Reuters

Imbarcata storica per il Barça: 4-0 Athletic al San Mames!

Imbarcata storica per il Barça: 4-0 Athletic al San Mames!

Il 14/08/2015 alle 23:47Aggiornato Il 15/08/2015 alle 00:44

Storico 4-0 rifilato dall'Athletic Bilbao al Barcellona di Messi: decidono la rete da centrocampo di San José nella prima frazione e la tripletta di Aduriz nella ripresa (l'ultimo gol dal dischetto). Supercoppa di Spagna compromessa per il Barça: al Camp Nou (lunedì sera alle 22 il ritorno) servirà l'impresa della vita agli uomini di Luis Enrique

Non è escluso che tra tre giorni il Barcellona possa ribaltare l'umiliante 4-0 incassato al Nuovo San Mames di Bilbao nell'andata della Supercoppa di Spagna. La remontada della vita, dopotutto, crediamo sia nelle corde dei campioni di Spagna e d'Europa. La storica figuraccia rimediata nei Paesi Baschi ha però dimostrato che i Blaugrana non sono quella squadra invincibile da molti invocata a sproposito: senza Rakitic, Iniesta e Piqué dal primo minuto (oltre a Neymar, fermo ai box) il Barça è stato letteralmente preso a pallate dal commovente Athletic Bilbao di Ernesto Valverde, squadra dal cuore infinito a un passo dallo scrivere una pagina storica. Forse la più bella. Attenzione a fare i conti senza l'oste tuttavia, perché i baschi troveranno l'inferno a Barcellona tra 72 ore: e come disse l'ammiraglio giapponese Yamamoto a margine del riuscito attacco alla base americana di Pearl Harbor: "Temo solo di aver svegliato il gigante che dorme". Un monito per i Leoni di Bilbao...

La cronaca della partita

Primo tempo incendiato dalla prodezza balistica del difensore centrale adattato a centrocampista San José da 47,57 metri. Il goffo e affrettato rinvio di testa di ter Stegen finisce proprio sui piedi del basco, abile ad addomesticare la sfera e scagliare un tracciante di controbalzo con il destro che scavalca il portiere tedesco e s'insacca sotto la traversa. L'Athletic legittima il vantaggio con una pressione costante nella metà campo avversari e corre solo due veri pericoli: San José salva una situazione intricata in area sul tiro cross di Suarez, mentre Iraizoz ci mette la manona sulla punizione liftata di Leo Messi.

El Athletic Club celebra un gol contra el Barcelona en San Mamés

El Athletic Club celebra un gol contra el Barcelona en San MamésAFP

Secondo tempo che più svitato non si può. Avvio a forti tinte blaugrana: traversa clamorosa di Pedro lanciato in campo aperto, miracolo di Iraizoz su piattone di Messi dal limite dell'area. Scampato il pericolo, l'Athletic si scatena: Aduriz si libra in aria e insacca a rete il cross morbido dalla sinistra di Merino, abile a sruttare i colossali svarioni di Sergi Roberto e Alves. Lo stesso attaccante del Bilbao raccoglie una palla vagante in area e la infila in rete con destro implacabile, poi confezione l'hat-trick trasformando il rigore provocato da Dani Alves. Tre gol in quindici minuti al Barcellona: tutto il resto è accademia e incubo kafkiano per il Barcellona di Luis Enrique.

La statistica chiave

8 - Il Barcellona ha subito 8 gol nelle sue prime due uscite stagionali ufficiali. L'anno scorso non subì gol nelle sue prime 7 partite stagionali.

Il tweet della partita

Il migliore

Aritz Aduriz , leggendario attaccante del Bilbao nel solco tracciato da Rafael Moreno Aranzadi in arte Pichichi. Da quando è tornato a vestire la maglia dell'Athletic nell'estate della 2012 ci sta facendo impazzire. Sfodera tutto il suo repertorio: colpo di testa poderoso, zampata nel cuore dell'area e calcio di rigore magistrale. Gulliver

Il peggiore

Dani Alves, a dir poco imbarazzante il terzino destro brasiliano. Sbaglia tutto quello che può sbagliare. Si fa dribblare come un principiante qualunque da Merino, sbaglia il rinvio e provoca il rigore del 4-0. Tre assist d'oro serviti sul piatto d'argento ad Aritz Aduriz: uno che non si fa proprio pregare in questi casi.

Il tabellino

Athletic Biilbao (4-2-3-1): Iraizoz; De Marcos, Laporte, Etxeita, Balenziaga; San José, Beñat; Eraso (77’ Gurpegi), Susaeta (84' Boveda), Merino (66’ Lekue); Aduriz Allenatore: Valverde

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Alves, Bartra, Vermaelen, Adriano; Mascherano, Sergi Roberto (60’ Rakitic), Rafinha (52’ Iniesta); Messi, Luis Suárez, Pedro (72’ Sandro) Allenatore: Luis Enrique

Arbitro: Gonzalez Gonzalez

Gol: 13’ San José, 53’, 62’, 68’ Aduriz

Note – Ammoniti: Etxeita, Benat, Susaeta, Erazo, Gurpegi, San José; Dani Alves, Pedro, Mascherano, Iniesta

0
0