Getty Images

L'arbitro Frappart, il ko di Alisson, un nuovo esame per Lampard: le 5 domande a Liverpool-Chelsea

L'arbitro Frappart, il ko di Alisson, un nuovo esame per Lampard: le 5 domande a Liverpool-Chelsea

Il 14/08/2019 alle 12:30

Tra il pre campionato e l'inizio di stagione, il Chelsea ha lasciato davvero tanti dubbi sulla sua reale competitività: contro i Reds può arrivare la vittoria scaccia crisi? Il Liverpool sarà senza Alisson: Adrian sarà all'altezza? Van Dijk metterà la parola fine alla contesa per il Pallone d'oro? E come si comporteranno i giocatori con la sigonora Frappart?

1. Prima finale di questo calibro con un arbitro donna: come si comporterà?

Finalmente una donna! In occasione della Supercoppa europea di Istanbul, la UEFA ha mandato la signora Stéphanie Frappart ad arbitrare la sfida Liverpool-Chelsea. L'arbitro, che ha diretto la finale del Mondiale femminile, entra quindi nella storia, essendo il primo fischietto donna a presenziare ad una sfida di questo calibro. Ma come si comporterà? Lei ha già esperienza, avendo arbitrato in Ligue 1 durante la scorsa stagione. Sarà da capire - semmai - come si comporteranno i giocatori in questa speciale occasione. Sarà sicuramente più difficile protestare ad ogni scelta arbitrale.

" Sono molto felice. Per me è stata davvero una sorpresa, non mi aspettavo di poter dirigere la Supercoppa europea, è un grande onore. Spero che il mio esempio serva per tutti gli arbitri donna e per tutte le ragazze che aspirano a fare questo lavoro. Abbiamo provato, per prime a noi stesse, che tecnicamente e fisicamente siamo come gli uomini. Non abbiamo paura di sbagliare, siamo pronte. La mia vita è cambiata e ora sono più popolare nel mondo. Ho già debuttato in Ligue 1, quindi conosco le mie emozioni e so come gestirle, mi sono allenata anche per questo. [Stéphanie Frappart in conferenza stampa]"
Stéphanie Frappart

Stéphanie FrappartGetty Images

2. Adrián sarà all’altezza di Alisson?

Brutta tegola in casa Liverpool vista l'assenza di Alisson. Il portiere brasiliano si è infortunato in occasione del debutto in Premier League contro il Norwich, spazio quindi allo spagnolo Adrián, uno dei nuovi acquisti dei Reds in questa sessione di mercato. Lo spagnolo è sicuramente un portiere affidabile, ma è inevitabile aspettarsi qualcosa di diverso. Alisson ha dimostrato di saper cambiare il volto del Liverpool anche, e soprattutto, a livello tattico e Adrián non regala lo stesso apporto in fase di costruzione. Tra i pali, ovviamente, resta un portiere che dà fiducia.

" Adrian ha l'esperienza e le qualità per giocare queste partite. Sono sicuro che potrà sostituire Alisson al meglio e noi difensori gli daremo una grande mano. [van Dijk in conferenza stampa]"
Jürgen Klopp-Adrian

Jürgen Klopp-AdrianGetty Images

3. Lampard sarà un flop per questo Chelsea?

Le ultime prestazioni non hanno soddisfatto. Dal 4-0 patito contro lo United, all'intero precampionato in cui il Chelsea ha subito montagne di gol. Lampard è già sulla graticola, criticato per la sue scelte di formazione e per dare troppa fiducia a giovani senza esperienza. Insomma, si sente già la mancanza di Maurizio Sarri. Resta un rebus: il Chelsea ha ingaggiato Lampard proprio per 'tenere buoni i tifosi', in un anno in cui non si poteva fare mercato, ma questa rischia di essere una scelta controproducente. Se sarà flop non lo possiamo ancora sapere, ma è giusto dargli altre chance anche oltre la Supercoppa europea.

Frank Lampard

Frank LampardGetty Images

4. Liverpool-Chelsea: sarà una finale a senso unico?

È una finale, una gara secca e tutto può accadere. Se il Liverpool trova la serata no, perché il Chelsea non ci potrà provare? I Reds restano i grandi favoriti, anche vedendo le ultime prestazioni dei Blues, ma il Chelsea resta sempre una squadra da non sottovalutare.

Le probabili formazioni

  • Liverpool (4-3-3): Adrián; Alexander-Arnold; J.Gomez, van Dijk, Robertson; Oxlade-Chamberlain, Henderson, N.Keïta; Salah, Firmino, Mané. All. Jürgen Klopp
  • Chelsea (4-2-3-1): Arrizabalaga; Azpilicueta, A.Christensen, Zouma, Emerson Palmieri; Jorginho, Kovacic; Pulisic, Barjley, Pedro; Giroud. All. Frank Lampard

Video - Klopp, ecco perché tutti lo amano! Il meglio delle sue conferenze in 150 secondi

02:29

5. Con una vittoria del Liverpool, van Dijk sarebbe più vicino al Pallone d'oro?

Assolutamente sì, anche perché uno dei criteri sono i trofei vinti. Certo, l'olandese è in lizza per il premio individuale più importante del mondo anche per altre motivazioni: carisma, leadership e interventi ai limiti della perfezione. Nell'ultima stagione ha dimostrato di essere il miglior difensore del mondo: sarà anche il miglior giocatore del mondo? È molto vicino ad esserlo per quanto riguarda il 2019...

Video - Van Dijk: "Io Pallone d'Oro? No, lo merita Messi. È il migliore anche se non ha giocato la finale"

00:26
0
0