Getty Images

Paratici: "Ronaldo meritava il Pallone d'Oro. Se è un problema per la Juve? Mi viene da ridere"

Paratici: "Ronaldo meritava il Pallone d'Oro. Se è un problema per la Juve? Mi viene da ridere"

Il 02/12/2019 alle 22:29Aggiornato Il 02/12/2019 alle 23:13

A margine della cerimonia della nona edizione del Gran Galà del Calcio AIC, il Chief Football Officier bianconero spende parole al miele per CR7, solo terzo nella classifica di France Football: "In questi trofei le classifiche sono sempre opinabili, senza alcun dubbio lui ci sarà l'anno prossimo. Con una grande Champions sarà più vicino". E sulle critiche a Buffon: "Ci infastidiscono".

"Ronaldo un problema per la Juve? Mi viene da ridere"

" I problemi sono altri. Lui è uno ambizioso ed è venuto a dimostrare di essere il migliore anche qui (al Gran Galà del calcio AIC, ndr). Noi pensavamo dovesse vincere anche il Pallone d'Oro, senza alcun dubbio ci sarà l'anno prossimo. Con una grande Champions sarà più vicino"

"Fastidiose le critiche a Buffon"

" Lui, Bonucci, Barzagli e Chiellini solo eroi calcistici oltre che grandi persone. La giornata negativa, che capita molto raramente, è la dimostrazione che sono esseri umani. Sono critiche strumentalizzate e troppo cattive. Gigi è un'icona del calcio internazionale e una persona di enorme spessore"

Sul mercato di gennaio e il rinnovo di Dybala

" Non faremo niente in entrata, abbiamo una rosa molto competitiva. In uscita forse avremo Mandzukic, ci siamo presi questo lasso di tempo in modo che potesse scegliere con grande serenità. Dybala? Per adesso non stiamo parlando del rinnovo ma lui è il nostro numero 10. Quando dovremo affronteremo il discorso"

Pjanic: "Il sorpasso dell'Inter? Non fa nessun effetto"

" Il sorpasso dell'Inter? E' ancora presto, non fa nessun effetto. Siamo dispiaciuti di aver perso i punti ma essere primo o secondo in questo momento non importa tanto. Concentriamoci a continuare a vincere come abbiamo fatto fino ad adesso e prepariamo bene la prossima partita che sarà importante e difficile contro la Lazio"

Così Miralem Pjanic, centrocampista della Juventus, a margine della cerimonia della nona edizione del Gran Galà del Calcio Aic, manifestazione organizzata dal sindacato dei calciatori al Megawatt Court di Milano.

" Non mi sembra che abbiamo mollato o uno o l'altro. Abbiamo ottenuto ottimi risultati. Ci sta che l'avversario stia facendo molto bene, un buon campionato. Complimenti a loro, noi ci saremo e siamo tranquilli. Continueremo a fare il nostro e se ci serve, aspetteremo quando arriveranno a casa nostra"
" Ci aspettiamo solo di vincere. Serve rispetto a questa squadra e nient'altro. Noi siamo tranquilli, serenissimi. Ieri è stato un passo falso. Siamo dispiaciuti per quello ma non c'è nessun allarme, solo da rimettersi al lavoro, come abbiamo sempre fatto, e andare avanti sia in campionato che in Champions. Per noi fondamentale è vincere, provare a vincere tutto e così sarà anche quest'anno. C'è un avversario che sta facendo bene ma non c'è nessun timore, nessuna paura. C'è solo da vincere tutti i titoli possibili"

Video - Sarri: "Sorpasso Inter? Se siamo preoccupati per la classifica a questo punto serve lo psichiatra"

01:41
0
0