LaPresse

Test di maturità col Portogallo, Mancini ha deciso: attacco Chiesa-Immobile-Insigne

Test di maturità col Portogallo, Mancini ha deciso: attacco Chiesa-Immobile-Insigne
Di Eurosport

Il 17/11/2018 alle 08:11Aggiornato Il 17/11/2018 alle 10:12

Il ct punta sulla continuità e ripropone quasi per intero l'undici titolare che aveva vinto e convinto in Polonia lo scorso 14 ottobre. L'unico cambio riguarda il tridente offensivo: il laziale agirà da punta centrale in un 4-3-3. Florenzi terzino destro, a centrocampo ci sono Verratti, Jorginho e Barella.

L'ultimo gol di Ciro Immobile in maglia azzurra risale al 5 settembre 2017, nella vittoria per 1-0 contro Israele (qualificazioni Mondiali)

L'ultimo gol di Ciro Immobile in maglia azzurra risale al 5 settembre 2017, nella vittoria per 1-0 contro Israele (qualificazioni Mondiali)Getty Images

Niente falso 9, spazio a Immobile

Italia-Portogallo, Nations League, l'11 titolare azzurro

L'Italia si schiererà con il 4-3-3 e l'unica maglia ancora da assegnare era quella della punta centrale. In ballottaggio c'erano Berardi e Immobile. L'ha spuntata il laziale che, secondo quanto riferito da Mancini nella conferenza stampa della vigilia, "ha molte possibilità di partire dall'inizio". Rispetto alla trasferta polacca di Chorzow, quindi, il Mancio cambia un solo interprete: con Bernardeschi out per infortunio, il ct rinuncia al falso 9 e schiera un centravanti puro con l'obiettivo di rendere la Nazionale più cattiva sotto porta. Quella di San Siro sarà una serata molto importante per Immobile che, proprio nel match contro Lewandowski e compagni, fu costretto a digerire uno dei suoi tanti bocconi amari in azzurro: dopo essersi riscaldato a lungo a bordocampo nei minuti finali, Mancini gli preferì a sorpresa Lasagna e l'attaccante dell'Udinese ripagò il Mancio della fiducia firmando l'assist per il gol partita di Biraghi al 92'.

Florenzi terzino destro, centrocampo con Verratti-Jorginho-Barella

Tutto chiaro anche negli altri reparti. Da destra a sinistra, la linea a 4 difensiva sarà composta da Florenzi, Bonucci, Chiellini e Biraghi. A centrocampo la cabina di regia sarà affidata a Jorginho con Verratti e Barella ai suoi lati. Rispetto alla trasferta polacca di Chorzow, quindi, Mancini cambierà un solo elemento nell'undici titolare.

Video - Mancini e l'anniversario della disfatta: "Le delusioni vanno accettate, lavorando ci si tira fuori"

01:09
0
0