Imago

Dzeko, gol decisivo per la Bosnia. Grecia ko, il gol di Manolas non basta. La Finlandia vola

Dzeko, gol decisivo per la Bosnia. Grecia ko, il gol di Manolas non basta. La Finlandia vola

Il 11/09/2018 alle 22:54

Serata agrodolce per la Roma, che si gode la rete del bomber contro l'Austria ma si preoccupa per l'infortunio del difensore greco. Intanto due vittorie su due per i nordici: ancora determinante il bomber Pukki.

Bosnia-Austria 1-0 (78' Dzeko)

Seconda gara e seconda vittoria in Nations League della Bosnia che piega l'Austria grazie ad un gol di Edin Dzeko, che festeggia al meglio le 94 presenze in nazionale, record assoluto. L'attaccante della Roma, titolare al pari dello juventino Pjanic, sblocca la partita al 78' con una bella azione personale da sinistra, entra in area e poi realizza col mancino in diagonale. Nel finale spavento per Pjanic, vittima di un un infortunio all'85': per fortuna sua e della Juventus però non è nulla di grave e il regista conclude la partita senza intoppi.

Finlandia-Estonia 1-0 (12' Pukki)

E' Teemu Pukki il trascinatore della Finlandia! L'attaccante del Norwich, dopo la rete decisiva contro l'Ungheria, si ripete anche con contro l'Estonia e permette ai nordici di comandare a punteggio pieno, 6 punti, il gruppo 2 della Lega C. Il gol arriva al 12', in avvio: cross basso da sinistra e deviazione sotto misura col destro, di punta, per Pukki.

Ungheria-Grecia 2-1 (15' Sallai, 18' Manolas, 43' Kleinheisler)

Non basta alla Grecia la rete di Manolas, uscito poi per infortunio: a Budapest si impone l'Ungheria. Succede tutto nel primo tempo, col vantaggio dei padroni di casa firmato da Sallai, ex Palermo, al 15', poi al 18' il momentaneo 1-1 del difensore della Roma di testa (primo in assoluto in nazionale), poi ancora prima dell'intervallo la rete del 2-1 di Kleinheisler al 43'. Nella ripresa la Grecia prova la carta Mitroglou, entra anche il terzino del Cagliari, Lykogiannis, ma il risultato non cambia. Trema la Roma perchè proprio Manolas è uscito zoppicando al 52', sostituito dall'ex Bologna Oikonomou: c'è un po' di preoccupazione anche se il cambio è apparso una pura precauzione.

Nel gruppo 2 della Lega D resta a punteggio pieno il Lussemburgo che centra il secondo successo vincendo sul campo di San Marino per 3-0 mentre finisce in parità a reti bianche, 0-0, la gara tra Moldavia e Bielorussia.

Video - Tutti i dettagli sul nuovo torneo UEFA: ecco spiegata la Nations League

02:14
0
0