Getty Images

Emanuele Calaiò si ritira a 37 anni: lavorerà nel settore giovanile della Salernitana

Emanuele Calaiò si ritira a 37 anni: lavorerà nel settore giovanile della Salernitana

Il 18/09/2019 alle 17:46

L'Arciere lascia il club campano con cui aveva iniziato la stagione da giocatore: "Finisce un ciclo importante della mia vita e comincia una nuova avventura fuori dal campo. Mi è sempre piaciuto stare vicino ai ragazzi, il mio compito è quello di trovare dei talenti che possono diventare grandi calciatori".

"Oggi finisce un ciclo importante della mia vita e comincia una nuova avventura fuori dal campo ma sempre all'interno del mondo del calcio". Parole di Emanuele Calaiò nella conferenza stampa in cui ha ufficializzato il suo addio al calcio. Ultima delle tante maglie indossate dall'attaccante sarà dunque quella della Salernitana. "Avevo tante richieste ma ho rifiutato tutto perché volevo finire la mia carriera da calciatore qui a Salerno", ha spiegato il giocatore palermitano. "Ho pensato fosse arrivato il momento giusto per questa scelta. Purtroppo in tutte le cose c'è un inizio e una fine. Sono strafelice per tutto quello che ho fatto nella mia carriera, in ogni piazza dove ho giocato ho lasciato bei ricordi".

"Spero di dare tanto nel mio nuovo ruolo"

Calaiò rivestirà nel club campano il ruolo di dirigente nel settore giovanile: "A 37 anni mi è arrivata questa proposta e l'ho colta al volo. Mi è sempre piaciuto stare vicino ai ragazzi, il mio compito è quello di trovare dei talenti che possono diventare grandi calciatori e fare il bene della Salernitana. Spero di dare tanto in questa nuova veste dirigenziale. In 22 anni - prosegue l''Arciere ripercorrendo la propria carriera - sono sempre stato apprezzato per la persona che sono. Ho sempre detto quello che pensavo e continuerò a farlo, perché io sono questo. Sono contento di quello che ho fatto, avrei voluto fare di più in campo per la maglia della Salernitana ma ho comunque voluto continuare con un progetto diverso".

Emanuele Calaiò

Emanuele CalaiòGetty Images

"Volevo chiudere la mia carriera a Salerno"

L'ex attaccante granata conclude così: "Sono sempre stato motivato quando ho cominciato un progetto. Volevo terminare la carriera a Salerno facendo tanti gol, ma purtroppo non è stato possibile. Quando ho firmato il contratto da calciatore già c'era l'idea di legarmi alla Salernitana anche in veste dirigenziale. Dopo il mercato si è riproposta questa possibilità e l'ho colta al volo".

Video - Dalla possibile rinascita all'addio polemico, il folle mese di Ventura al Chievo

01:38
0
0