Imago

Bonucci difende Ventura, Cristiano Ronaldo e l'Italia: "Diamo tempo ai giovani, stiamo migliorando"

Bonucci difende Ventura, Cristiano Ronaldo e l'Italia: "Diamo tempo ai giovani, stiamo migliorando"

Il 12/10/2018 alle 15:58Aggiornato Il 12/10/2018 alle 16:00

Il difensore della Nazionale parla in conferenza stampa verso Polonia-Italia, già decisiva per il futuro azzurro in Nations League: "Non basta giocare bene, dobbiamo imparare a fare gol".

Leonardo Bonucci parla in conferenza stampa alla vigilia di Polonia-Italia. La Nazionale dei giovani difetta ancora in esperienza, qualità che può essere acquisita con sfide come quella di domenica prossima:

" I giovani capiscono l'importanza della maglia, ma forse viene un po' sofferta. Devono imparare a esprimersi come nei club. Rappresentiamo un paese che vuole tornare a essere orgoglioso della nazionale. Devono togliersi il peso dalle spalle, come Bernardeschi, che è migliorato in modo impressionante o Barella, uno che è già trascinatore nel suo club e che, però, deve avere il tempo di crescere e sbagliare."

Leonardo Bonucci ha parlato al centro tecnico federale di Coverciano, a Firenze, dove l'Italia sta preparando la partita contro la Polonia, domenica a Chorzow, già decisiva per evitare la retrocessione in Nations League.

" Sono tornato alla Juve e ho ricominciato a vincere e sento una sensazione di benessere. Cerco di spiegare ai giovani che vincere fa star bene e che bisogna lavorare per vincere. Non basta arrivare a venti metri dalla porta giocando bene e essendo belli, bisogna far gol. A Genova abbiamo fatto passi avanti."
Bernardeschi, Bonucci, Chiesa ed Insigne, Italia-Ucraina, Getty Images

Bernardeschi, Bonucci, Chiesa ed Insigne, Italia-Ucraina, Getty ImagesGetty Images

Bonucci non si sottrae nemmeno alle domande su Giampiero Ventura, che dopo i disastri nazionali è tornato ad allenare sulla panchina del Chievo:

" Saprà offrire il calcio che sa fare, quello che lo ha fatto diventare il ct della Nazionale. A lui non posso che dire grazie. Dopo la Svezia c'è stato un gioco al massacro contro di lui, ma anche noi avevamo le nostre colpe e comunque siamo sempre stati con lui: prima, durante e dopo la partita con la Spagna. In bocca al lupo mister!"

Le parole più dure Leonardo Bonucci le riserva alle "questioni federali":

" Abbiamo vissuto un punto zero un anno fa e forse ora le cose sono anche peggiorate. Mi auguro che con un nuovo presidente federale si cominci a vedere qualcosa di buono perché lo merita l'Italia. Serve una riforma limpida che migliori il calcio italiano e al nuovo presidente chiedo di dare regole ferree al movimento. Per esempio la Viterbese, che a me sta particolarmente a cuore, non ha ancora giocato una partita! Il presidente dovrà fare una riforma importante per far ripartire il movimento con serenità e certezze."

Passando alle questioni bianconere e al delicato momento, ma solo extra-calcistico, che sta vivendo il suo compagna di squadra Cristiano Ronaldo, implicato nell'ormai celebre sexy gate di Las Vegas:

" Ronaldo l'ho visto tranquillo e sereno, non sta a me giudicare le sue vicende personali. Credo solo che sia un valore aggiunto dentro e fuori dal campo. Ti stimola a dare sempre il meglio perché vedere chi ha vinto tutto e non molla un centimetro è da ammirare. Ti fa dare il meglio, lo ammiri e cerchi di prenderne qualcosa facendolo tuo."

Video - Chiellini: "Bonucci? Sono contento di riaverlo vicino. I giovani? Sono linfa vitale e hanno talento"

02:39
0
0