Eurosport

Mondiali di ciclismo su pista: delusione Italia, il quartetto azzurro è eliminato in batteria

Mondiali di ciclismo su pista: delusione Italia, il quartetto azzurro è eliminato in batteria

Il 27/02/2019 alle 17:19

Dal nostro partner OAsport.it

Clamorosa eliminazione del quartetto azzurro nell’inseguimento a squadre maschile ai Mondiali di ciclismo su pista a Pruszkow (Polonia). Liam Bertazzo, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Davide Plebani non sono riusciti a superare le qualificazioni, facendo registrare il tempo di 3:59.876, che li pone al decimo posto e quindi fuori dal primo turno, riservato alle prime otto squadre.

Un risultato molto deludente per l’Italia, che in questa specialità aveva ottenuto la medaglia di bronzo nelle ultime due edizioni dei Mondiali (Appeldoorn 2018 e Hong Kong 2017) ed era anche reduce dall’oro conquistato agli Europei di Glasgow. I nostri portacolori hanno trovato però una giornata no oggi, cedendo completamente nell’ultimo chilometro e non riuscendo a fare la consueta rimonta finale.

La migliore prestazione è dell’Australia in 3:52.152, che in semifinale affronterà la Nuova Zelanda, quarta in 3:56.603. L’altra sfida sarà tra i campioni in carica della Gran Bretagna, secondi in 3:53.879, e la Danimarca, terza in 3:54.141. Le altre qualificate sono nell’ordine: Canada (3:56.914), Germania (3:57.276), Svizzera (3:57.834) e Polonia (3:58.473).

Video - Viviani: "Per Tokyo 2020 ci sono tanti obiettivi, tra cui un quartetto competitivo"

02:01

0
0