Getty Images

Ronaldo ancora una volta sostituito da Sarri: il portoghese manda a quel paese la panchina

Ronaldo ancora una volta sostituito da Sarri: il portoghese manda a quel paese la panchina

Il 10/11/2019 alle 23:14Aggiornato Il 10/11/2019 alle 23:19

Era già successo in Champions contro la Lokomotiv Mosca, e anche contro il Milan il portoghese è stato richiamato in panchina da Maurizio Sarri. Una gara sicuramente non sufficiente per il portoghese che però non l'ha presa benissimo, mandando a quel paese la panchina e trovando subito la via degli spogliatoi.

Ancora una volta sostituito! Nel big match tra Juventus e Milan, Maurizio Sarri ha richiamato in panchina un Cristiano Ronaldo impalpabile, inserendo al suo posto Dybala che è stato poi l’uomo partita. Una scelta non facile da fare, soprattutto per un match del genere, ma forte considerando la personalità di un giocatore come Cristiano Ronaldo... Fino a quel momento, però, il portoghese aveva combinato pochissimo: 40 palloni giocati in 54 minuti, una conclusione nello specchio, un'occasione creata e nulla di più.

Ed è la seconda volta che Maurizio Sarri toglie Cristiano Ronaldo, come già capitato contro la Lokomotiv Mosca in Champions League. Anche in quel caso è entrato Dybala che ha ravvivato la Juventus nel finale.

Il bocciato della partita

" Cristiano RONALDO - Prestazione decisamente negativa per il portoghese che sbaglia tantissimi palloni e non è mai realmente pericoloso. Tira una sola volta in porta, con un destro dal limite che sa di telefonata a Donnarumma. Avrebbe dovuto e potuto evitare la sceneggiata al momento della sostituzione. [Le pagelle di Juventus-Milan]"

Video - Lavagna tattica: Douglas Costa, il nuovo "10" per la Juventus di Sarri

01:45
0
0