Eurosport

Juventus-Milan, -7 alla Supercoppa: i dubbi di Allegri e Gattuso, come stanno le due squadre?

Juventus-Milan, -7 alla Supercoppa: i dubbi di Allegri e Gattuso, come stanno le due squadre?

Il 09/01/2019 alle 19:09Aggiornato Il 09/01/2019 alle 20:49

Manca ormai una settimana alla sfida di Gedda che, in pratica, assegna il primo trofeo stagionale. La Juventus vuole tornare a vincere la Supercoppa che manca dal 2015, mentre il Milan spera con una bella performance di cominciare bene il 2019 lasciandosi alle spalle un anno con poche fortune.

Tutto pronto, o quasi, per l'assegnazione del primo titolo stagionale. Mercoledì 16 ci sarà infatti Juventus-Milan, sfida che vedrà le due big italiane affrontarsi per la Supercoppa italiana. Da una parte una squadra che vuole ricominciare il 2019 esattamente come ha concluso il 2018, ossia vincendo, dall'altra una squadra che prova a dimenticare i momenti bui della stagione con una buona prova e perché no con una vittoria prestigiosa. Alcuni sono costretti ai box, altri fermi per squalifica (Suso). Chi sta meglio delle due? Aspettiamo di vedere la Coppa Italia per dare dei segnali precisi...

Come ci arriva la Juventus: si punta ancora su Ronaldo

53 punti conquistati nel girone d'andata su 57. In Champions, la Juventus ha conquistato il 1° posto del proprio girone, qualificandosi per gli ottavi di finale. Insomma, si può sempre migliorare, ma questa Juve non ha nulla da temere e arriva nelle migliori condizioni possibili per affrontare il Milan nella Supercoppa italiana di Gedda, il primo vero trofeo in palio della stagione. Si punta anche e soprattutto sul solito Cristiano Ronaldo, che nel frattempo ha conquistato anche la leadership della classifica marcatori di Serie A. Il portoghese vuole fare centro anche in Supercoppa e, immaginando una sorta di turnover in Coppa Italia contro il Bologna, è facile presumere che CR7 venga tenuto a riposo per affrontare il Milan. La prima dell'anno è sempre una partita particolare per il portoghese: nelle ultime 9 stagioni con la maglia del Real Madrid, ha quasi sempre segnato alla prima partita dell'anno, mancando l'occasione 4 volte su 9. Anzi, nel complesso sono 8 le reti del portoghese ogni qual volta scende in campo alla 'prima' dell'anno. E poi al Milan sa già come si fa...

Cristiano Ronaldo - Juventus-Sampdoria - Serie A 2018-2019

Cristiano Ronaldo - Juventus-Sampdoria - Serie A 2018-2019Getty Images

Tutti i gol di Ronaldo alla prima dell'anno

Stagione Gol*
2009-10 /
2010-11 2
2011-12 /
2012-13 2
2013-14 2
2014-15 1
2015-16 /
2016-17 1
2017-18 /

*in tutte le competizioni

Video - Allegri: "Ronaldo meritava il Pallone d'Oro, lo vincerà l'anno prossimo con la Juventus"

02:08

Probabile formazione

  • Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanić, Matuidi; Dybala, Mandzukić, Cristiano Ronaldo. All. Massimiliano Allegri

Indisponibili: Barzagli, Cuadrado

I dubbi di Allegri: chi schierare a centrocampo?

I dubbi di Allegri sono sempre quelli, utilizzare il trio di centrocampo a propria disposizione o fare qualche cambio per far rifiatare Bentancur, Pjanic o Matuidi? I tre sono dei stakanovisti veri, ma non è detto che non si possano vedere Khedira e Emre Can. Per ora l'infermeria dice Barzagli e Cuadrado, mentre Cancelo è in fase di recupero.

Video - Da Pirlo a Pogba, da Tevez a Can: i 10 migliori affari di Marotta alla Juventus

02:21

Come ci arriva il Milan: nessun infortunato recuperato, manca anche Suso

La lista degli infortunati non si assottiglia, anche se rispetto al finale di campionato Gattuso può contare su un Musacchio in più. C'è anche Paquetà tra i nuovi arrivati: non è una certezza, ma è sicuramente un altro giocatore su cui fare affidamento. Le cattive notizie sono altre, ovvero l'indisponibilità per il Milan di schierare Suso che contro la SPAL - prima della sosta - si è visto sventolare un cartellino rosso, tanto da far scattare la squalifica in vista della Supercoppa. Un brutto colpo, considerando che lo spagnolo è proprio una delle poche certezze in campo per il Milan. Proviamo a guardare il bicchiere mezzo pieno: il Milan ha nuovamente scoperto il giusto della vittoria con il 2-1 alla SPAL. E soprattutto ha ritrovato Higuain, desideroso di segnare alla sua ex Juventus...

Gonzalo Higuain, Serie A 2018-19, Milan

Gonzalo Higuain, Serie A 2018-19, MilanGetty Images

Probabile formazione

  • Milan (4-3-3): G.Donnarumma; Calabria, C.Zapata, A.Romagnoli, Ricardo Rodríguez; Kessié, Bakayoko, Çalhanoglu; Samu Castillejo, Higuain, Borini. All. Gennaro Gattuso

Indisponibili: Bonaventura, Caldara, Biglia, Strinic, Suso (squalificato)

Altri: Halilovic, Montolivo

Video - Gattuso loda Higuain e sprona Donnarumma: "Meno tempo sui social, più lavoro in palestra"

01:55

I dubbi di Gattuso: ripartire comunque da Borini e Castillejo? In attesa di Paquetà...

Per Gattuso c'è sempre un momento di riflessione in più. Fare quel che si può o provare addirittura a cambiare modulo? Le ultime danno un Milan vicino al 4-3-3 con Castillejo e Borini al fianco di Higuain, sì proprio quel Borini che all'ultimo non è stato ceduto in Cina. Çalhanoglu a centrocampo con Kessié e Bakayoko, l'unico dubbio è sul ruolo di centrale: Zapata o torna Musacchio? Il tutto condito dal mercato... Sensi e Duncan sono due obiettivi veri, uno dei due potrebbe arrivare in tempo per esordire proprio in Supercoppa?

Video - Paquetà arriva a Milano: "Sono molto felice di essere qui"

02:33
0
0