LaPresse

Palermo al comando dopo il blitz di Padova, poker dello Spezia, Zenga ok

Palermo al comando dopo il blitz di Padova, poker dello Spezia, Zenga ok

Il 08/12/2018 alle 17:01Aggiornato Il 08/12/2018 alle 17:15

Il Palermo si riprende la vetta solitaria nella quindicesima giornata della Serie B, Zenga prosegue il suo buon filotto di risultati, poker roboante dello Spezia.

Lecce-Perugia 0-0

Lecce e Perugia hanno pareggiato 0-0 in una gara valida per la 15esima giornata del campionato di Serie B. Un risultato che consente ai pugliesi, allenati da Fabio Liverani, di agganciare il Pescara al secondo posto in classifica con 26 punti. Il Perugia di Alessandro Nesta, invece, aggancia momentaneamente Brescia e Benevento a quota 21 punti in piena lotta per i playoff. Nel prossimo turno il Lecce sarà di scena in casa del Brescia, mentre il Perugia ospiterà lo Spezia al Curi.

Spezia-Cosenza 4-0

Lo Spezia interrompe la striscia di due vittorie consecutive del Cosenza calando il poker nel match del 'Picchi' valido per la 15/a giornata del campionato di Serie B. I liguri salgono così a 20 punti, in zona playoff, mentre i calabresi restano fermi a 14, appena sopra la zona playout. Pronti via e i padroni di casa passano subito in vantaggio con un sinistro al volo di Augello sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Gli ospiti sfiorano in due occasioni il pari con Tutino nei minuti successivi. Nuovamente fatali per il Cosenza i primi minuti della ripresa. Bartolomei al 3' di testa supera Perina sul cross di Mora, quattro minuti più tardi Okereke firma il tris con un destro potentissimo al termine di un'azione personale. I calabresi crollano di testa e di gambe e al 17' incassano anche il poker, su calcio di rigore, di Ricci.

Venezia-Ascoli 1-0

Continua la risalita del Venezia, che supera di misura l'Ascoli con un gol nel finale di Citro e centra il terzo risultato utile consecutivo, aggianciando a centro classifica a 19 punti proprio i marchigiani e il Verona. I padroni di casa partono bene e costruiscono tre ghiotte occasioni nei primi dieci minuti: apre Marsura che sciupa tutto di testa, poi tocca a Di Mariani il cui diagonale viene deviati da Lanni, infine è Vrioni a farsi ipnotizzare a tu per tu con il portiere. Nella ripresa i lagunari ci provano con Citro al 22' ma Lanni ancora una volta fa buona guardia. Gli ospiti nel quarto d'ora finale rimangono in inferiorità numerica per l'espulsione per doppia ammonizione di Rosseti. E la squadra di Zenga ne approfitta immediatamente: prima Vrioni con un missile da fuori area sfiora il gol, poi è Citro a cinque minuti dal 90' a capitalizzare l'enorme mole di occasioni create dal Venezia con un tapin vincente su cross di Litteri.

Padova-Palermo 1-3

Buona la prima per la nuova proprietà inglese del Palermo. I rosanero si impongono per 3-1 in casa del Padova, nell'anticipo della 15esima giornata di Serie B, e si riportano da soli al comando della classifica con 29 punti. Successo sofferto per i rosanero, costretti a rimontare l'iniziale vantaggio del Padova firmato da Bonazzoli al 30'. Di Trajkovski il pareggio dei siciliani al 42. Nella ripresa solo il Palermo in campo: al 68' Rajkovic firma il sorpasso e due minuti dopo il bomber Nestorovski chiude i giochi con la rete del definitivo 3-1. Terza sconfitta di fila per il Padova, che resta in piena zona retrocessione con soli 11 punti. Nel prossimo turno il Palermo riceverà la visita del Livorno, il Padova osserverà invece il riposo.

La classifica del campionato di Serie B dopo la 15/a giornata. Palermo 29 punti; Pescara 26; Lecce 25; Cittadella 23; Brescia e Benevento 21; Spezia, Salernitana e Perugia 20; Verona, Ascoli e Venezia 19; Cremonese 18; Cosenza 14; Crotone 12; Padova 11; Carpi 10; Foggia 9 (-8); Livorno 6.

Video - Cesare Prandelli riparte dal Genoa: il ritorno in Serie A 8 anni dopo

01:20
0
0