LaPresse

Il Perugia si riscatta con "Re Pietro" Iemmello. Frosinone travolgente: 4-0 a un Empoli contestato

Il Perugia si riscatta con "Re Pietro" Iemmello. Frosinone travolgente: 4-0 a un Empoli contestato

Il 03/12/2019 alle 11:21

Vittoriosi tutti i tecnici ex campioni del mondo: Oddo col suo Perugia sconfigge 3-1 il Pescara con la doppietta di "Re Pietro" Iemmello. Nella sfida tra neoretrocesse 4-0 senza possibilità di repliche del Frosinone di Nesta sull'Empoli contestato dai suoi tifosi. Prosegue inarrestabile la marcia solitaria del Benevento di Pippo Inzaghi, corsaro anche a Venezia 2-0. Il Pisa supera il Pordenone.

I risultati della 14a giornata

ven. Cosenza-Spezia 1-1 [38' Rivière (C), 63' Ragusa (S)]

sab. Cremonese-Livorno 0-0

sab. Crotone-Cittadella 1-1 [47' Marrone (Cr), 87' Luppi (Ci)]

sab. Frosinone-Empoli 4-0 [2' Beghetto (F), 33' Dionisi (F) 48' Novakovich (F), 77' Zampano (F)]

sab. Venezia-Benevento 0-2 [29' Coda (B), 65' Caldirola (B)]

sab. Salernitana-Ascoli 1-1 [24' Lombardi (S), 63' Scamacca (A)]

dom. Virtus Entella-Juve Stabia 2-0 [38' G. De Luca (V), 81' Eramo (V)]

dom. Trapani-Chievo 1-0 [34' Evacuo (T)]

dom. Perugia-Pescara 3-1 [20' e 69' rig. Iemmello (Per), 34' Capone (Per) 45'+2 Machin (Pes)]

lun. Pisa-Pordenone 2-0 [9' e 19' Marconi (Pi)]

Pisa-Pordenone, Serie B 2019-2020: Michele Marconi (Pisa) esulta dopo aver realizzato il gol del definitivo 2-0 (LaPresse)

Pisa-Pordenone, Serie B 2019-2020: Michele Marconi (Pisa) esulta dopo aver realizzato il gol del definitivo 2-0 (LaPresse)LaPresse

La classifica dopo la 14a giornata

Match of the day: Perugia-Pescara 3-1

Nella "partita del cuore" di un campione del mondo come Massimo Oddo (proprio come accaduto a Inzaghi in quel di Venezia-Benevento), il Perugia s'impone con un roboante 3-1 sul Pescara, cancellando la pessima prova di Udine, che l'aveva visto soccombere 3-0 al cospetto dei Ramarri. Protagonista assoluto, "Re Pietro" Iemmello, che apre e chiude il match. Prima con un gol di rapina al 20', poi con un calcio di rigore battuto in maniera impeccabile al 69'. In mezzo, le reti di Capone (strepitoso destro sotto il sette su assist dell'ex (tra le altre) di Genoa, Crotone, Frosinone, Parma e Roma Aleandro Rosi; e un altro rigore, sponda pescarese, assegnato per l'attarramento in area di Mardochee Nzita ai danni di Ledian Memushaj, e trasformato con prepotenza da Machin. Al "Renato Curi" finisce 3-1: Perugia nel "gruppone" del terzo posto insieme a Pordenone (sconfitto 2-0 dal Pisa di un super Michele Marconi), Crotone e Cittadella (1-1 nello scontro diretto) a 22 punti. Scavalcati gli abruzzesi (che conservano il miglior attacco del campionato con 24 centri), rimasti a quota 20.

Top: Benevento

Sembra proprio non avere rivali il Benevento di mister Superpippo Inzaghi, che espugna il "Penzo" di Venezia, primo amore (in Serie B) del tecnico ex centravanti di Juventus e Milan. Un 2-0 che tratteggia solo in parte l'assoluto dominio dei sanniti (in un'insolita tenuta biancazzurra) in terra lagunare. Un gol per tempo: al 29' arriva la bella girata sottoporta di Massimiliano Coda; al 65', un colpo di testa da "equilibrista" dell'ex difensore del Werder Brema e Darmstadt Luca Caldirola (che mette dentro su cross da calcio di punizione di Oliver Kragl), fissa il punteggio. Benevento straprimo a 31 punti. La difesa, insieme a quella del Vicenza in Serie C girone B, resta la migliore in Italia tra i professionisti con soli 8 gol subiti.

