Getty Images

Si fingeva Andrea Pirlo per truffare negozi di lusso: denunciato un ex orafo

Si fingeva Andrea Pirlo per truffare negozi di lusso: denunciato un ex orafo
Di Eurosport

Il 18/06/2019 alle 18:09Aggiornato Il 18/06/2019 alle 18:20

Aveva una vaga somiglianza con il calciatore e su questo ha lucrato per i suoi scopi criminosi.

Il protagonista di questa vicenda è un 48enne ex orafo di Valenza (provincia di Alessandria): da circa due anni si fingeva Andrea Pirlo per ottenere sconti in negozi di lusso. La querela presentata nelle ultime ore - così come riportato dalla stampa - potrebbe mettere fine alla truffa che da ormai qualche mese perdura nelle città di Torino, Brescia e anche Napoli: il sospettato per i suoi "colpi" si sarebbe avvalso della collaborazione della propria fidanzata, che si spacciava da assistente e collaboratrice del finto "Pirlo".

Andrea Pirlo

Andrea PirloGetty Images

L'ex campione della Nazionale si è reso conto di essere diventato protagonista di questi raggiri quando alcune delle vittime si erano rivolte a lui e al suo staff per ottenere quello che spettava loro. Si riporta anche che l'ex orafo fosse anche riuscito a contattare il vero medico di Pirlo per concordare una visita, mentre in un'altra occasione si sarebbe spacciato per il fratello di Andrea. Il "finto Pirlo" si presentava nei panni dell'ex calciatore, si interessava ai capi e agli oggetti più costosi e poi mandava la fidanzata a ritirare il tutto. A quel punto era lei ad assicurarsi che Pirlo sarebbe passato a passare il conto, ma naturalmente non succedeva mai. Dal conoscere Pirlo al venire truffati da uno che gli somiglia: immaginate lo sgomento dei negozianti...

Video - Da Icardi a Pogba passando per Chiesa, 10 nomi per la nuova Juventus di Maurizio Sarri

00:44
0
0