Getty Images

A volte ritornano: Maxi Lopez è del Crotone, il Tanque Denis va alla Reggina

A volte ritornano: Maxi Lopez è del Crotone, il Tanque Denis va alla Reggina

Il 23/08/2019 alle 21:00

I due argentini, vecchie conoscenze del nostro calcio, tornano in Italia per giocare ai piani inferiori: Maxi Lopez a Crotone, Denis a Reggio. Con un obiettivo in comune: provare a lottare per la promozione.

A volte ritornano. E a riaccoglierli, come una sorta di seconda casa, è il calcio italiano. Maxi Lopez e German Denis: medesima nazionalità, ruolo ed età simile. E stesso destino: l'Italia e la Calabria. Per entrambi, da oggi, comincia una nuova avventura nel nostro calcio. L'ex granata scende in Serie B, dove vestirà la maglia del Crotone; il "Tanque", invece, ha accettato di ripartire ancor più dal basso, dalla Serie C, sposando il progetto dell'ambiziosa Reggina.

Maxi Lopez per provare l'assalto alla A

" Maxi nella sua carriera ha vestito, tra le altre, le maglie di Barcellona e Milan, ed ha collezionato numerosi trofei: 1 Champions League, 2 volte campione di Spagna e 3 d’Argentina, giusto per citarne qualcuno. Nell’ultimo anno ha giocato in Brasile, col Vasco da Gama, andando a segno 9 volte in 24 occasioni. [...] Esperienza, qualità e gol che da oggi metterà a disposizione del Crotone"

Così il Crotone ha annunciato l'arrivo di Maxi Lopez, vagabondo del calcio italiano ed estero: al Barcellona e al Milan le esperienze più prestigiose, al Catania degli argentini quella più gratificante, ma nel calderone ci sono anche Sampdoria, Chievo, Torino e Udinese. 215 presenze in Serie A, 46 gol: questo il curriculum dell'ex catanese. Al Vasco da Gama Maxi ha mostrato buoni numeri, diventando in breve un beniamino del tifo, ma se n'è andato sbattendo la porta. Crotone abbraccia un centravanti iconico, che ha trascorso gli ultimi anni tra calcio e gossip e che, a 35 primavere, non ha intenzione di mollare. Con un sogno in comune a quello dei calabresi: riassaggiare la A.

Denis "pazzia" di Taibi

Ancor più accidentato il percorso di Denis, che arriva alla Reggina dal... Perú: giocava con l'Universitario di Lima, con cui ha rescisso per poter tornare in Italia. La sua seconda patria. Qui, d'altronde, ce lo ricordiamo bene: il Napoli lo ha portato nel nostro calcio nel 2008, l'Udinese ha rappresentato una tappa di passaggio, l'Atalanta si è goduta i suoi grappoli di reti. 56 in 4 stagioni e mezza, per la precisione. Denis ha firmato un contratto biennale con la Reggina. "Mi è venuto in mente il suo profilo, una pazzia assecondata dalla mia dirigenza - racconta il ds Massimo Taibi a 'TMW Radio' - Il progetto e la piazza lo hanno convinto". Il "Tanque" farà coppia in attacco con un altro giramondo: l'ex trevigiano Reginaldo. L'età media dei due? 36 anni. Ma è con loro che la Reggina vuole tentare la scalata verso la B.

Video - Ribery e la bella interprete, Franchi tra i cori "chi non salta Juventino è" e "Sei bellissima"

00:59
0
0