Getty Images

Musso salva l'Udinese al 98'! Finisce 0-0 tra Udinese e SPAL, un punto che non accontenta nessuno

Musso salva l'Udinese al 98'! Finisce 0-0 tra Udinese e SPAL, un punto che non accontenta nessuno

Il 10/11/2019 alle 16:56Aggiornato Il 10/11/2019 alle 17:31

Finisce 0-0 il match di scena alla Dacia Arena tra Udinese e SPAL. Padroni di casa che hanno diverse occasioni per andare in vantaggio, ma la difesa ospite tiene. Nel recupero però succede l'incredibile, con il VAR che da un rigore agli ospiti al 98': Musso però para su Petagna. L'Udinese sale a quota 14, SPAL sale a otto e supera momentaneamente il Brescia ultimo.

Occasione d'oro buttata per Udinese e SPAL, che pareggiano 0-0 alla Dacia Arena nel match valido per la 12ma giornata di Serie A. Un punto a testa che, in fin dei conti, non accontenta nessuno. Due squadre vogliose di prendersi la vittoria, partita intensa con diverse occasioni da ambo le parti. E' sicuramente l'Udinese a cercare più volte la via del gol, ma nel finale rischia di capitolare in maniera immeritata.

La squadra allenata da Gotti ci prova a più riprese ad andare in vantaggio: De Paul, Mandragora e Lasagna hanno diverse occasioni per trovare il gol, ma la sfera non entra. Buona prova di Sema, buon ritorno in campo di Stryger-Larsen, Nestorovski ci prova più volte.

Andrea Petagna con la maglia della SPAL

Andrea Petagna con la maglia della SPALGetty Images

Dall'altra parte invece la banda di Semplici, nonostante l'ultimo posto in classifica, cerca di difendersi con ordine e a ripartire con Strefezza e compagni. Nonostante le varie palle gol dei padroni di casa, la rete non arriva e per la SPAL arriva l'occasionissima in pieno recupero: con l'aiuto del VAR, Massa decreta il penalty per un fallo di mano in area di Sema. Sul dischetto va Petagna che però si fa ipnotizzare da Musso che respinge il primo rigore della sua carriera.

L'Udinese va alla pausa con 14 punti, SPAL che almeno fa il primo punto fuori dalle mura di casa.

Tabellino

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao (dall'85' Teodorczyk), Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger-Larsen, Mandragora (dal 79' Fofana), Jajalo, De Paul, Sema; Nestorovski (dal 63' Lasagna), Okaka.

SPAL (3-5-2): Berisha; Cionek, Felipe (dal 78' Vicari), Tomovic; Strefezza (dal 46' Sala), Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Reca; Paloschi, Floccari (dal 68' Petagna).

GOL: Nessuno

AMMONITI: Nestorovski (U), Rezza (S), Floccari (S), Becao (U), Okaka (U), Felipe (S), Tomovic (S), Cionek (S),

ESPULSI: Nessuno

ARBITRO: Massa

La delusione di Rodrigo De Paul per il rigore parato da Strakosha, LaPresse

La delusione di Rodrigo De Paul per il rigore parato da Strakosha, LaPresseLaPresse

La cronaca in 10 momenti chiave

03' SUBITO PALO PER L'UDINESE: PALO! Mezzo buco della difesa della Spal, Larsen mette in mezzo Nestorovski tocca e Berisha la mette sul palo.

08' NESTOROVSKI, GOL ANNULLATO: L'arbitro alza subito la bandierina!! Cross in mezzo dalla sinistra e colpo di testa, ma l'attaccante è in offside.

16' MANDRAGORA VICINO AL VANTAGGIO: Azione ottima dell'Udinese con De Paul che serve Mandragora in avanti che stoppa e tira, Berisha respinge, poi sulla respinta ci riprova Mandragora ma la mette fuori.

28' CALCIA STREFEZZA: Tiro dalla distanza dell'esterno che esce di pochissimo.

34' DE PAUL DI UN SOFFIO: Sema si invola sulla fascia, scarta un giocatore, mette in mezzo per De Paul che tira in porta, deviazione decisiva di Missiroli che devia in corner.

55' MANDRAGORA DI TESTA: Altra bella sgroppata di Sema sulla fascia sinistra, cross in mezzo per Mandragora che di testa la mette alta.

59' INCREDIBILE OCCASIONE UDINESE: Cross in mezzo innocuo dalla destra ma Berisha cicca completamente, Okaka prende la palla, serve dietro De Paul che a giro la mette fuori di nulla.

76' MANDRAGORA SUL FONDO: De Paul serve in avanti Mandragora che incrocia, portiere battuto ma sfera di un soffio a lato.

88' BOMBA IMPROVVISA DI KURTIC: Pallone centrale e bloccato da Musso.

97' RIGORE PER LA SPAL, MUSSO PARA SU PETAGNA: Tocco di mano di Sema in area, la VAR richiama l'arbitro. Per Massa è rigore. Sul dischetto va Petagna ma Musso in tuffo respinge la sfera.

MVP

Juan MUSSO – In verità è poco impegnato per tutto l'incontro. Solo ordinaria amministrazione per lui sino al 97', quando respinge alla grande il rigore di Petagna. E' lui a salvare l'Udinese da una sconfitta immeritata.

Il momento social

Promosso

Rolando MANDRAGORA – Presenza viva e costante in mezzo al campo, pericolosissimo anche sotto porta. Insieme a De Paul è quello che va maggiormente vicino al gol.

Bocciato

Arkadiusz RECA - Molto male sulla fascia, con tantissimi errori e disattenzioni difensive. Mandragora lo salta praticamente sempre.

0
0