LaPresse

Le pagelle di Parma-Torino: buona gara dell'attacco ducale, male Gagliolo e Bremer

Le pagelle di Parma-Torino: buona gara dell'attacco ducale, male Gagliolo e Bremer

Il 01/10/2019 alle 00:08

E' tempo di dare i voti ai protagonisti del posticipo della sesta giornata di Serie A tra Parma e Torino. Buona partita degli attaccanti di D'Aversa, con Kulusevski migliore in campo. Nei granata grande prestazione di Sirigu e Ansaldi. Bene Belotti da solo in attacco. Peggiori in campo Gagliolo e Bremer.

=== PARMA ===

Luigi SEPE 6: Buona parata in mischia nel secondo tempo. Sul resto non può nulla.

Vincent LAURINI 6: Con il forfait di Darmian torna titolare e stavolta non delude. Il Toro dalla sua parte non spinge mai.

Simone IACOPONI 6: Serata abbastanza tranquilla. Con l'inferiorità numerica Belotti ha poche palle per rendersi pericoloso e viene disinnescato al meglio.

Bruno ALVES 6,5: Sempre perfetto sulle chiusure, utile anche sulle palle inattive.

Riccardo GAGLIOLO 4: Serata da dimenticare, può accadere. Primo gol subito da principiante, semplicemente si dimentica di Ansaldi. Da qui comincia l'incubo: sbaglia tutto e va nel pallone. Il Toro passa sempre dalla sua parte. D'Aversa decide di lasciarlo negli spogliatoi. (Dal 46' Giuseppe PEZZELLA 6,5: Appena entra spegne totalmente Ansaldi e il Toro sparisce dal campo).

HERNANI 6: Sempre tanta grinta a centrocampo, qualche giocata di qualità. (Dal 77' Roberto INGLESE 6,5: Un po' a sorpresa tenuto fuori dopo le brutte prestazioni, ritrova il sorriso con il gol decisivo).

Matteo SCOZZARELLA 6,5: Seconda prestazione consecutiva di grande qualità sulla mediana. Tanto gioco creato, una infinità di palloni toccati.

Antonino BARILLA' 6: Passo indietro rispetto al match col Sassuolo, ma comunque una prestazione sufficiente per Tonino. (Dal 66' Juraj KUCKA 6: Pochi palloni giocati ma tanta qualità in mezzo al campo. Servirà tantissimo da ora in poi per i crociati).

Dejan KULUSEVSKI 7,5: Gol, assist, buone giocate e tanta corsa. Giocatore completo, deve diventare ancora più concreto in avanti e questo farà la differenza.

Andreas CORNELIUS 7: Titolare un po' a sorpresa, non fa rimpiangere Inglese. Fisico possente, fa reparto da solo al meglio. Poi trova anche il gol a fine primo tempo che rimette in corsa il Parma.

GERVINHO 6,5: Prestazione di difficile valutazione. Ogni volta che accelera fa sempre male, purtroppo pesa sulla votazione l'ennesimo errore dal dischetto.

All Roberto D'AVERSA 6,5: Merita i tre punti, tutte le sue scelte sono vincenti. Decide di lasciare in panchina Inglese per Cornelius e la mossa è azzeccata, con l'attaccante che risponde al meglio alla maglia da titolare. Mette Kucka nella ripresa e, soprattutto, Inglese che la risolve all'ultimo. Nove punti dopo sei giornate, tanto criticato Roberto ma alla fine ha sempre ragione lui.

Roberto Inglese e Gervinho

Roberto Inglese e GervinhoGetty Images

=== TORINO ===

Salvatore SIRIGU 7,5: Altra prestazione mostruosa. Rigore parato, diversi interventi decisivi, soprattutto quello su Gervinho ad inizio ripresa.

Armando IZZO 5: Serata veramente difficile. Gervinho gli sfugge nel primo minuto e il Parma passa. Anche nella ripresa l'ivoriano lo salta come un birillo.

Nicolas NKOLOU 6: Dopo una vita torna in campo e, soprattutto grazie al fisico, tiene nel duello con Cornelius.

Gleison BREMER 4,5: Serata da incubo. Due interventi, un giallo per un fallo su Cornelius e il mano in area poco dopo. Rosso e doccia anticipata.

Ola AINA 6: Non benissimo da esterno di centrocampo, si sacrifica per la squadra abbassandosi nella difesa a quattro dopo l'espulsione di Bremer.

Cristian ANSALDI 7: Forse la prestazione indecente di Gagliolo lo aiuta, ma se il Toro rimane in corsa fino all'88' è merito suo e delle sue sgroppate sulla fascia che fanno sempre paura ai padroni di casa. (Dall'80' Koffi DJIDJI 5,5: Entra ma non riesce mai almeno a tenere palla e a far respirare i suoi).

Daniele BASELLI 6: Nel mezzo è l'unico che merita la sufficienza. Tanta cuore e grinta a servizio dei compagni.

Tomas RINCON 5,5: In balia per larghi tratti nel centrocampo ducale, fatica a farsi vedere in avanti.

Soualiho MEITE 5: Da trequartista non riesce ad incidere. Non si vede praticamente mai.

Simone VERDI 5,5: Non ruba l'occhio in questa nuova presenza dal primo minuto. Praticamente invisibile per tutto il primo tempo, inizia discretamente la ripresa ma senza arrivare alla sufficienza (Dal 56' Diego LAXALT 6: Fa meglio di Verdi, portando maggior pericolosità)

Andrea BELOTTI 7: Partita di grande sacrificio. Fa reparto da solo, corre come un pazzo per oltre un'ora da solo in avanti. (Dall'87' Simone ZAZA S.V).

All. Walter MAZZARRI 6: La perde negli ultimi minuti, ma il Toro gioca come può contro un buon Parma. L'inizio del match è molto negativo, col gol subito e i tre davanti che passano da ogni parte. Poi però Ansaldi e Belotti riportano i suoi in vantaggio, nonostante l'espulsione di Bremer e il cambio di difesa. Poi nel secondo tempo cerca in tutti i modi di portare a casa almeno il pareggio, i suoi finiscono la benzina e crollano nel finale.

Video - Giampaolo: "Sono sotto la lente d'ingrandimento, ma faccio questo lavoro con fedeltà"

02:00
0
0