavatura in una prestazione carica di forza e anticipi. Gran secondo tempo.

Stefan DE VRIJ 6,5 - Oltre a coprire sempre con attenzione le sue zone di competenza, si allunga spesso in avanti a supportare le azioni offensive. Sempre positivo.

Alessandro BASTONI 7 - Dietro non sbaglia nulla. Da una sua apertura perfetta nasce il gol del pareggio di Vecino. Dominante sui palloni alti.

Valentino LAZARO 6,5 - Primo tempo di basso livello, mentre cresce nella ripresa. Suo l'assist per Vecino, sue tante iniziative positive a destra. Esce tra gli applausi. (Dall'85' D'AMBROSIO SV)

Matias VECINO 7 - Dopo Dortmund, secondo gol consecutivo. Non trova bene gli spazi nel primo tempo, mentre nella ripresa riesce ad inserirsi di continuo.

Marcelo BROZOVIC 6 - Media tra il 5 pieno del primo tempo e il 7 della ripresa. Pochi fronzoli: se lui gioca come sa, gira tutta l'Inter.

Nicoló BARELLA 7,5 - "Il gol piú bello della mia carriera", l'ha definito lui stesso. Prodezza di un ragazzo con enormi qualitá, che anche prima della magia finale era stato tra i migliori e piú continui dell'Inter.

Cristiano BIRAGHI 5 - Ancora male. Lento, prevedibile, poco preciso. Una marea di errori, anche in appoggio. (Dal 63' CANDREVA 6,5 - Porta dinamismo e cross in serie. Altro passo rispetto a chi lo precedeva)

LAUTARO MARTINEZ 5,5 - Insomma. Troppe imprecisioni al tiro. Si batte, ma non trova mai il guizzo giusto. Brutto il fallo che gli costa l'ammonizione. (Dall'81' ESPOSITO SV)

Romelu LUKAKU 5,5 - Poco concreto. Nella ripresa si divora un gol incredibile. In mezzo non trova mai la zampata giusta. Generositá indiscutibile.

ALL. ANTONIO CONTE 7 - Questa Inter ha un'anima, é convinta e gioca sempre per vincere. Reazione e vittoria da grande squadra. La sua.

Barella, Lukaku - Inter-Verona - Serie A 2019/2020 - Getty Images

Barella, Lukaku - Inter-Verona - Serie A 2019/2020 - Getty ImagesGetty Images

===Le pagelle del Verona===

Marco SILVESTRI 6,5 - Para il parabile. Bravo su Lukaku e Lautaro. Esce sempre nel momento giusto.

Amir RRAHMANI 6,5 - Ennesima conferma. Di testa é difficile superarlo. Tiene bene Lukaku. Ottimo difensore.

Koray GÜNTER 6 - Sorpreso dall'inserimento di Vecino, ma arrivava con rincorsa. Per il resto prova solida. Respinge almeno quattro conclusioni avversarie.

Alan EMPEREUR 6,5 -Anche lui non demerita. Argina bene Lautaro e mette i suoi centimetri nella muraglia veronese.

Davide FARAONI 6 - A destra con diligenza. Non arranca e in un paio di occasioni si mette in mostra con sgroppate interessanti.

Matteo PESSINA 6 - Piedi buoni e idee. Ottimo partner di Amrabat. Se vogliamo piú a suo agio in questo ruolo che come trequartista.

Sofyan AMRABAT 6,5 - Grinta, gamba, qualitá e dinamismo. Cuore del Verona.

Darko LAZOVIC 5,5 - Si perde Lazaro in occasione del cross del pareggio. Dal suo lato fatica ad arginare la verve dell'austriaco.

Valerio VERRE 6,5 - Freddissimo dal dischetto. Si muove molto tra le linee, sacrificandosi anche in pressing. (Dal 63' HENDERSON 5,5 - Ingresso non troppo positivo. Con lui il centrocampo perde qualitá e rinuncia alle ripartenze)

Mattia ZACCAGNI 6,5 - Si procura il rigore con astuzia. Bravo nell'avviare le ripartenze venete. Mobile e sveglio. Esce per un problema fisico. (Dal 50' TUTINO 5 - Entra e non la vede mai. Anticipato costantemente.)

Eddie SALCEDO 6 - Velocissimo, scattante, tignoso. Benissimo nel primo tempo, mentre nel secondo tempo sparisce e spreca un paio di contropiedi succulenti. (Dall'84' STEPINSKI SV)

ALL. IVAN JURIC 6 - Il Verona é una squadra solida e preparata. Il problema é che nel primo tempo funziona alla perfezione la tattica "copri e riparti", mentre nel secondo é solo sofferenza difensiva. E alla fine viene punito.

Video - Conte: "Duello con la Juve? Dobbiamo guardare a noi stessi, se no ci facciamo del male"

01:18
0
0