Flop: Juve Stabia

Ottava sconfitta (la quinta lontana dal "Menti") per la Juve Stabia di mister Fabio Caserta. Nel match di Chiavari, tra "matricole", la Virtus Entella ha la meglio con un successo sul velluto contro le vespe senza pungiglione. Un 2-0 aperto al 38' dall'ex Bari e Atalanta Giuseppe De Luca, terminale vincente di un'azione pregevole, cominciata dall'incursione del terzino sinistro ex Arezzo classe 1999 Marco Sala (scuola Inter e passato di proprietà del Sassuolo nell'operazione Sensi) e rifinita dal tacco di Eramo. Quest'ultimo, all'81', insacca di testa su cross dello stesso De Luca, che gli restituisce il favore. Liguri di mister Boscaglia che si rilancia, a 19 punti dopo un periodo negativo da 1 solo punto nelle ultime tre partite. La Juve Stabia resta invischiata in zona playout a quota 14.

Virtus Entella-Juve Stabia, Serie B 2019-2020: Giuseppe De Luca (Virtus Entella, maglia biancoceleste) insacca al rete del momentaneo 1-0 (LaPresse)

Virtus Entella-Juve Stabia, Serie B 2019-2020: Giuseppe De Luca (Virtus Entella, maglia biancoceleste) insacca al rete del momentaneo 1-0 (LaPresse)LaPresse

Il consiglio per gli acquisti: Novakovich, un americano a... Frosinone

Primo gol stagionale per l'attaccante Andrija Novakovich. Classe 1996, lo statunitense di discendenze serbe, ha sigliato il terzo gol dei ciociari di mister Alessandro Nesta nella netta affermazione casalinga per 4-0 contro l'Empoli. Dopo aver agevolato le prime due reti di Beghetto e Dionisi, l'attaccante del Wisconsin ha insaccato di testa - tra le sue specialità - al 3' del secondo tempo un cross dalla destra dell'ex Crotone Rohdén, andando poi ad esultare alla Cristiano Ronaldo urlando ai propri tifosi "Io sono qui". Pertica d'attacco (è alto 192 centimetri), è il classico centravanti che fa della possenza fisica la principale forza. Cresciuto calcisticamente tra gli inglesi del Reading (nelle cui casse, la scorsa estate, il Frosinone ha versato circa un milione e mezzo di euro), Novakovich è esploso in prestito in Olanda: prima - due anni fa - in seconda serie col Telstar (38 presenze e 22 reti tra campionato, play-off e coppa nazionale), poi - nella stagione 2018-2019 - in Eredivisie col Fortuna Sittard (29 partite e 9 centri). Arrivato allo "Stirpe" per non fare rimpiangere l'ex bandiere Daniel Ciofani (accasatosi alla Cremonese), Novakovich si è legato al "Leone" con un contratto da 3 anni. Con questa vittoria, il Frosinone risale sul treno playoff agganciando il Pescara all'ottavo posto a 20 punti. Roberto Muzzi non ingrana sulla panchina dell'Empoli, contestato dai suoi tifosi al termine del match di sabato, resta fermo a quota 18.

Frosinone-Empoli, Serie B 2019-2020: Andrija Novakovich (Frosinone, maglia giallazzurra) (LaPresse)

Frosinone-Empoli, Serie B 2019-2020: Andrija Novakovich (Frosinone, maglia giallazzurra) (LaPresse)LaPresse

Il momento social

Splendido abbraccio della curva granata dello stadio "Provinciale" al coro "Resteremo in Serie B" dopo la vittoria di misura per 1-0 maturata dal Trapani di mister Francesco Baldini sul Chievo grazie al colpo di testa vincente di Felice Evacuo al 34'. Un successo - il secondo consecutivo dopo quello di Livorno - che permette ai siciliani di abbandonare l'utima posizione (ora occupata proprio dai labronici) portandosi a quota 13.

Video - Turati, il baby portiere che ha fermato la Juventus: "Domani ho scuola ma non so se ci vado"

01:41
0
0