Twitter

La squadra retrocede e i tifosi per vendetta bruciano lo stadio

La squadra retrocede e i tifosi per vendetta bruciano lo stadio
Di Eurosport

Il 16/05/2016 alle 17:23Aggiornato Il 16/05/2016 alle 17:41

Dalla Turchia nuovi episodi di violenza legati al calcio: questa volta i protagonisti sono i sostenitori dell'Eskişehirspor

Abbiamo ancora negli occhi l'applauso che i tifosi del Frosinone hanno rivolto ai loro giocatori, retrocessi dopo una stagione difficile in Serie A, e poi c'è la Turchia... A una giornata dalla fine, infatti, anche nel Süper Lig Turco sono stati emessi dei verdetti e quello di retrocessione dell'Eskişehirspor è stato uno dei momenti a più alto impatto, purtroppo negativo.

La sconfitta patita in casa per 2-1 contro l'İstanbul Başakşehir ha infatti sancito la condanna dell'Eskişehirspor e i tifosi hanno reagito nel modo peggiore possibile: dando fuoco allo stadio. Le immagini si commentano da sole.

Esaltazione per il Besiktas

Non che i vincitori del campionato si siano comportati meglio... In questo caso il clima era di festa, ma i tifosi del Besiktas si sono riversati in strada armati di fumogeni, accesi in mezzo alla folla come se nulla fosse. Decisamente un rischio per la pubblica sicurezza.

0
0