Getty Images

Thiago Motta: "È un Genoa che ha controllato il gioco. Ancelotti? Sono sicuro farà ancora bene"

Thiago Motta: "È un Genoa che ha controllato il gioco. Ancelotti? Sono sicuro farà ancora bene"

Il 09/11/2019 alle 23:56Aggiornato Il 10/11/2019 alle 00:05

Il tecnico dei rossoblu è contento per la crescita della sua squadra, che ha messo in difficoltà il Napoli al San Paolo. E poi sul suo ex allenatore Ancelotti...

Thiago Motta torna a fare punti e il pareggio di Napoli dà fiducia al Genoa, muovendo la classifica proprio prima della sosta per Nazionali. Il tecnico del Grifone fa i complimenti ai suoi ragazzi, in special modo ad Agudelo e Pandev.

" Non so se è la miglior partita del Genoa, ma devo dire che sono contentissimo dello spirito di squadra mostrato. Cerco di parlare con loro e di dimostrargli che questa è la strada giusta"
" Stiamo crescendo. Abbiamo controllato, in alcuni momenti abbiamo provato ad addormentare la partita rallentando il gioco, in altri momenti abbiamo accelerato contro una grande squadra. Alla fine sono contento della prova, potevamo anche segnare alla fine. Sono convinto che se giochiamo così, creeremo più palle gol e proveremo sempre a vincere. Abbiamo in testa sempre l'obiettivo di vincere, ma contro una squadra come il Napoli la nostra prestazione è da complimenti"

Grande prestazione di Agudelo

" È giovane, deve capire quali sono i momenti in cui giocare coi compagni e quali quelli in cui può fare la giocata. Ha grandi qualità e grande spirito di sacrificio. Gli chiedo di difendere sui terzini, non è facile. Siamo una squadra compatta anche perché le due ali rientrano bene"

Su Pandev

" Non c'è bisogno che io mi complimenti con lui, sappiamo tutti che grande giocatore è. Sono contentissimo di averlo in squadra con noi. Secondo me possiamo anche sfruttarlo un po' di più tra le linee. Ha fatto un'altra grande partita"

Come ho visto Ancelotti?

" Lo vedo sempre bene, è una persona fantastica. Con lui ho condiviso momenti bellissimi. Con l'esperienza che ha e per quanto è un grande allenatore, continuerà a fare bene"

Video - Dal 2-7-2 al 4, 2 e fantasia: i moduli più strani della storia del calcio

01:15
0
0