Getty Images

Allegri: "Speriamo di non arrivare ai supplementari... Mi aspetto un grande Higuain"

Allegri: "Speriamo di non arrivare ai supplementari... Mi aspetto un grande Higuain"

Il 15/01/2019 alle 18:46Aggiornato Il 15/01/2019 alle 20:57

Il tecnico della Juventus risponde con ironia sul tema delle partite perse ai rigori in Supercoppa. Poi su Ronaldo: "Cristiano ha dato consapevolezza, se non vinci non c’è niente. È normale che lui sia abituato a queste partite, ha vinto 4 delle ultime 5 Champions. Non scordiamoci che anche noi abbiamo giocato due finali di Champions".

Allegri vuole un cambio di rotta in Supercoppa dopo le sconfitte contro la Lazio e lo stesso Milan nelle ultime stagioni. C’è da sostituire Mandzukic, ma è arrivato Ronaldo: il giocatore perfetto per questo genere di gare. Il tecnico della Juventus chiede ai suoi grande spirito di sacrificio in fase difensiva, ma soprattutto di essere umile e rispettare l’avversario.

Chi sostituirà Mandzukic?

" Di sicuro gioca Ronaldo. Poi al posto di Mandzukic uno tra Douglas Costa e Bernardeschi. L'altra maglia è di Dybala"

Cancelo come sta?

" Per quanto riguarda Cancelo, sta bene. Davanti il cambio può essere quello, ma anche fatto a gara in corso. Kean si è comportato bene a Bologna e anche in mezzo stanno bene tutti"

Prima finale per Ronaldo con la maglia della Juventus

" Per dimostrare la mentalità, devi vincere. Se si alzano trofei, Cristiano ha dato consapevolezza, se non vinci non c’è niente. È normale che lui sia abituato a queste partite, ha vinto 4 delle ultime 5 Champions. Non scordiamoci che anche noi abbiamo giocato due finali di Champions contro le due squadre più forti al mondo, ovvero Barcellona e Real. E ci siamo comportati bene sia contro il Bayern Monaco sia contro il Real Madrid"

Ultimamente la Juventus non ha un grande rapporto con la Supercoppa

" È difficile farsi un'idea sul perché perdi due partite ai rigori contro Napoli e Milan e una con la Lazio, persa al 93’. Per far sì che domani sia diverso, dobbiamo fare una bella prestazione. I 22 punti che ci sono in campionato si azzerano. È un test importante, come lo è stata Bologna e come sarà con l'Atalanta in coppa ci serviranno per preparare al meglio la Champions. Le partite secche si giocano in maniera diversa rispetto al campionato. Speriamo di non andare ai supplementari"

Come ho visto il Milan?

" La più grande qualità della Juventus è avere grande rispetto dell’avversario e l’umiltà nella fase difensiva. Contro la Roma, con il palleggio in mano loro, abbiamo sofferto e ci siamo coperti bene. Non dobbiamo perdere questa qualità. Ripeto, che noi la partita col Real Madrid l’abbiamo persa perché abbiamo fatto una brutta difesa nel secondo tempo. Paquetà? Faccio fatica a vedere i miei... Lo chiederemo a Gattuso"

E su Higuain

" Higuain? Mi aspetto di trovarmi davanti un giocatore voglioso di riscattare la sconfitta di Milano. Higuain cercherà di fare una grande partita. Dobbiamo limitarlo"
Massimiliano Allegri, Gonzalo Higuain, Juventus, Getty Images

Massimiliano Allegri, Gonzalo Higuain, Juventus, Getty ImagesGetty Images

C’è anche Chiellini che punta al suo primo trofeo da capitano della Juventus

" Higuain è un grande attaccante e un grandissimo giocatore a 360°. Aiuta la squadra a giocare bene a calcio e può essere letale, me lo aspetto voglioso. Dovremo essere bravi noi a spegnerlo, a tenerlo freddo, è un giocatore che vive di entusiasmo. Se comincia a creare occasioni può diventare devastante, se riusciamo a non farlo entrare in partita e a tenerlo lontano dal gioco per noi sarà meglio. Poi queste partite si decidono sugli episodi, la testa conterà ancora di più. Noi lo conosciamo bene dopo due anni con noi? È un vantaggio per entrambi, io conosco lui e lui conosce me. C'è un affetto speciale per Gonzalo, per due anni è stato fondamentale nello spogliatoio, ci sentiamo ancora e lo portiamo dentro di noi. Poi nella partita ognuno fa il suo, ma lui è un 9 atipico per generosità ed è anche una persona buona"

Come ha vissuto Ronaldo questo avvicinamento?

" Credo che voglia vincere, come tutti noi. In queste partite si esalta, ci aspettiamo tanto da lui, come sempre. Lo vedo concentrato e voglioso di essere decisivo"

Video - Allegri: "Le donne possono venire allo stadio, è già un passo in avanti"

00:55
0
0