LaPresse

Le pagelle di Sassuolo-SPAL 3-0: Caputo fa quel che vuole, Petagna predica nel deserto

Le pagelle di Sassuolo-SPAL 3-0: Caputo fa quel che vuole, Petagna predica nel deserto

Il 22/09/2019 alle 15:20Aggiornato Il 22/09/2019 alle 15:29

Andiamo alla scoperta dei migliori e dei peggiori del Mapei Stadium: che meraviglia il tridente Defrel-Berardi-Caputo anche se la SPAL è davvero poca cosa. Petagna ci prova, ma anche lui perde la pazienza.

Le pagelle del Sassuolo

Andrea CONSIGLI 6,5 - Quelli della SPAL ci provano poco, lui erge un muro sull’occasione per Murgia.

Jeremy TOLJAN 6 - Buona prestazione dell’ex Dortmund che si fa vedere anche sulla fascia a crossare.

Vlad CHIRICHES 6 - Non corre pericoli in fase difensiva ed aiuta ad impostare il gioco da dietro.

Gian Marco FERRARI 6 - Subito un giallo che lo condiziona, fortunatamente per lui non corre altri pericoli.

Federico PELUSO 6 - Fatica a contenere su Strefezza nel primo tempo, ma riesce a non regalare il fondo campo. Ordinaria amministrazione nella ripresa.

Alfred DUNCAN 7 - Tanta legna a centrocampo e il gol che chiude la partita in avvio di ripresa.

Duncan - Sassuolo-SPAL - Serie A 2019/2020 - LaPresse

Duncan - Sassuolo-SPAL - Serie A 2019/2020 - LaPresseLaPresse

Pedro OBIANG 6,5 - Unisce una buona fisicità a qualche ottima giocata. È lui il perno del centrocampo di De Zerbi.

Hamed TRAORÈ 6,5 - La sua presenza a centrocampo si fa subito sentire, contrariamente a quanto successo all’Olimpico contro la Roma. Aiuta tutta la squadra in fase di costruzione di gioco, dovrebbe partire sempre titolare. (dal 63’ Francesco MAGNANELLI 6 - Qualche minuto anche per lui nel finale, anche se regala una punizione pericolosa agli avversari).

Domenico BERARDI 7 - Ottimo inizio di campionato del classe ’94 che, oltre ai 5 gol già segnati, è importante anche con gli assist. Ben due in questa gara contro la SPAL.

Francesco CAPUTO 7,5 - Fa quel che vuole nella metà campo avversaria con due gol, uno bellissimo. Quanti scambi con Berardi, i due si intendono già a meraviglia. (dal 72’ Manuel LOCATELLI 6 - Ci mette subito impegno, ma non ha spazio per fare una giocata degna di nota)

Grégoire DEFREL 6,5 - Si intende a meraviglia con Berardi e Caputo. Il francese è il cervello del tridente d’attacco. (dal 79’ Jérémie BOGA 6 - Aziona subito la sua velocità nel finale).

All. Roberto De Zerbi 6,5 - La sua squadra ha un’ottima qualità e gioca bene al calcio. Servirà però un test più probante per capire a cosa possa ambire in questa stagione il suo Sassuolo.

Le pagelle della SPAL

Etrit BERISHA 6 - Non ha colpe sui gol. Prova a tenere in piedi la sua squadra fino all’ultimo.

Thiago CIONEK 5 - Non replica la partita contro la Lazio e non riesce a marcare su Caputo.

Francesco VICARI 5 - Fatica tantissimo a contenere la forza offensiva del Sassuolo.

Nenad TOMOVIĆ 5 - Altra partita da dimenticare del centrale ex Fiorentina. Sbaglia sempre la scelta di tempo. (dal 76’ Dal Bello FELIPE 6 - Con lui in campo si vede qualcosa di meglio in difesa).

Gabriel STREFEZZA 6 - Non sfigura in campo, anche se deve ancora trovare l’intesa con i suoi compagni di squadra.

Alessandro MURGIA 6,5 - Nel finale di gara è proprio lui a ravvivare la sua SPAL con due occasionissime, ma prima ci pensa Consigli poi è fuorigioco di Petagna che gli aveva fornito l’assist.

Simone MISSIROLI 5,5 - Costretto a fare il difensore aggiunto per tutta la partita. Lui non alimenta il gioco e la SPAL vive di giocate individuali.

Jasmin KURTIĆ 5 - Era stato l’MVP contro la Lazio, questa volta è impalpabile.

Kurtic, Duncan - Sassuolo-SPAL - Serie A 2019/2020 - Getty Images

Kurtic, Duncan - Sassuolo-SPAL - Serie A 2019/2020 - Getty ImagesGetty Images

Marco D'ALESSANDRO sv - Non gioca una brutta gara fin quando è in campo, poi arriva l’infortunio. (dal 25’ Jacopo SALA 4,5 - Una volta entrato, il Sassuolo sfonda sulla fascia destra con Toljan che sale con continuità. Cosa che non riusciva a fare con D’Alessandro.).

Federico DI FRANCESCO 5,5 - Lui si inserisce ed è pericoloso, ma sbaglia la mira nell’area avversaria. (dal 65’ Sergio FLOCCARI 5,5 - Prova nel finale a rendersi pericoloso, ma non riesce a crearsi gli spazi).

Andrea PETAGNA 5,5 - Predica nel deserto. Lui ci prova, ma nel finale perde anche lui la pazienza fallendo anche le cose più semplici.

All. Lorenzo SEMPLICI 5 - Buono l’approccio alla gara, peccato che la sua SPAL duri solo 25 minuti. Ci si aspetta qualcosa di più in avvio di secondo tempo, ma i ferraresi non reagiscono mai.

Video - Nedved: "Cristiano Ronaldo ha vinto tanto al 1° anno in Italia, meritava il trofeo"

02:29
0
0