Getty Images

Le pagelle di Sampdoria-Atalanta 0-0: Quagliarella anonimo, Gomez non incide

Le pagelle di Sampdoria-Atalanta 0-0: Quagliarella anonimo, Gomez non incide

Il 10/11/2019 alle 17:14Aggiornato Il 10/11/2019 alle 17:19

Il capitano blucerchiato offre un contributo dimenticabile, quello nerazzurro si vede poco. Ferrari contiene Muriel ma rischia il rosso, Malinovskyi ingenuo. Ottimi Vieira e Djimsiti.

Le pagelle della Sampdoria

Emil AUDERO 6 - Impreciso nelle uscite, sui corner e fuori area. Si riscatta compiendo un non semplice intervento su una punizione di Malinovskyi.

Bartosz BERESZYNSKI 5,5 - Ha qualche affanno difensivo, specialmente nel primo tempo. E il piede è poco registrato, sia nel lancio che nella conclusione da fuori area.

Alex FERRARI 6 - Contro il temutissimo Muriel si comporta ottimamente. Rischia il mondo stendendo Barrow, forse in chiara occasione da rete, ma Irrati lo grazia estraendo solo il giallo.

Omar COLLEY 6,5 - Chiamato in causa in misura minore rispetto a Ferrari, ma più continuo del compagno di reparto. Chiude sempre bene quando deve farlo.

Nicola MURRU 6 - Offensivamente si fa vedere poco, anche se a 20 minuti dalla fine ha una buona occasione da gol. Difensivamente è solido e se la cava bene.

Fabio DEPAOLI 5,5 - Volontà e determinazione non gli mancano, ma neppure qualche limite offensivo. E non è una novità.

Albin EKDAL 6 - Si sdoppia nella fase di costruzione e di distruzione, con risultati piuttosto apprezzabili.

Rolando VIEIRA 6,5 - Mette in campo concentrazione e aggressività. Più di uno i palloni recuperati sugli avversari. Buon contributo, prima di lasciare il campo per un problema fisico (dall'82' Andrea BERTOLACCI s.v.)

Jakub JANKTO 5,5 - Il più pericoloso della Sampdoria. Sul suo sinistro capitano le due occasioni migliori create dai blucerchiati: l'ex Udinese, però, non le sfrutta.

Federico BONAZZOLI s.v. (dal 13' Gianluca CAPRARI 5,5 - Promette scintille, si batte, ma alla fine non replica quanto fatto a Ferrara)

Fabio QUAGLIARELLA 5 - Non è nelle migliori condizioni e si vede. Ha pochissimi palloni giocabili e non incide mai. Esce senza aver lasciato traccia (dal 69' Gaston RAMIREZ 6 - Pericoloso su calcio piazzato col suo sinistro, però neppure lui dà la scossa nel finale)

All. Claudio RANIERI 6 - Sceglie di organizzare una tattica guardinga e, alla fine, si porta a casa un punto prezioso. La rincorsa verso la salvezza prosegue.

Sampdoria-Atalanta

Sampdoria-AtalantaGetty Images

Le pagelle dell'Atalanta

Pierluigi GOLLINI 6,5 - Determinante nell'unica occasione in cui la Sampdoria centra con pericolosità la sua porta: con Jankto, all'inizio della ripresa.

Rafael TOLOI 5,5 - Ha qualche impaccio con Jankto, che volteggia nella sua zona e per due volte si trova a tu per tu con Gollini. Non perfetto.

José Luis PALOMINO 6 - Favorito dalla giornata poco felice di Quagliarella, comanda bene la difesa. Non commette particolari errori.

Berat DJIMSITI 6,5 - Da terzo difensivo se la cava con destrezza. Si mette in mostra con buoni interventi, anche aerei, offrendo una generale sensazione di sicurezza.

Hans HATEBOER 5,5 - Sempre chiuso, sulla dettra non trova mai il modo di sfondare. Gasperini lo toglie nei minuti iniziali della ripresa (dal 59' Guilherme ARANA 5,5 - Carta a sorpresa di Gasperini, prova a proporsi al cross ma senza troppa concretezza)

Marten DE ROON 6 - Presidia la propria zona con esperienza, anche se pure lui pare un po' in debito d'ossigeno.

Marko PASALIC 6,5 - Pericolosissimo dopo una manciata di minuti, quando centra l'esterno della rete. In mezzo al campo è piuttosto brillante e si vede.

Timothy CASTAGNE 6 - A sinistra partecipa attivamente all'azione, proponendosi e scambiando con i compagni. Meno presente quando Gasperini lo sposta sulla fascia opposta.

Ruslan MALINOVSKYI 5 - Accende la luce soltanto a tratti, rendendosi però pericolosissimo su punizione. Nel finale la spegne completamente, lasciando l'Atalanta in 10 uomini.

Alejandro GOMEZ 5,5 - Fa quel che può, scambiandosi continuamente di posizione con Malinovskyi e provando a illuminare. Per una volta, non ci riesce.

Luis MURIEL 5,5 - Pomeriggio piuttosto grigio, allietato solo dagli applausi che il pubblico di casa gli tributa al momento della sostituzione. Ferrari non gli lascia spazio (dal 62' Musa BARROW 5,5 - Incide poco, specialmente dal momento in cui l'Atalanta rimane in 10 uomini)

All. Gian Piero GASPERINI 5,5 - Senza Ilicic si affida a Muriel, quindi a Barrow. Le idee offensive, però, oggi latitano in maniera piuttosto evidente.

Video - Il retroscena di Gasperini su Guardiola: "Quando Pep mi chiamò il giorno in cui l'Inter mi esonerò"

00:51
0
0