LaPresse

Ancora ko il Livorno, vittoria all'ultimo del Lecce in casa del Cosenza

Ancora ko il Livorno, vittoria all'ultimo del Lecce in casa del Cosenza

Il 10/11/2018 alle 21:22Aggiornato Il 10/11/2018 alle 21:23

Nella 12° giornata del campionato di Serie B vincono il Padova sull'Ascoli, la Salernitana sullo Spezia, la Cremonese sul Livorno. Pareggio per 2-2 tra Carpi e Benevento. Nella partita del tardo pomeriggio il Lecce supera il Cosenza per 3-2 con gol decisivo di Falco.

Ascoli-Padova 2-3

Gol e spettacolo ad Ascoli nella partita vinta dal Padova per 3-2, valida per la 12/a giornata di Serie B. Prima della gara celebrati i 120 anni del club marchigiano alla presenza, fra gli altri, dello storico ex allenatore Carlo Mazzone. Ascoli che parte bene, trovando il vantaggio al 20' con Ngombo. Poi si scatena il Padova, in gol al 26' con Bonazzoli, al 60' con Capello e al 79' con Mazzocco. Brosco all'82' segna il secondo gol dell'Ascoli che riapre la partita, ma inutile l'assalto finale dei bianconeri di casa. Tre punti pesanti in chiave salvezza per il Padova, che si porta a quota 11 punti e +4 sulla zona retrocessione. Ascoli che resta a quota 15 e vede interrotta dopo due partite la sua serie positiva. Nel prossimo turno i marchigiani saranno di scena a Pescara, il Padova se la vedrà in casa contro il Carpi.

Carpi-Benevento 2-2

Emozione fino all'ultimo secondo nella sfida fra Carpi e Benevento, valida per la 12/a giornata della Serie B. Il 2-2 finale premia la voglia di non mollare mai dei padroni di casa e punisce i giallorossi sanniti che sul 2-0 credevano di aver già incamerato i tre punti. Dopo un primo tempo equilibrato, succede tutto nella ripresa: il Benevento sblocca il risultato con una deviazione fortunosa dell'ex Letizia al 54' e raddoppia al 70' con un rigore calciato bene da Coda. Nel finale il Carpi trova la clamorosa rimonta all'86' con un gol di testa di Concas e al 93' con una zampata vincente di Vano. In classifica, il Benevento è quinto con 17 punti alla pari del Preugia ma con due gare da recuperare. Punto prezioso per il Carpi in chiave salvezza, gli emiliani agganciano al penultimo posto il Foggia con 7 punti. Domenica prossima il Benevento recupererà la partita contro lo Spezia, poi nel prossimo turno dopo la sosta se la vedrà con il Perugia. Carpi di scena a Padova.

Cremonese-Livorno 1-0

La Cremonese ha battuto per 1-0 il Livorno in una partita valida per la 12/a giornata di Serie B. Gara decisa nel primo tempo dal gol firmato da Brighenti al 31', su assist di Terranova. Vittoria importante per i lombardi che agganciano Brescia e Ascoli a quota 15 punti a -1 dalla zona playoff. Terza sconfitta di fila per il Livorno e ottava in 11 gare, labronici sempre ultimi in classifica con soli 5 punti e alle prese con una grave crisi societaria. Nel prossimo turno, la Cremonese affronterà in trasferta il Lecce. Il Livorno se la vedrà in casa con il Cittadella.

Salernitana-Spezia 1-0

La Salernitana ha battuto per 1-0 lo Spezia in una partita valida per la 12esima giornata del campionato di Serie B. Gara decisa da un gol del solito Bocalon al 15', quinto centro stagionale per il bomber granata. Spezia in dieci dal 44' per l'espulsione di Bartolomei. Con questa vittoria, la Salernitana di Colantuono si porta al terzo posto in classifica da sola con 20 punti a -2 dal Pescara capolista. Spezia fermo a metà graduatoria con 13 punti. Nel prossimo turno i campani saranno di scena a Cittadella dopo la sosta, liguri impegnati già domenica prossima nel recupero contro il Benevento.

Cosenza-Lecce 2-3

Il Lecce supera 3-2 in trasferta il Cosenza, salendo così a 19 punti in classifica al 4° posto mentre i calabresi - al secondo stop di fila - restano fermi a quota 8. I giallorossi si portano subito avanti grazie all'eurogol di Venuti che di sinistro trafigge Saracco. Il Lecce non si accontenta e cinque minuti più tardi raddoppia con Palombi, che supera Pascali per il 2-0. Gara in discesa per gli ospiti, che però nella ripresa si complicano la vita. Baez crossa dalla destra per Tutino, che di testa accorcia le distanze. Il Cosenza ci crede, e dopo il palo colpito da Maniero con un tiro dalla distanza, trova il pareggio ancora con Tutino, sempre su assist di Baez, con una girata che supera Vigorito. Il Lecce a quel punto si scuote e al 37' realizza il gol vittoria con un tiro a incrociare del neo entrato Falco.

Video - Ancelotti imita Mourinho in conferenza e difende il suo gesto

01:42
0
0